Giornale di Sicilia Gazzetta del SudMESSINA – La Ses, società editrice della Gazzetta del Sud di Messina, ha acquisito il pacchetto di maggioranza della holding che controlla il quotidiano Il Giornale di Sicilia, l’emittente televisiva, la radio ed il sito internet che per 157 anni sono rimasti saldamente in mano alla famiglia Ardizzone. In cambio, la famiglia Ardizzone ha acquisito dalla Società Editrice Sud quote sufficienti ad assicurarsi un posto nel Consiglio d’amministrazione della società messinese. L’Italmobiliare di Carlo Pesenti conferma la sua presenza nella Ses che, invece, registra una dismissione di gran parte delle quote di Mario Ciancio Sanfilippo e famiglia, che rimane con una piccola partecipazione.

Lino Morgante

Lino Morgante

L’acquisizione del Giornale di Sicilia da parte della Ses, almeno per il momento, non prevede la fusione tra le due maggiori testate siciliane, che rimarranno autonome. Da settembre saranno, invece, sviluppate sinergie editoriali per lo scambio di servizi televisivi e radiofonici tra le emittenti delle due testate (Radio Tele Peloritana, Tele Giornale di Sicilia e Radio Giornale di Sicilia e, per quanto concerne i due quotidiani, sarà realizzato un dorso comune per le notizie nazionali.
Già nel 2014, i due storici quotidiani siciliani avevano dato vita alla Gds Media&Communication, concessionaria di pubblicità per la raccolta locale, in Calabria e Sicilia, di Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia, dei rispettivi siti web, delle televisioni Rtp e Tgs, delle radio Antenna dello Stretto e Rgs. Azionisti la Ses (società editrice di Gazzetta del Sud), la Società Editoriale Poligrafica Spa (editrice del Giornale di Sicilia) e la SJS Communication (società controllata dalla SJS System della famiglia Sajeva). (giornalistitalia.it)

Comments are closed.