Il sottosegretario all’editoria, Luca Lotti, ribadisce l’importanza della nuova legge

Fondo Lotti, forza lavoro per superare la crisi

Luca Lotti

Luca Lotti

ROMA – Approvato dalla Camera dei deputati il 7 agosto scorso, il decreto Lotti (n. 90/2014) è, dunque, legge. Con 51,8 milioni di euro, tra il 2014 e il 2019, si finanzia l’editoria quotidiana, periodica e le agenzie di stampa. “Si tratta di un provvedimento articolato e con caratteristiche assolutamente innovative, che vanno tutte nella direzione di creare nuova occupazione”, ha spiegato all’Ansa, Luca Lotti, sottosegretario con delega all’editoria. “Perché la crisi di questo settore – ha aggiunto – si combatte anche favorendo l’ingresso di nuova forza lavoro, magari proprio di quei giornalisti che fino ad oggi non hanno avuto l’opportunità di una stabilizzazione. Leggi tutto

Bocciato il patteggiamento da 324,5 milioni di dollari di Apple, Google, Intel e Adobe

Assunzioni: schiaffo ai colossi della Silicon Valley

Lucy Koh

Lucy Koh

Steve Jobs

Steve Jobs

NEW YORK (Usa) – Schiaffo ai colossi della Silicon Valley. Il giudice americano, Lucy Koh, “boccia” il patteggiamento da 324,5 milioni di dollari di Apple, Google, Intel e Adobe per risolvere la class action presentata nel 2011 con la quale sono accusate di aver creato un “cartello delle assunzioni” per non strapparsi a vicenda dipendenti, con l’effetto di bloccare i loro salari. Una decisione, quella di Koh, che offre anche un dietro le quinte Leggi tutto

Iran: 3 anni di carcere, 2 di esilio e 74 frustate per l’omicidio di Sattar Beheshti

Uccise reporter in cella: poliziotto quasi impunito

Sattar Beheshti

Sattar Beheshti

TEHERAN (Iran) – Un poliziotto iraniano è stato condannato a tre anni di carcere, due di esilio all’interno del Paese e a 74 frustate per l’omicidio premeditato di un reporter nel 2012. Lo riferiscono i media iraniani spiegando che Sattar Beheshti, 35 anni, era stato arrestato il 12 ottobre di due anni fa per aver criticato il regime di Teheran su Internet e il 3 novembre era stato trovato morto nella sua cella nel carcere di Kahrizak.
I gruppi di opposizione denunciarono che l’uomo era stato torturato a morte. La procura di Teheran ha, quindi, stabilito che la morte di Beheshti è stata “probabilmente causata da diversi colpi ricevuti in parti sensibili del suo corpo o per una pressione psicologica estrema”.
L’omicidio premeditato è tra i reati punibili con la pena capitale in Iran e Leggi tutto

Grave denuncia Pd per un episodio che avrebbe coinvolto Giorgio Mottola di Report

Calabria: sindaco di Verona aggredisce giornalista

Giorgio Mottola

Giorgio Mottola

Flavio Tosi

Flavio Tosi

VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – “Rimaniamo turbati nel leggere del furioso ed incivile attacco subito dal cronista di Report, Giorgio Mottola, ad opera del sindaco di Verona, il leghista Flavio Tosi, e dal suo ex assessore allo Sport di origini calabresi, Marco Giorlo. Quest’ultimo dimessosi nell’aprile scorso proprio in seguito ad un servizio della trasmissione di Rai Tre su cui la Procura di Verona aprì un’inchiesta”. La denuncia Leggi tutto

Presenti a Polistena per rilanciare con forza i temi del lavoro e della legalità

Libertà di stampa, Cgil e Cisal al fianco della Fnsi

Franco Cavallaro

Franco Cavallaro (Cisal)

Daniele Carchidi

Daniele Carchidi (Slc-Cgil)

POLISTENA (Reggio Calabria) – La manifestazione nazionale della Fnsi che, venerdì scorso, ha rilanciato con forza dalla Calabria i temi del lavoro, della legalità e della libertà di stampa, ha unito sotto una sola bandiera quanti credono seriamente in una Calabria sana e onesta. A stringersi attorno a Michele Albanese, al fianco della Fnsi, sono stati anche i sindacati Cgil e Cisal, presenti a Polistena con Leggi tutto

Arrestato Mehmet Baransu. Licenziato Enis Berberoglu, direttore di Hurriyet

Turchia, bavaglio alla stampa critica con Erdogan

Mehmet Baransu

Mehmet Baransu

Enis Berberoglu

Enis Berberoglu

ANKARA (Turchia) – La polizia turca ha arrestato ad Istanbul il giornalista indipendente Mehmet Baransu, corrispondente del quotidiano Taraf, una voce critica nei confronti del premier islamico Recep Tayyip Erdogan. Lo riferisce la stampa di Ankara. Dopo l’arresto Baransu ha denunciato su twitter di avere subito maltrattamenti da parte della polizia. Leggi tutto

Il network irpino dà il benservito al caporedattore Altamura ed a numerosi redattori

Piuenne, raffica di licenziamenti tra i giornalisti

Piuenne

Ottavio Lucarelli

Ottavio Lucarelli

MERCOGLIANO (Avellino) – “Una raffica di licenziamenti, a partire dal caporedattore Rossella Altamura, sono scattati nelle ultime ore nella tv irpina Piuenne anche nei confronti di numerosi redattori con contratto a tempo indeterminato”.
Il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli denuncia, così, il dramma che stanno vivendo i giornalisti dell’emittente televisiva di Mercogliano che, “a meno di un anno dall’inaugurazione Leggi tutto

