Immobili Rcs: aperta un’inchiesta per usura

Immobili Rcs: aperta un’inchiesta per usura

MILANO – “La Procura di Milano apre un’inchiesta per usura, al momento a carico di ignoti, sulla cessione nel 2013 della sede ...

leggi...

Metropolis, danno erariale per circa 10 milioni

Metropolis, danno erariale per circa 10 milioni

ROMA – Il giornalista Giuseppe Del Gaudio, per lunghi anni dominus incontrastato di Metropolis in quanto fondatore, direttore responsabile e presidente della ...

leggi...

Tutti i contributi erogati alle radio locali

Tutti i contributi erogati alle radio locali

ROMA – Con decreto direttoriale del 10 giugno, registrato dall’Ufficio Centrale di Bilancio del Ministero dello Sviluppo Economico il 12 giugno scorso, al ...

leggi...

Rai: concorso pubblico per 100 giornalisti

Rai: concorso pubblico per 100 giornalisti

ROMA – Disco verde ad un nuovo concorso pubblico per l’assunzione di circa cento giornalisti alla Rai. Lo ha dato il Consiglio di ...

leggi...
Immobili Rcs: aperta un’inchiesta per usura

Immobili Rcs: aperta un’inchiesta per

Scritto da Redazione il 16 Jun 2019 1
Metropolis, danno erariale per circa 10 milioni

Metropolis, danno erariale per circa

Scritto da Pierluigi Roesler Franz il 16 Jun 2019 2
Tutti i contributi erogati alle radio locali

Tutti i contributi erogati alle

Scritto da Redazione il 15 Jun 2019 3
Rai: concorso pubblico per 100 giornalisti

Rai: concorso pubblico per 100

Scritto da Redazione il 13 Jun 2019 4
Aperto un fascicolo dopo l’esposto di Pasquale Ragone che dubita sul suicidio

Un giornalista riaccende i fari sulla morte di Tenco

Luigi Tenco

IMPERIA – C’è un esposto – l’ennesimo, per la verità, sul caso – presentato dal giornalista Pasquale Ragone alla base della decisione della Procura di Imperia di aprire un nuovo fascicolo sulla morte di Luigi Tenco, il cantautore trovato morto il 27 gennaio del 1967

leggi...
Andrea Camporese: “Ed ora bandi con le Regioni, Erasmus e uniformità fiscale”

Fondi europei per le libere professioni

Andrea Camporese e Marina Calderone

Andrea Camporese e Marina Calderone

BRUXELLES (Belgio) – “L’importanza di queste iniziative è duplice sia per il sostegno finanziario per i giovani professionisti sia per il riconoscimento del valore sociale delle professioni”.
Marina Calderone, presidente del Comitato unitario permanente degli Ordini e Collegi professionali, sottolinea come “proprio da Joanna Drake della DG Enterprise and Industry della Commissione Europea è arrivato un segnale fortissimo con l’indicazione del sistema ordinistico italiano come modello da adottare negli altri Paesi”.
“Ora – afferma la Calderone – dovremo vigilare in Italia affinché non ci siano intralci burocratici in fase di applicazione di quanto deliberato in sede comunitaria”.

leggi...
Il 29 aprile a Roma la prova scritta per l’idoneità all’iscrizione nell’elenco professionisti

Giornalisti: la 117ª commissione d’esame

La prova scritta all’Ergife Palace di Roma

La prova scritta all’Ergife Palace di Roma

ROMA – Nominata la 117ª commissione di esami per la prova di idoneità professionale valida per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti.
La prova scritta avrà luogo a Roma il 29 aprile 2014, alle ore 8.30, all’Ergife Palace Hotel di Via Aurelia 617.
 Presidente è Biagio Roberto Cimini (consigliere della Corte di Appello di Roma); membri effettivi: Maria Teresa Saragnano (magistrato presso il Tribunale di Sorveglianza di Roma) ed i giornalisti Vincenzo Cerracchio

leggi...
Mentre Paolo Ballerani sarà l’ad di Timb, la nuova società di Telecom e Rete A

