ROMA – Ci sono voluti tredici anni e mezzo perché per Federica Sciarelli arrivasse l’assoluzione definitiva con formula piena dall’accusa di aver diffamato il magistrato Giuseppe Savoca durante la trasmissione “Chi l’ha visto?” andata in onda su Rai3 il 4 luglio 2005.
Lo ha deciso la quinta sezione penale della Cassazione con sentenza n. 1952 del 16 gennaio, confermando il precedente verdetto di appello che aveva scagionato la conduttrice in quanto “aveva legittimamente esercitato il diritto di cronaca giudiziaria”. (agi)

LA SENTENZA

Comments are closed.