La presidente della Commissione antimafia esprime solidarietà ad Albanese e accusa

Bindi: “Mafia, c’è informazione compiacente”

Rosy Bindi è stata oggi in Prefettura a Reggio Calabria

Rosy Bindi ha incontrato il giornalista Michele Albanese oggi in Prefettura a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – “Al giornalista Michele Albanese ho avuto la possibilità di rinnovare la mia solidarietà, la mia stima perché il tema dell’informazione resta cruciale per la lotta alle mafie”. Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, dopo la visita fatta oggi a Michele Albanese Leggi tutto

Con Indro Montanelli divorziò da Silvio Berlusconi. Siddi: “L’Italia perde un grande”

Addio Federico Orlando, una vita per il giornalismo

Federico Orlando

Federico Orlando

ROMA – Una vita dedicata al giornalismo, senza mai rinunciare all’impegno politico. Quella di Federico Orlando, morto ieri sera all’età di 85 anni, è stata una carriera intensa, vissuta fino all’ultimo tra inchiostro ed editoriali. L’ultimo, dal titolo “L’Italia del discussionismo che non molla”, era stato pubblicato solo qualche giorno fa, martedì 5 agosto, sulle pagine di Europa, il giornale di cui era condirettore dal 2008: una critica all’Italia del “discussionismo” inconcludente e un invito alla classe politica a realizzare, al contrario, un reale riformismo. Come era nel suo stile. Ad aprile, per le sue prese di posizione, finì anche nel mirino di Beppe Grillo, che lo mise all’indice nella rubrica “il giornalista del giorno” del suo blog, utilizzata per attaccare i cronisti che si sono espressi in modo sfavorevole al Movimento.
Nato il 13 ottobre 1928 a San Martino in Pensilis Leggi tutto

Grazie ad un sindacato attivo e grintoso nella difesa di diritti e valori importanti

Giornalisti, da Polistena la riscossa della dignità

Da sinistra: Giuseppe Soluri, Carlo Parisi, Franco Siddi, Nicola Gratteri e mons. Salvatore Nunnari

Da sinistra: Giuseppe Soluri, Carlo Parisi, Franco Siddi, Nicola Gratteri e mons. Salvatore Nunnari

POLISTENA (Reggio Calabria) – Accanto alla Calabria delle minacce, dell’omertà, degli inchini a sfondo mafioso, dei soprusi e degli “accorduni” silenziosi che mirano a soffocare le voci libere e ogni ventata di rinnovamento, ce n’è tutta un’altra, più forte di quanto non si creda, che intende dire basta per sempre ai “cinghiali”, alle mafie e alle prepotenze. Lo si è visto molto chiaramente ieri a Polistena nel corso dell’incontro su lavoro, legalità e libertà di stampa organizzato dalla Fnsi ed è stato questo il significato più profondo, il messaggio unificatore di speranza emerso dai numerosi Leggi tutto

Il segretario Fnsi: “Oltre alla scorta delle forze dell’ordine, anche quella mediatica”

Siddi: “Non lasciamo soli i giornalisti minacciati”

L’intervento di Michele Albanese alla manifestazione Fnsi di Polistena

L’intervento di Michele Albanese alla manifestazione Fnsi di Polistena

POLISTENA (Reggio Calabria) – “I giornalisti minacciati in Calabria, che sono tanti, devono avere, oltre alla scorta delle forze dell’ordine, anche quella della solidarietà e della vicinanza della società civile, e quella delle associazioni di categoria e dei colleghi onesti”. Lo ha detto il segretario generale della Fnsi, Franco Siddi Leggi tutto

Consegnata oggi a Polistena dal segretario Siddi e dal vicesegretario Parisi

Fnsi: tessera ad honorem a Nicola Gratteri

Carlo Parisi e Franco Siddi consegnano la tessera della Fnsi ad honorem a Nicola Gratteri

Carlo Parisi e Franco Siddi consegnano la tessera della Fnsi ad honorem a Nicola Gratteri

POLISTENA (Reggio Calabria) – L’hanno consegnata ad honorem Franco Siddi e Carlo Parisi, segretario e vicesegretario della Fnsi, la tessera della Federazione Nazionale della Stampa Italiana a Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, “per il coraggioso impegno e le verità che da anni ci svela e racconta con lo spirito dell’autentico giornalista d’inchiesta”. Leggi tutto

Il Sindacato dei giornalisti marca il territorio: faranno da apripista ai rispettivi Circoli

Parisi: “Sale Stampa nella Locride e nella Piana”

Carlo Parisi, Franco Siddi e Nicola Gratteri

Carlo Parisi, Franco Siddi e Nicola Gratteri

POLISTENA (Reggio Calabria) – I giornalisti non sono soli. Potranno, anzi, contare su nuovi spazi laddove c’è più bisogno. Di loro e del loro lavoro. Come a Polistena, diecimila abitanti in quella Piana ai piedi dell’Aspromonte, nota ai più per i soprusi e i crimini della ‘ndrangheta che non per la disperazione della brava gente che fatica, oggi come 50 anni fa, a mettere insieme il pranzo con la cena. E a Gerace, cuore della Locride, terra bellissima ma sfregiata da una cultura – o, meglio, non cultura – della violenza e del crimine, che non rispetta niente e nessuno.
‘E’ in zone come queste, dove non c’è niente – dice Carlo Parisi, segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria e vicesegretario Leggi tutto