Fnsi, tutti i risultati del Congresso di Levico

Fnsi, tutti i risultati del Congresso di Levico

LEVICO TERME (Trento) – Tutto secondo copione al XXVIII Congresso della Stampa Italiana. A Levico Terme, Raffaele Lorusso è stato confermato segretario ...

leggi...

Raffaele Lorusso segretario generale Fnsi

Raffaele Lorusso segretario generale Fnsi

LEVICO TERME (Trento) – Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti sono stati riconfermati segretario generale e presidente della Federazione Nazionale della Stampa italiana. La ...

leggi...

“Scudi levati e uniti in difesa della professione”

“Scudi levati e uniti in difesa della professione”

LEVICO TERME (Trento) – «Quanto abbiamo fatto insieme, in questi anni, è sotto gli occhi di tutti. Dalla difesa della categoria in ...

leggi...

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

ROMA – Ecco tutte le offerte di lavoro giornalistico per le quali è ancora possibile presentare la propria candidatura. Tra esse tante ...

leggi...
Fnsi, tutti i risultati del Congresso di Levico

Fnsi, tutti i risultati del

Scritto da Redazione il 18 Feb 2019 1
Raffaele Lorusso segretario generale Fnsi

Raffaele Lorusso segretario generale Fnsi

Scritto da Redazione il 15 Feb 2019 2
“Scudi levati e uniti in difesa della professione”

“Scudi levati e uniti in

Scritto da Redazione il 14 Feb 2019 3
Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte di lavoro

Giornalisti: concorsi, selezioni e offerte

Scritto da Redazione il 19 Feb 2019 4
“La riduzione del finanziamento non può prescindere da missione e organizzazione”

Rai, l’Ebu ci impone di rivedere il servizio pubblico

Franco Siddi

Franco Siddi

Ingrid Delterne

Ingrid Delterne

ROMA – L’avviso del direttore generale dell’EBU (European Broadcasting Union), Ingrid Delterne, sul prelievo di 150 milioni di euro alla Rai, è un motivo di più perché, senza e fuori dalla propaganda, sommessamente si affrontino tutte le questioni in campo relative all’assetto di oggi e al futuro del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia.

leggi...
Se prevarranno i modelli di Bruxelles l’ufficio stampa non avrà vita lunga

Legge 150, 14 anni di occasioni perdute

Gino Falleri

Gino Falleri

ROMA – Ha solo quattordici anni ed è già vecchia e decrepita. Stiamo parlando della celeberrima legge 150/2000 sulle “Attività di informazione e comunicazione delle pubbliche amministrazioni”, salutata non appena approvata dal parlamento, era il 7 giugno 2000, con grande entusiasmo. Mancava solo la Marcia trionfale dell’Aida per magnificarla per le occasioni di lavoro che avrebbe offerto ai giornalisti. Restate comunque allo status quo ante. Come peraltro il profilo dell’addetto stampa e la sua regolamentazione. Senza la Cgil la Fnsi non va lontano.
Senza dubbio la 150 è da

leggi...
L’Assostampa Basilicata contrasterà la selezione umiliante per la professione

Addetto stampa al ribasso: il Parco Lucano insiste

Ente Parco Appennino LucanoPOTENZA – L’Associazione della Stampa di Basilicata apprende con rammarico della volontà di espletare il bando per l’affidamento di un incarico di addetto stampa presso l’Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Angri Lagonegrese, nonostante i rilievi mossi sull’opportunità di un’offerta “al ribasso” e sui tempi e modi della pubblicazione del bando stesso.
A nulla sono serviti gli inviti al buon senso e alla correttezza espressi dal sindacato dei giornalisti nei confronti della

leggi...
A Roma la premiazione delle scuole vincitrici del concorso promosso dal Miur

“News contro le mafie” nel ricordo di Fava

Giuseppe Fava

Giuseppe Fava

ROMA – Fare propria la lezione del giornalista Giuseppe Fava, ucciso dalla mafia a Catania il 5 gennaio 1984, e raccontare illegalità e ingiustizie inferte al proprio territorio attraverso foto, articoli e video in grado di stimolare il senso civico e il proprio impegno contro le mafie.
È l’obiettivo del concorso promosso dalla direzione generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione del Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Fava, in collaborazione con l’Ansa, che ieri a Roma, nella sede del Miur, ha premiato le scuole vincitrici.
Il bando, dedicato a Fava e intitolato “News contro le mafie. Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia,

leggi...
Il presidente dei Cronisti Romani aveva 8 anni quando Roma divenne “città aperta”

