Domenica 28 ottobre lancette indietro di un’ora, ma nessuno sfasamento in editoria

Ora solare, tutto invariato nei giornali

ROMA – Alle ore 3 di domenica prossima, 28 ottobre, verrà a cessare il periodo dell’ora legale e sarà ristabilita l’ora solare che durerà per cinque mesi, fino all’ultimo giorno di marzo. Le lancette dell’orologio torneranno, quindi, indietro di un’ora.
«Con il ripristino dell’ora solare non si verificherà, a differenza del momento di entrata in vigore dell’ora legale, uno sfasamento tra i tempi di lavorazione dei giornali e gli orari di partenza degli stessi».
È quanto comunica la Fieg, le Federazione italiana editori giornali, che sottolinea anche che «i tempi di lavorazione dei giornali quotidiani potranno, pertanto, svolgersi senza alcuna variazione e senza che si renda necessario anticipare presso le aziende l’applicazione dell’ora solare». (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi