Maria Pia Farinella premiata alla XXXII edizione del Premio Troccoli Magna Graecia (foto Giornalisti Italia)

CASSANO ALLO IONIO (Cosenza) – Un’originale strenna natalizia per Maria Pia Farinella, già caporedattore di Rai Magazine, oggi nel Consiglio di amministrazione dell’Inpgi, l’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani. Alla giornalista siciliana, una carriera d’oro alle spalle, sarà, infatti, conferita, proprio in occasione delle festività del Natale, la cittadinanza onoraria del Comune di Cassano Ionio.

Franco De Marco

La Commissione straordinaria attualmente alla guida del Comune calabrese ha fissato per giovedì 13 dicembre – nell’ambito di una giornata dedicata alla solidarietà – la cerimonia di conferimento dell’onorificenza ai vincitori del XXXII Premio nazionale “Troccoli – Magna Graecia”, organizzato dal Centro studi Cresesm e dal mensile Prospettive meridionali, in collaborazione con il quotidiano “Giornalisti Italia” e con il patrocinio della Città di Cassano, del Consiglio e della Giunta regionale della Calabria, del Sindacato Giornalisti della Calabria, della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dell’Ordine dei giornalisti della Calabria.

Maria Piccarreta

Il programma della manifestazione, prevede, in particolare, alle ore 10, l’apertura, in Piazza Pertini, del Mercatino della Solidarietà, a cura delle Associazioni di Volontariato presenti e operanti sul territorio. Nel pomeriggio, alle ore 17, nel Teatro Comunale, avrà luogo la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria e dei riconoscimenti speciali: oltre che a Maria Pia Farinella, sarà ufficialmente conferita al professor Vincenzo Bova, ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università della Calabria; all’architetto Maria Pia Piccarreta, Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Brindisi, Lecce e Taranto; a Ludovico Noia, ricercatore di Storia dell’arte della Calabria; alla dottoressa Paola Arcidiacono, ricercatrice in ambito biomedico nella Queen Mary University di Londra; e al prof. Francesco De Marco, premio alla Cultura per le attività di pittore, giornalista, poeta e scrittore.

Ludovico Noia

Vincenzo Bova

In occasione della premiazione dei vincitori del Premio “Troccoli – Magna Graecia” 2018, nel maggio scorso, fu proprio la Commissione straordinaria composta dai vice prefetti Mario Muccio e Roberto Pacchiarotti e dalla dirigente di prefettura, Rita Guida, a comunicare ufficialmente di avere deliberato, nell’ambito dei dettami del recente regolamento adottato, per l’occasione, di concedere l’onorificenza ai premiati.
Nel corso dei lavori, intervallati da intermezzi musicali, sono previsti gli interventi del prefetto di Cosenza, Paola Galeone, del vescovo della diocesi di Cassano, monsignor Francesco Savino, del prof. Carlo Rango, docente Unical, del prof. Pierfranco Bruni, coordinatore scientifico del Premio Nazionale “Troccoli – Magna Graecia”, del presidente dell’Istituto di riposo per anziani, Casa Serena “Santa Maria di Loreto”, Carlo Ponte e del giornalista, ideatore del Premio, Martino Zuccaro: insieme saranno protagonisti della consegna dei riconoscimenti.

Paola Arcidiacono

A coordinare la manifestazione saranno i giornalisti Antonietta Cozza e Mimmo Petroni, mentre le conclusioni saranno affidate ai commissari Muccio, Pacchiarotti e Guida. La serata avrà un seguito con la “Cena di solidarietà” all’Istituto per anziani “Casa Serena”. (giornalistitalia.it)

LEGGI ANCHE: A Maria Pia Farinella il Premio Troccoli Magna Graecia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *