Via tutta la redazione dello storico giornale per protesta contro la nuova proprietà

Les Cahiers du Cinéma, dimissioni in massa

PARIGI (Francia) – La totalità della redazione del mensile francese Les Cahiers du Cinéma ha deciso di dimettersi per protestare contro gli orientamenti e il profilo dei nuovi azionisti.
I 15 redattori dipendenti dello storico giornale parigino annunciano, in una nota, di aver optato per la clausola di cessione, un dispositivo di uscita che può essere attivata dai giornalisti nel caso di un cambio di proprietà. L’annuncio arriva proprio nel giorno dei César, equivalente francese degli Oscar, in programma questa sera a Parigi.
Storica rivista – fondata nel 1951 – che contribuì alla nascita della Nouvelle Vague, Les Cahiers du Cinéma sono stati rilevati da una cordata composta da una ventina tra produttori e businessman evidentemente non graditi alla redazione. (ansa)

I commenti sono chiusi