A Torino 300 capolavori in mostra a Camera, il Centro italiano per la fotografia

La fotografia mondiale celebra la storia d’Italia

TORINO – La storia d’Italia dagli anni Trenta fino alla fine del secolo scorso in 300 scatti di grandi fotografi, la maggior parte mai esposti prima d’ora. C’è il racconto del nostro passato, ma anche l’evoluzione della fotografia italiana e internazionale nella grande mostra “Memoria e Passione. Da Capa a Ghirri”, curata da Walter Guadagnini, dal 20 febbraio al 10 maggio a Camera – Centro Italiano per la Fotografia.
Le 300 immagini, selezionate tra le oltre duemila che compongono la Collezione Bertero, raccolta unica in Italia per originalità dell’impostazione e qualità delle fotografie, sono state realizzate da circa 50 autori provenienti da tutto il mondo, tra i quali spiccano i nomi di Bruno Barbey, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Mario De Biasi, Mario Giacomelli, Ugo Mulas, Federico Patellani, Ferdinando Scianna e Michele Zaza.
In mostra ci sono veri capolavori come “La strada per Palermo” di Robert Capa (1943), “American girl in Italy”, “Firenze” di Ruth Orkin (1951) e il reportage dedicato all’Italia da Henri Cartier-Bresson. (ansa)

I commenti sono chiusi