Scade il 15 settembre il termine di presentazione di articoli e servizi sulle “eccellenze”

Premio ComuniCal per i giornalisti calabresi

Premio ComuniCalREGGIO CALABRIA – Scade alle ore 13.30 di lunedì 15 settembre il termine per partecipare alla prima edizione del “Premio ComuniCal”, il concorso promosso dal Comitato regionale per le Comunicazioni e dal Consiglio regionale della Calabria, riservato ai giornalisti pubblicisti e/o professionisti iscritti all’Ordine della Calabria e/o al Sindacato Giornalisti Calabria, che mira ad esaltare le numerose «eccellenze» calabresi “messe nero su bianco” dai cronisti.
“Il Premio ComuniCal – sottolinea il presidente del Corecom Calabria, Alessandro Manganaro –  s’inserisce appieno nel quadro delle azioni predisposte dallo stesso organismo per l’amplificazione della comunicazione di «qualità» e punta ad incentivare e valorizzare le competenze professionali degli operatori calabresi dell’informazione, che, attraverso l’esaltazione delle molteplici e variegate «eccellenze» espresse dalle attività economiche, sociali e culturali regionali, orientano il proprio impegno ad allargare i confini della comunicazione di «qualità»”.
Il concorso è articolato in quattro sezioni: a) articoli pubblicati su quotidiani o periodici cartacei calabresi; b) articoli pubblicati su quotidiani o periodici on line calabresi; c) servizi trasmessi da emittenti radiofoniche locali; d) servizi mandati in onda nel 2014. Articoli e servizi devono essere pubblicati o trasmessi, nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 2 settembre 2014, sulle testate calabresi.
La partecipazione al concorso è gratuita e per ogni candidato è ammessa la presentazione di un solo lavoro per ciascuna sezione, entro e non oltre le ore 13.30 del 15 settembre 2014.
I premi saranno attribuiti da una Commissione Giudicatrice presieduta dal presidente del Consiglio regionale o suo delegato e composta dai due commissari e dal dirigente del Corecom Calabria, dal presidente dell’Ordine regionale dei giornalisti e dal segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria.
Per ciascuna delle quattro sezioni, i primi tre classificati riceveranno un’artistica targa. Gli articoli ed i servizi dei primi classificati saranno, inoltre, pubblicati sul magazine edito dal Consiglio regionale “Calabria on web” e remunerati secondo quanto previsto per i titolari di rubrica del magazine. 
Gli articoli ed i servizi dei secondi e terzi classificati, per ciascuna delle quattro sezioni, saranno pubblicati sul magazine edito dal Consiglio regionale “Calabria on web” e remunerati secondo quanto previsto per i collaboratori del magazine. 
A tutti i candidati verrà conferito l’attestato di partecipazione. 
La Commissione si riserva di non assegnare uno o più premi nel caso in cui i prodotti non siano meritevoli. Il regolamento e la domanda di partecipazione

I commenti sono chiusi