Salvemini confermato presidente di Ti Media

Severino Salvemini

MILANO – L’assemblea degli azionisti di Telecom Italia Media ha approvato il bilancio 2013 con il 99,87% del capitale ed ha nominato i componenti del nuovo consiglio di amministrazione.
Sono stati confermati Severino Salvemini (attuale presidente), Piergiorgio Peluso, Adriano De Maio e Lorenzo Gorgoni. Entrano in consiglio Massimo Bergami, Chiara Della Penna, Valeria

leggi...
Stop ai benefici economici per la tv di Recanati. Soddisfazione del Sigim

Tvrs esclusa dalla graduatoria del Corecom

Il segretario del Sigim Roberto Mencarini

ANCONA – Il Sigim esprime soddisfazione per la decisione del Corecom Marche, presieduto da Pietro Colonnella, di escludere l’emittente di Recanati, Tvrs, che ne aveva fatto domanda, dalla graduatoria per l’attribuzione dei benefici previsti dalla legge 448/98 e dal Decreto ministeriale 5 novembre 2004 n. 292.
Infatti, a seguito della chiusura dell’attività di produzione e conseguente licenziamento di tutto il personale tecnico e giornalistico, Tvrs ha perso i requisiti di cui, al contrario,

leggi...
Dal 2015 si potranno guardare su internet i programmi delle reti di Murdoch

Accordo Sky-Telecom per la tv via web

MILANO – Sky e Telecom Italia hanno siglato un accordo che consentirà dal 2015 di guardare i programmi delle reti di Rupert Murdoch via internet, attraverso le reti ultrabroadband, quelle in fibra ottica, con un

leggi...
Promosso dalla Fondazione Anna Lindh a favore dell’interculturalità

Al via il Premio giornalistico del Mediterraneo

Fondazione Anna LindhBRUXELLES (Belgio) – Nuova edizione del “Premio giornalistico del Mediterraneo” (Mediterranean Journalist Award) promosso dalla Fondazione Anna Lindh. Il concorso è aperto ai giornalisti della carta stampata, della televisione, della radio e dei nuovi media, cittadini dei Paesi dell’Unione per il Mediterraneo, ma anche di Siria e Libia.
C’è tempo fino al 31 maggio per inviare i propri lavori, come riferisce il sito web di Enpi

leggi...
Preoccupato, il Comitato per la protezione dei giornalisti scrive ad Erdogan

Turchia, Paese autoritario tra violenze e censure

ANKARA (Turchia) – Il Comitato internazionale per la Protezione dei Giornalisti (Cpj) ha scritto al premier turco Recep Tayyip Erdogan, esprimendo allarme per le recenti misure adottate da Ankara contro la stampa indipendente, misure che

leggi...
Il dg Gubitosi: “Un risultato possibile grazie alla riduzione dei costi”

La Rai chiude il 2013 con un utile di 5 milioni

Luigi Gubitosi

ROMA – Il Consiglio di Amministrazione Rai, riunitosi oggi a Roma, ha approvato all’unanimità il progetto di Bilancio Civilistico 2013 di Rai SpA e il Bilancio Consolidato del Gruppo. Il 2013 ha visto il ritorno all’utile del Gruppo Rai, con un risultato netto positivo pari a € 5,3 milioni (€ 4,3 milioni per Rai SpA), a fronte di una perdita di € 244,6 milioni (€ 245,7 milioni) dell’esercizio 2012.
Il Risultato Operativo di Gruppo è stato positivo per € 66,3 milioni contro una perdita di € 164,7 milioni nel 2012. Tali risultati hanno ecceduto i target stabiliti dal Piano Industriale 2013-2015, che prefiguravano un Pareggio Operativo nel 2013 e un Pareggio a livello di Risultato Netto nel 2014.
Il miglioramento di circa € 250 milioni è stato reso possibile, oltre all’assenza degli oneri per i grandi eventi sportivi, da robuste azioni efficienziali su tutte le principali voci di costo aziendali consuntivando risparmi per circa € 60 milioni tra costi esterni e costo del personale.
Il 2013 è stato, inoltre, caratterizzato da un minor livello di oneri straordinari e di ammortamenti rispetto al 2012. Tutto questo in un contesto di ulteriore decremento dei Ricavi e di incremento dell’offerta in termine di ore prodotte.

