Marco Varvello

ROMA – Prestigioso riconoscimento per l’ufficio di corrispondenza Rai di Londra. Con un reportage sulla violenza domestica nel Regno Unito Marco Varvello, responsabile della sede, ha vinto, ieri sera a Londra, il Premio “Foreign Press Awards 2018” per il “Best foreign language story about Britain”, la migliore cronaca sulla Gran Bretagna in lingua straniera.
Lo rende noto, con soddisfazione, la Rai, sottolineando che “con i suoi 130 anni di vita, la Foreign Press Association inglese è la più antica associazione di Corrispondenti esteri al mondo ed ha oltre 500 giornalisti stranieri associati”.
Il servizio premiato di Varvello –  è andato in onda su Rai1 nella rubrica settimanale Tv7 a cura del Tg1”. (giornalistitalia.it)

 

CHI È MARCO VARVELLO

Nato a Vigevano (PV) nel 1959, laureato in Filosofia, è giornalista professionista. Inizia il proprio percorso giornalistico al quotidiano “La Notte”, dove svolge il praticantato, proseguendo nella redazione de “Il Giornale” sotto la direzione di Indro Montanelli. Entra in Rai nel 1987 in qualità di redattore presso la sede regionale per la Lombardia, dove è promosso Caposervizio nel 1989. Nel 1990 è al Tg1, prima alla redazione economica, poi agli esteri.
Per il telegiornale della prima rete è redattore, conduttore e inviato negli Stati Uniti. Tra il 1995 e il 1997 lavora alla trasmissione “Il Fatto” di Enzo Biagi, di cui è anche curatore.
Nel 1997 è corrispondente per i servizi giornalistici radiofonici e televisivi da Londra, incarico che ricopre per nove anni, seguendo i principali eventi che interessano il Regno Unito: la scomparsa di Lady Diana, l’esperienza di governo di Tony Blair, la partecipazione britannica agli interventi in Afghanistan e Iraq, gli attentati alla metropolitana di Londra del 2005. Nel 2005 ottiene la doppia cittadinanza, italiana e britannica. Nel 2006 è a Berlino, come corrispondente responsabile per i servizi giornalisti radiofonici e televisivi dalla Germania.
Nel 2014 torna a Londra come corrispondente, responsabile dell’ufficio per i servizi giornalistici radiofonici e televisivi dal Regno Unito. È consulente dell’Istituto Reuters di Giornalismo presso l’Università di Oxford e membro del Centro Culturale Italo-Tedesco “Villa Vigoni”. È autore di pubblicazioni sulle tematiche del multiculturalismo e dell’integrazione nella società inglese. Ha ricevuto il Premio letterario Ado-Lisant di Lille-Bruxelles.

Comments are closed.