Romano Bartoloni: “Il mio 4 giugno di 70 anni fa…”

4 giugno 1944: Roma è libera

4 giugno 1944: Roma è libera

ROMA – Quando Roma venne dichiarata città aperta, anche noi di un quartiere fuori mano, il Delle Vittorie di piazza Mazzini, vivemmo il nostro quarto d’ora di storia. La sera del 3 giugno 1944 sfilarono lungo via Prestinari, una strada con giardinetti da sempre fra ponte Risorgimento e

leggi...
Per un’inchiesta sugli “asili nido coranici”. Premi anche ad un egiziano e un siriano

Tunisina, studi in Italia, vince il Samir Kassir

Jiselle Khoury, vedova del giornalista a cui è intitolato il premio pewr la libertà di stampa Samir Kassir

Jiselle Khoury, vedova del giornalista a cui è intitolato il premio per la libertà di stampa Samir Kassir

BEIRUT (Libano) – Ha studiato in Italia e scrive anche in italiano una dei tre vincitori del premio giornalistico arabo-mediterraneo per la libertà di stampa Samir Kassir finanziato dall’Unione Europea: la tunisina Hanene Zbiss si è aggiudicata la prestigiosa onorificenza nella categoria

leggi...
Il sottosegretario Luca Lotti illustra le linee guida: 45 milioni di euro entro fine giugno

Con il Fondo Editoria mille nuovi assunti in tre anni

Luca Lotti

Luca Lotti

ROMA – Mille nuovi posti di lavoro per giornalisti a tempo indeterminato e determinato in tre anni. E’ l’obiettivo che si pone Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, nel mettere a punto il decreto della presidenza del Consiglio che definisce le linee guida per l’erogazione del fondo straordinario all’editoria.
A quanto si apprende da fonti di governo, stamane Lotti ha illustrato tali linee alla riunione dei parlamentari Pd, indicando in 45 milioni l’entità del fondo per il 2014, di cui circa 20, da replicare nei due anni successivi, dedicati alla nuova occupazione. Poco meno della metà del fondo andrà in ristrutturazioni e prepensionamenti

leggi...
Fnsi soddisfatta dagli impegni del Governo e dal ripristino delle sedi regionali

La vicenda Rai esce dalla propaganda urlata

Franco Siddi

Franco Siddi

ROMA – Piano piano la vicenda Rai esce dalla propaganda urlata e viene incanalata sul confronto di merito per il futuro del servizio pubblico. Ieri l’impegno del Governo, con il sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ad aprire subito la discussione sul rinnovo della concessione del servizio pubblico dal 2016.
Oggi importante passo avanti in sede parlamentare, con il ripristino chiaro della norma che conferma l’obbligo di solide strutture

leggi...
Giusva Branca presidente dela squadra che milita nel campionato di Lega Due Silver

Un giornalista alla guida della Viola Basket

Giusva Branca

Giusva Branca

Viola Reggio CalabriaREGGIO CALABRIA – Giusva Branca, avvocato e giornalista, è il nuovo presidente della Viola Reggio Calabria, la squadra di basket che milita nel campionato di Lega Due Silver e della quale è stato team manager. Lo ha reso noto oggi la società neroarancio precisando, comunque, che “rimangono immutati gli attuali assetti societari”. Nell’accettare la proposta, Branca si è detto “onorato di questa prestigiosa carica”.

leggi...
Il Garante: “Sciopero illegittimo”. Camusso (Cgil): “Allora abbassate il canone”

Tagli Rai confermati, ma sedi regionali salve

RaiROMA – Via libera dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato all’articolo 21 del decreto Irpef. Si conferma, così, il taglio di 150 milioni a carico della Rai. Via libera anche all’emendamento dei relatori che “salva” le sedi regionali della televisione pubblica e che consente la dismissione di quote di Rai Way e la possibilità di non mantenere Rai World.
L’Autorità di garanzia per gli scioperi nei servizi pubblici essenziali ha, intanto, “ha valutato come non conforme alla legge la proclamazione dello sciopero dei sindacati dei lavoratori della Rai per il prossimo 11 giugno”.
“Noi insistiamo – ha detto il segretario della Cgil, Susanna Camusso – perché le vertenze si fanno così. E’ grave sostenere che lo sciopero è umiliante.

