Nella cassetta della posta lettera a due giornalisti: “Attenti sappiamo molto di voi”

Minacce a Punto Radio: “Siete zecca rossa”

CASCINA (Pisa) – Minacce a “Punto radio” di Cascina. È stata, infatti, recapitata nella cassetta della posta dell’emittente cascinese, in via Lungo Le Mura 155, una lettera dal contenuto poco rassicurante. Nel testo, scritto al computer senza alcun tratto distintivo, si legge: «punto radio zecca rossa è pronta la tua fossa». Quindi, minacce ai giornalisti Luca Doni e Massimo Corsini, direttore e redattore della radio, entrambi protagonisti ogni mattina della seguitissima e apprezzata “Sfogliata Locale”: «doni corsini attenti sappiamo molto di voi». In chiusura l’anonimo autore della lettera saluta con un “belliciao” ormai diventato tristemente di moda.
Informati i carabinieri e la Questura di Pisa, sulla lettera recapitata alla redazione di Punto Radio sono in corso le indagini delle forze dell’ordine.
Punto Radio era già stata oggetto di minacce, il 25 febbraio scorso, quando alcuni sconosciuti mai identificati, avevano attaccato degli adesivi inneggianti al nazifascismo sulla postazione della radio cascinese all’Arena Garibaldi di Pisa.
Numerose le attestazioni di solidarietà espresse dalle forze politiche di maggioranza e opposizione, dalle associazioni, dalle componenti della società civile e da singoli cittadini, alla redazione di Punto radio “colpevole” di essere portatrice di idee diverse da chi, evidentemente, vorrebbe imperasse il pensiero unico. (giornalistitalia.it)

 

I commenti sono chiusi