Il presidente Lupo, 5 consiglieri regionali e 3 nazionali replicano a Di Tota e Petta

Legge editoria, in Molise eravamo tutti d’accordo

Antonio Lupo

Antonio Lupo

Enzo Cimino

Enzo Cimino

CAMPOBASSO – Il presidente dell’Ordine è, appunto, il presidente dell’Ordine e non un leader di partito. Sono Giovanni Di Tota e Giuseppina Petta che si ostinano a voler fare i consiglieri di minoranza. Ma, appunto, sono in grande ma proprio grande…minoranza.
La legge approvata dalla Regione raccoglie quasi per intero le richieste del Consiglio Direttivo, deliberate all’unanimità Leggi tutto

L’archivio storico patrimonio dell’Unesco con oltre 75 milioni di documenti indicizzati

La storia del Novecento nel portale di Rai Teche

Rai Teche

Maria Pia Ammirati

Maria Pia Ammirati

ROMA – Rai Teche.it, il nuovo portale di Teche, l’archivio storico della Rai patrimonio dell’Unesco, con oltre 75 milioni di documenti indicizzati che raccontano metà della storia filmata del ’900, si rinnova, e per andare incontro al nuovo pubblico, di curiosi, giovani, studenti, appassionati di costume e società, attenti all’innovazione, diventa più ricco, navigabile, “intelligente” e semplice da esplorare.
Una ricchezza culturale finalmente a disposizione dei cittadini, a cui da oggi si potrà attingere per esplorare la memoria collettiva del Paese, tutto ciò che è passato davanti l’occhio delle telecamere (dal 1954) e dei microfoni Rai dagli anni ’20, attraverso una fitta rete di percorsi personalizzati e agili Story telling, parte integrante dell’offerta editoriale Leggi tutto

Calato il sipario su “Crescere tra le righe” con il premio all’editore John Elkann

Carta stampata e web: innovare e integrare

John Elkann e Andrea Ceccherini

John Elkann e Andrea Ceccherini

Monica Maggioni

Monica Maggioni

BORGO LA BAGNAIA (Siena) – “Dall’ascolto degli editori e dei direttori dei grandi giornali americani emerge una piena consapevolezza delle sfide che attendono oggi la carta stampata e delle prospettive che si aprono per raccoglierle sul fronte dell’innovazione e dell’integrazione con il web”. Monica Maggioni, direttore di RaiNews 24, ha così commentato con l’Adnkronos il Leggi tutto

I consiglieri Di Tota e Petta: “Lupo parla a nome del Consiglio che non ha riunito”

La legge sull’editoria spacca l’Odg Molise

Da sinistra: il presidente dell’Odg Molise, Antonio Lupo, ed i consiglieri Giovanni Di Tota e Pina Petta

CAMPOBASSO – L’approvazione delle nuova legge regionale sull’editoria in Molise, già oggetto della richiesta di “norme inclusive e non distorsive” da parte dell’Assostampa, ha finito per spaccare l’Ordine dei giornalisti molisani. Leggi tutto

Da chat “usa e getta” per giovanissimi a giornale per raccontare le elezioni Usa

Snapchat entra tra i media e cerca giornalisti

Snapchat

Snapchat

Peter Hamby

Peter Hamby

NEW YORK (Usa) – Da chat “usa e getta” per giovanissimi a mezzo di informazione che recluta giornalisti per raccontare le prossime elezioni Usa. È questo lo sviluppo di Snapchat, la chat diventata popolare tra gli adolescenti per la possibilità di far sparire in pochi secondi messaggi e foto scambiate.
La start-up, nata nel 2011 vicina ad un Leggi tutto

Alle 16.35 Speciale con Paolo Mieli, alle 21.30 Fango e Gloria, alle 23.30 Speciale Tg1

“L’Italia va alla guerra”, il Centenario su Raiuno

Domenica del Corriere 20 maggio 1915Grande GuerraROMA – Su Raiuno, alle ore 16.35, va in onda “Speciale – L’Italia va alla guerra”, a cura di Rai Cultura. Nel centenario dell’entrata dell’Italia nella Prima guerra mondiale, Rai Cultura propone, infatti, uno speciale di 90 minuti per raccontare l’impatto che la Grande Guerra ha avuto sul popolo italiano, sulle vite di soldati e di civili.
L’attenzione è perciò concentrata sulle storie dei protagonisti, sulle principali esperienze vissute dagli italiani durante il conflitto, attraverso le lettere e le testimonianze, cui ridanno voce noti attori.
Lo speciale, condotto da Paolo Mieli, vede giovani storici “inviati” in luoghi emblematici, che fanno da sfondo ai loro racconti: come si arriva al 24 maggio e all’entrata in guerra; la scelta di entrare in Leggi tutto

Accadde oggi: consultabili le pagine dei più rappresentativi quotidiani dell’epoca

Grande Guerra, la rassegna stampa di 100 anni fa

Il titolo di apertura della prima pagina del Corriere della Sera del 24 maggio 1915

Il titolo di apertura della prima pagina del Corriere della Sera del 24 maggio 1915

ROMA – “Dal 24 maggio è disponibile una rassegna stampa quotidiana che, a un secolo di distanza, ci restituisce la rappresentazione del conflitto nei giornali dell’epoca e offre uno spaccato della società, dei costumi e del Leggi tutto