leggi...
Presentato oggi a Reggio Calabria il nuovo quotidiano diretto da Piero Sansonetti

Nasce il Garantista, impresa folle e temeraria

Carlo Parisi, Andrea Cuzzocrea e Piero Sansonetti, oggi nel salone di Confindustria Reggio Calabria

Carlo Parisi, Andrea Cuzzocrea e Piero Sansonetti, oggi nel salone di Confindustria Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA – “Un’impresa folle e temeraria che parte controcorrente, da Reggio Calabria, per affermare tre valori fondamentali: libertà, garantismo e meridionalismo”. Il primo atto della nuova avventura di Piero Sansonetti, il quotidiano “Cronache del Garantista”, è andato in scena stamane a Reggio Calabria con la presentazione del giornale in un affollato salone degli industriali, animato da tanta gente, ma soprattutto dalla speranza di poter “dare vita a qualcosa di nuovo”.
L’ambizione di Sansonetti è “un giornale che vuole

leggi...
Censurati i vari siti di Big G in vista del 25° anniversario della repressione

Cina: Google bloccato pensando a Tienanmen

Un cittadino cinese depone fiori sulla “tomba” di Google

Un cittadino cinese depone fiori sulla “tomba” di Google

PECHINO (Cina) – Le autorità cinesi hanno bloccato diversi siti di Google in vista del 25° anniversario della repressione di piazza Tienanmen. A denunciarlo è un gruppo di monitoraggio della censura, GreatFire.org, secondo il quale da ieri risultano inaccessibili le

leggi...
Nuovo attacco del premier turco. E il reporter della Cnn arrestato diventa un “lacchè”

Erdogan: “I giornalisti? Spie che portano il caos”

Erdogan

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan

ANKARA (Turchia) – Un nuovo attacco ai media internazionali è arrivato dal premier turco Recep Tayyip Erdogan, che li ha accusati di spionaggio e di voler diffondere il caos nel Paese.
“I media internazionali che sono venuti a Istanbul per trasmettere servizi provocatori ed esagerati sono rimasti a

leggi...
Letizia Ortiz Rocasolano, figlia di un cronista d’assalto e un’infermiera sindacalista

La regina giornalista salverà la corona di Spagna?

Letizia Ortiz Rocasolano

Letizia Ortiz Rocasolano

ROMA – «I reali non possono continuare a sposarsi fra di loro, come nell’antichità. Siamo già dei dinosauri». Con questa battuta, Simone di Sassonia-Coburgo-Gotha, re di Bulgaria dal 1943 al 1946 e poi primo ministro dal 21 luglio 2001 al 16 agosto 2005, intimo dei reali di Spagna, commentava l’annuncio a sorpresa del fidanzamento tra Felipe di Spagna e la giornalista Letizia Ortiz Rocasolano, divorziata, figlia di divorziati, con un padre cronista d’assalto, una madre infermiera e sindacalista, un nonno tassista.
Era il 1° novembre 2003 e la notizia arrivò qualche giorno prima tra diversi reali europei convenuti alla reggia di Caserta per il battesimo della piccola Maria Carolina, primogenita di Carlo di Borbone e Camilla Crociani, grazie a un sms ricevuto da Ines Sastre e altri invitati, direttamente da Felipe. Fece scalpore perché fino ad allora Juan Carlos e Sofia di Spagna si erano opposti sempre strenuamente alle love story

leggi...
Il Governo potrebbe presentare oggi un emendamento sull’obbligo di presenza

Tagli alla Rai, mediazione per le sedi regionali

RaiROMA – Potrebbe cambiare tono già oggi, a quanto apprende l’Adnkronos, la polemica sull’informazione regionale legata ai tagli alla Rai, scoppiata dopo la cancellazione per decreto dell’obbligo per la televisione pubblica di avere una sede in ogni regione. Il governo, infatti, potrebbe presentare nella Commissione Bilancio del Senato, un emendamento che mantiene l’obbligo

leggi...
design   emme21