La Fnsi al fianco del Cdr: “Che la proposta di acquisto si concretizzi al più presto”

L’Unità: “Prioritaria è la tutela dell’occupazione”

L’editore Guido Veneziani

L’editore Guido Veneziani

ROMA – L’annuncio della esistenza di una proposta di acquisto per “l’Unità”, che dovrebbe concretizzarsi entro venerdì 31 ottobre, da parte dell’editore Guido Veneziani, costituisce una svolta positiva nella tormentata vicenda dello storico giornale della sinistra italiana che dovrebbe portare al ritorno del quotidiano fondato da Antonio Gramsci nelle edicole del Paese.
La Federazione Nazionale della Stampa auspica che questo annuncio si concretizzi nei tempi più rapidi possibili e condivide la richiesta, avanzata dal Comitato di redazione, dell’avvio di un urgente confronto sindacale.
Confronto che deve avere al centro due questioni prioritarie: il progetto di giornale il cui obiettivo deve essere quello di mantenere l’ancoraggio alla sua lunga storia e tradizione culturale e la più ampia tutela dell’occupazione. La Fnsi sarà al fianco del Cdr e della redazione nei prossimi difficili passaggi di questa vertenza.

I commenti sono chiusi