Si è dimesso dal Cda di News Corp per “divergenze su alcuni contenuti editoriali”

Murdoch, il figlio James lascia il Gruppo

Rupert (a sinistra) e James Murdoch

WASHINGTON (Usa) – James Murdoch, il 47enne figlio minore dell’editore e tycoon australiano, Rupert Murdoch, si è dimesso dal Consiglio di amministrazione di News Corp, il gruppo editoriale in cui figurano colossi del calibro di Wall Street Journal, The New York Post e News UK.
James Murdoch ha annunciato le dimissioni, citando “divergenze su alcuni contenuti editoriali pubblicati dai notiziari della società e su altre decisioni strategiche”.
Nel Consiglio d’amministrazione di News Corp dal 2013, James Murdoch è il componente più “liberal” della famiglia Murdoch e in passato aveva criticato pubblicamente alcuni contenuti delle piattaforme editoriali dell’azienda di famiglia.

James Murdoch e la moglie Kathryn Hufschmid al matrimonio del padre Rupert con l’ex modella Usa Jerry Hall nel 2016

A gennaio, lui e la moglie Kathryn si erano espressi contro le posizioni prese dall’azienda di famiglia e dai “negazionisti” dei cambiamenti climatici durante la crisi degli incendi in Australia: in particolare, si erano detti estremamente delusi dalla continua negazione, “quando ci sono prove evidenti del contrario”; e le critiche di James avevano fatto pensare a una frattura all’interno del clan famigliare.
Tanto più che l’altro fratello, Lachlan, 48 anni, sembra avere idee di stampo conservatore, molto più allineate con quelle del padre. (agi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *