Enrico Mentana

ROMA – «Allora, il giornale on line: se il diavolo non ci mette la coda partirà all’inizio di dicembre. Sarà gratuito e realizzato da una redazione principalmente composta di Under 30, con venti praticanti giornalisti assunti a tempo indeterminato, scelti tra gli oltre 15mila giovani che si sono candidati dopo i miei post di luglio».
Parole di Enrico Mentana che, in un post sulla sua pagina Facebook, comincia a scendere nel dettaglio per quanto concerne la sua nuova avventura editoriale.
«La società editrice è una srl a impresa sociale, – fa sapere il direttore del Tg de La 7 – di cui sono socio al 99%, senza fini di lucro. Ne sarò il garante, anche economico: se le entrate pubblicitarie saranno inferiori ai costi, ripianerò personalmente le perdite, e se ci saranno guadagni saranno tutti reinvestiti, con nuove assunzioni di giovani».
«La filosofia del giornale è di offrire uno strumento per tutti, – assicura Mentana – anche per chi ha abbandonato o non ha ancora preso la buona abitudine di informarsi con continuità, e soprattutto per quelle nuove generazioni quasi sempre snobbate e ignorate dal sistema Italia».
«Sarà un giornale aperto al nuovo, – conclude – aperto a tutte le idee, aperto a tutti i contributi. E OPEN sarà il suo nome». (giornalistitalia.it)

Comments are closed.