Il 5 marzo alla Fondazione Murialdi la presentazione del libro di Bellisario e Munno

Gli atleti della Lazio, “Casacche divise” in guerra

ROMA – Un appuntamento interessante, quello di giovedì prossimo, 5 marzo, alle ore 10.30, nella sede della Fondazione sul Giornalismo “Paolo Murialdi”, in Via Augusto Valenziani 12 (a 100 metri da Piazza Fiume), a Roma, dove Tommaso Gramiccia, presidente della Federazione di Roma dell’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro, fra i combattenti decorati al valor militare, e il giornalista Arturo Diaconale, responsabile della comunicazione della S.S. Lazio, presenteranno un libro di particolare rilievo per la storia dello sport a Roma: “Casacche divise – 1940/1945 – Gli atleti della Lazio nella seconda Guerra Mondiale”, autori Fabio Bellisario e Fabrizio Munno, Edizioni Eraclea per conto di LazioWiki.
Al commovente e drammatico racconto delle vicende umane e sportive si accompagna, nel volume, la rigorosa ricostruzione dei fatti storici. Ai sette caduti accertati dalla storiografia ufficiale, gli autori hanno aggiunto altri 23 nomi finora completamente ignorati.
Il libro usa un registro serrato, secco, privo di pause, proprio come gli avvenimenti che interessarono la vita dei tanti atleti-soldati in quella guerra distruttiva. Emergono storie tragiche, esaltanti, commoventi di ragazzi che avevano amato lo sport e che si ritrovarono, spesso su fronti opposti – da qui il titolo del libro – a combattere. Tutte le vicende raccontate e le testimonianze sono inedite, così come gran parte dell’apparato iconografico che accompagna il testo. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi