Carlo Parisi: “In bocca al lupo ad un giornale vero che applica il contratto Fnsi-Fieg”

Il quotidiano Yeslive.it vittima degli hacker

YesliveREGGIO CALABRIA – “Yeslive.it”, il quotidiano on line di Reggio Calabria diretto da Emilia Condarelli, è off line da circa tre settimane a causa di un “mailbombing”, un attacco informatico consistente nell’invio di grandi quantitativi di e-mail pubblicitarie, tramite appositi programmi chiamati Mail-Bomber, che provoca l’intasamento della casella di posta, l’impossibilità di usare la connessione Internet e il rallentamento o anche il crash dei server impegnati nella scansione antispam e antivirus dei messaggi.
“Non credo – dichiara Emilia Condarelli a giornalistitalia.it – si tratti di un attacco mirato al nostro sito, ma di un hackeraggio diffuso sul web, che, i tecnici mi spiegano, avviene attraverso email contenenti spam e stringhe di programmazione che le normali protezioni non riescono ad espellere”.
I programmatori di Yeslive.it hanno tentato di arginare il danno, ma alla fine non hanno potuto fare altro che scollegare il server, svuotarlo, ripulirlo, ricaricarlo e riprogrammare tutta la grafica.
“Un enorme lavoro – conclude Emilia Condarelli – per recuperare un anno e mezzo di articoli e videonotizie, in una condizione difficile e, mi permetto di dire, coraggiosa, per le scelte compiute e condivise, anche con il Sindacato Giornalisti della Calabria, fin da quando l’associazione Cult 3.0 ha deciso di editare la nostra testata. Insomma, una brutta situazione che, però, mi assicurano i tecnici dovrebbe essere risolta entro qualche giorno”.
Il più sincero “in bocca al lupo” ad Emilia Condarelli ed alla sua squadra dal vicesegretario nazionale Fnsi, Carlo Parisi, che augura a “Yeslive.it” di tornare presto on line. “Un vero giornale – sottolinea Parisi – che, sin dal debutto, ha applicato il contratto nazionale di lavoro giornalistico Fnsi-Fieg scommettendo sulla qualità dell’informazione ed il rispetto di chi vi opera per professione e non per hobby”.

I commenti sono chiusi