Intervista al sottosegretario: “Una catastrofe che insegna il valore della pace”

Lotti: “Dalla Grande Guerra la nostra Europa”

Luca Lotti

Grande GuerraROMA – «Se domattina sarà finito tutto, allora non avremo raggiunto l’obiettivo», dice il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti. Ma non è preoccupato: è contento di essersi ritrovato addosso le celebrazioni per il centenario dell’ingresso dell’Italia nella Prima guerra mondiale dopo i settant’anni della Liberazione. «La storia mi è sempre piaciuta. Da bimbo andavo avanti sul libro di scuola e quando ho incontrato i membri del comitato scientifico per gli anniversari non mi pareva vero: Ernesto Galli della Loggia Leggi tutto

Alle ore 15 l’Italia si ferma per onorare il sacrificio di 1milione 250mila italiani

Minuto di silenzio per i Caduti della Grande Guerra

RicordaROMA – Stelle alpine fatte di carta, colpi a salve in 24 città alla stessa ora, con le tv sintonizzate sul ricordo, in un minuto che racchiude un secolo. È corale e compita la commemorazione che il Governo ha riservato al 24 maggio Leggi tutto

A “Crescere tra le righe” i consigli dei direttori dei quattro più importanti quotidiani Usa

Ma quali scuole, il giornalismo è una missione

Martin Baron, direttore del Washington Post

Martin Baron, direttore del Washington Post

BORGO LA BAGNAIA (Siena) – Dopo gli interventi nella giornata inaugurale, i quattro direttori dei grandi giornali americani invitati al convegno “Crescere tra le righe”, a Borgo La Bagnaia, sono stati protagonisti di un confronto sul palco, moderato dal direttore de La Stampa, Mario Calabresi, nel corso del quale hanno parlato del futuro del giornalismo in epoca di social network e delle qualità del giornalista del XXI secolo. Leggi tutto

Dal Diario a Epoca, Corriere, Vanity Fair, Traveller, Huffington Post. Aveva 62 anni

Addio a Roberto Delera, artigiano della notizia

Roberto Delera

Roberto Delera

Corriere della SeraMILANO – Se penso a Bob, l’amico e collega Roberto Delera che ci ha lasciati nella notte tra giovedì e ieri, mi torna in mente la salita del Ghisallo. Bob in bicicletta, tornante dopo tornante, provato ma determinato, e poi la gioia della vetta conquistata sopra il lago di Como.
Bob amava il ciclismo, sapeva che solo con la fatica si arriva in cima. Un passista, anche nella vita e nel lavoro. Delera, morto a 62 anni per un malattia che negli ultimi dieci gli ha dato più volte l’illusione di poter essere scollinata, era un giornalista tenace, appassionato e meticoloso. Di quelli che amano più pedalare Leggi tutto

Gianni Bonina e Giorgio Ruta de “La verità” di Ragusa che ha cessato le pubblicazioni

Cronisti condannati per aver diffamato il sindaco

Il Comune di Pozzallo

Il Comune di Pozzallo

MODICA (Ragusa) – Due cronisti di un periodico ragusano La verità che ha cessato le pubblicazioni sono stati condannati in sede civile al risarcimento per complessivi 17 mila euro in favore dell’ex sindaco di Pozzallo, Giuseppe Sulsenti.
È quanto deciso dal giudice civile del Tribunale di Modica, Maria Rabino, che ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati dell’ex sindaco di Pozzallo, Ignazio Galfo e Milena Iacono, che si era sentito denigrato da Leggi tutto

La condanna dell’ex direttore del Carlino, Visci, per un necrologio diffamatorio

Odg: “Depenalizzare l’omesso controllo”

Pierluigi Visci

Pierluigi Visci

ROMA – Presa di posizione dell’Ordine nazionale dei giornalisti dopo la sentenza di condanna ad otto mesi di carcere (con sospensione della pena) a Pierluigi Visci, ex direttore di “Quotidiano Nazionale Resto del Carlino”, quotidiano di Bologna per un necrologio.
Come riferito il 22 maggio scorso da Giornalisti Italia, Visci è stato riconosciuto colpevole di omesso controllo. A dettare le parole era stato l’ex marito della figlia del defunto, un professionista morto a 88 anni nel dicembre del 2009. L’uomo, Lorenzo Stradaioli, è stato condannato in via Leggi tutto

Appello del Sindacato dei Giornalisti ai candidati alle Elezioni Regionali 2015

Una legge di sistema per aiutare l’editoria ligure

Alessandra Costante, segretario Associazione Ligure Giornalisti

Alessandra Costante, segretario dell’Associazione Ligure Giornalisti

GENOVA – “Care candidate e cari candidati, vogliamo cominciare da una domanda: vi siete mai chiesti chi ci sia dietro a quella selva di taccuini, telecamere e microfoni che vi circondano quotidianamente? Giornalisti, state pensando: alcuni li conoscete bene, altri poco, altri ancora per nulla.
Dietro ai volti di ciascun collega che incontrate si nasconde un settore in profonda crisi economica ed occupazionale. In Liguria non esiste testata Leggi tutto