leggi...
Le “regole” a cui attenersi per i giornalisti iscritti ai vari Profili della Cassa

La dichiarazione dei redditi per i soci Casagit

ROMA – Si avvicina una scadenza importante per tutti i lavoratori tenuti a fare la dichiarazione dei redditi: entro il 31 maggio, infatti, va presentata al commercialista o al Caf di riferimento la documentazione per il 730 (redditi 2013).
Per i giornalisti iscritti alla Casagit sono queste le “regole” a cui attenersi:

leggi...
Intervista a “Giornalisti Italia”: “In tempo di crisi salvaguardiamo l’informazione pulita”

Giornalisti: Siddi annuncia “un contratto di tenuta”

ROMA – La drammatica situazione dell’editoria ed il rinnovo contrattuale sono al centro dell’intervista del quotidiano “Giornalisti Italia”, curata da Renzo Santelli, al segretario generale della Fnsi, Franco Siddi. All’orizzonte si profila, infatti, “un contratto

leggi...
Tre i riconoscimenti: 5mila euro al vincitore, 3 e 2mila agli altri due classificati

Torna il Premio giornalistico dell’Agrofarma

MILANO – Al via la terza edizione del Premio giornalistico scientifico “Alimentiamo il nostro futuro, nutriamo il mondo. Verso Expo 2015”, promosso da Agrofarma, l’Associazione nazionale imprese agrofarmaci, sul tema dell’agricoltura sostenibile per diffondere una

leggi...
Fnsi e Asr al fianco del rappresentante sindacale Paolo Dal Dosso

Rds licenzia senza motivo l’unico giornalista

RdsROMA – La Federazione Nazionale della Stampa Italiana sostiene con ogni mezzo la vertenza sindacale contro il licenziamento, senza giustificato motivo, per il giornalista Paolo Dal Dosso dell’emittente radio Rds.
Anche a nome dell’Associazione Stampa Romana, la Fnsi ha chiesto un incontro urgente con l’editore Edoardo Montefusco, con la cui azienda il collega Dal Dosso, rappresentante sindacale, aveva già in corso una vertenza per l’agibilità sindacale interna.
Il licenziamento deciso unilateralmente, e senza motivo, da Rds è un fatto di gravità assoluta. Colpisce, infatti, l’unico giornalista pienamente contrattualizzato dall’emittente nello stesso momento in cui

leggi...
L’esclusione di Pino Rea dalla commissione provoca la reazione di 12 Assostampa

Odg, come ti “riforma” chi non fa il giornalista?

Pino Rea

Pino Rea

Cnog OdgROMA – Non dovremmo più stupirci di cosa accade al Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti dove, fatta salva una ormai irriducibile opposizione che – osteggiata su tutto – prova la strada della riforma, tutto sembra correre verso la giustificazione delle tesi di chi ne vorrebbe l’abolizione. Difficile riformarlo con una maggioranza che contraddice se stessa e snatura per interessi diversi (tutti meno quelli della categoria) la proposta di riforma elaborata dalla stessa. Non basta.

leggi...
E’ il primo sciopero generale del 2014 contro le misure di austerità

Grecia: oggi tutto fermo, anche l’informazione

Sciopero GreciaATENE (Grecia) – E’ in corso in Grecia dalle prime ore di stamani uno sciopero generale di 24 ore indetto dai due maggiori sindacati del Paese, Adedy e Gsee, che rappresentano rispettivamente

leggi...
design   emme21