Il presidente Simone Mocchiuti saluta l’ingresso di Alfonso Di Leva e Paolo Ridussi

Mediafriuli, metamorfosi al servizio del territorio

La sede del Gruppo Mediafriuli a Tavagnacco

TAVAGNACCO (Udine) – Alfonso Di Leva è il nuovo amministratore delegato delle società del gruppo Mediafriuli (Telefriuli ed Editoriale Il Friuli). Al gruppo fanno capo l’emittente televisiva Telefriuli (75.000 contatti a settembre; dati Auditel), il settimanale Il Friuli, i periodici Business, Green e Lifestyle, oltre ai siti web Telefriuli.it, Ilfriuli.it, Udineseblog (1,4 milioni di utenti unici e 6,9 milioni di pagine viste ad agosto) e i relativi canali Facebook, Instagram e Twitter.

Alfonso Di Leva

Il gruppo comprende anche la concessionaria di pubblicità Euronews, della quale è stato nominato amministratore delegato Paolo Ridussi.
Le nomine sono state fatte dal consiglio di amministrazione, riunitosi a Udine sotto la presidenza di Simone Nocchiuti. Di Leva e Vidussi succedono a Massimo De Liva, che si è dimesso per intraprendere nuove strade professionali.
Giornalista professionista dal 1988, Massimo Di Leva ha lavorato in Rai ed è stato caporedattore dell’Agenzia Ansa alla guida delle sedi di Trieste, Venezia, Torino e Napoli, oltre ad aver coordinato i nuovi progetti editoriali di tutte le sedi italiane dell’agenzia. Dal maggio scorso è direttore editoriale del gruppo Mediafriuli, incarico che manterrà anche nel nuovo ruolo di amministratore delegato. Vidussi è dal 2015 direttore commerciale della stessa Euronews.
«Ringraziamo Massimo De Liva per l’impegno profuso nel risanamento e nel rilancio d’immagine delle tre società del gruppo – ha dichiarato Simone Nocchiuti – in questi anni sicuramente non facili per il sistema dell’informazione, in generale, e per il mondo dell’editoria in Friuli Venezia Giulia, in particolare».
«Il gruppo Mediafriuli – ha spiegato Nocchiuti – è fermamente determinato a proseguire il cammino di trasformazione e crescita cominciato negli anni scorsi. Abbiamo già avviato una nuova fase di metamorfosi che ha nella conferma del fortissimo legame con il territorio, nell’innovazione e nel digitale i suoi punti di forza con l’obiettivo di essere sempre più al servizio del Friuli Venezia Giulia».

Simone Mocchiuti

«Per noi – ha aggiunto il presidente del Cda – “essere al servizio” ha un significato molto concreto: dare alle persone, alle famiglie, alle imprese e alle comunità della nostra regione, l’informazione che vogliono, quando vogliono, sullo strumento che vogliono. Pensiamo di avere una funzione civile da svolgere: raccontare quello che accade, dentro e fuori i confini regionali, per contribuire a far crescere la consapevolezza delle persone, delle comunità e delle imprese del Friuli Venezia Giulia. Ci piace pensare – ha concluso Nocchiuti – di poter essere utili e, insieme ad altri protagonisti della vita delle nostre comunità, sempre al fianco dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni della nostra regione». (giornalistitalia.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *