John Cantlie avverte Obama: “Non fare come il tuo predecessore con il Vietnam”

Isis: un altro video con il giornalista britannico

John Cantlie nel nuovo video diffuso dall’Isis

John Cantlie nel nuovo video diffuso dall’Isis

ROMA – Ancora un altro video, messo in rete dai jihadisti dello Stato Islamico, con il giornalista britannico John Cantlie. Il video, della durata di circa 6 minuti, viene pubblicato a una settimana di distanza dal primo. E’ introdotto dal titolo “Lend Me Your Ears (Prestatemi ascolto) and Messages from the british detainee John Cantlie” (Messaggi dall’ostaggio britannico John Cantlie) e segue un copione simile al primo: il giornalista appare calmo, stavolta è da solo, e sembra che legga un testo scritto.
Vestito, ancora una volta, di arancione, Cantlie, rapito in Siria nel 2012, dice di essere stato abbandonato dal Regno Unito. Quindi lancia messaggi di avvertimento ai governi occidentali: “Non sottovalutate l’entusiasmo per la guerra dell’avversario”, con un evidente riferimento agli Usa. E poi, rivolgendosi direttamente al presidente Obama: “Non fare come il tuo predecessore (George W. Bush, ndr) ha fatto con la campagna in Vietnam. Il coinvolgimento americano nel nostro Stato sarà un disastro come accadde in Vietnam”.

I commenti sono chiusi