Carlo Parisi ricorda l’avv. Francesco Comi: “Un galantuomo vicino ai più deboli”

Morto il padre del giornalista Vincenzo Comi

L’avv. Francesco Comi

L’avv. Francesco Comi

REGGIO CALABRIA – Un grave lutto ha colpito  il giornalista Vincenzo Comi, collaboratore dell’Ora della Calabria e di Yeslive.it . E’ morto il padre, l’avv. Francesco Comi, noto penalista del Foro di Reggio Calabria.
 Aveva 75 anni e da tempo combatteva contro una brutta malattia che non gli ha lasciato scampo.
I funerali saranno celebrati oggi, mercoledì 24 settembre, alle ore 16, nella Chiesa di Santa Maria della Candelora, dove la salma arriverà direttamente dagli Ospedali Riuniti.
A Vincenzo, alla madre Daniela Bruno, alla sorella Elide e a tutta la famiglia, che tiene a ringraziare la struttura Hospice Via delle Stelle per le attente cure prestate al congiunto, il commosso abbraccio del vicesegretario nazionale Fnsi, Carlo Parisi, che dell’avv. Francesco Comi ricorda “le numerose battaglie in difesa dei diritti dei più deboli, condotte con estrema competenza e grande passione, ma soprattutto con la straordinaria dose di ironia necessaria a sdrammatizzare anche i momenti più difficili della vita. Un uomo d’altri tempi – sottolinea Parisi – che si è fatto apprezzare per le sue straordinarie doti di uno serio e onesto e la cui scomparsa lascia un grande vuoto in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo”.
A Vincenzo ed alla sua famiglia le più sentite condoglianze del Sindacato Giornalisti della Calabria e di tutti i colleghi calabresi.

I commenti sono chiusi