Papa Francesco (agensir)

CITTA’ DEL VATICANO – No fake news, dicerie e titoli approssimativi, ma una informazione oggettiva. Papa Francesco si rivolge così ad una delegazione di giornalisti cattolici ed evangelici tedeschi ricevuta in udienza.
«Vi incoraggio nel vostro impegno a far sì che vi siano fatti anziché fake news, oggettività anziché dicerie, ricerca di precisione anziché titoli approssimativi», ha affermato Francesco.
«Da qualche tempo – ha poi aggiunto – stiamo assistendo a un’evoluzione preoccupante nel mondo: la contestazione del diritto alla vita, l’avanzata dell’eutanasia, la negazione dell’uguaglianza sociale, la mancanza di integrazione, la violazione della dignità umana e della libertà di coscienza. In tale contesto, ai media pubblici spetta la responsabilità di prendere decisamente posizione per il prezioso bene della libertà umana», con il sostegno delle Chiese.
«Spero che nei vostri servizi non manchino mai le cose buone, le tante buone notizie che valgono la pena di essere raccontate e che danno speranza», ha poi concluso il Papa. (agi)

Comments are closed.