L’Associazione della Stampa ringrazia la Regione. I 40 laboratori autorizzati

Giornalisti Toscana: dove fare i test gratuiti

FIRENZE – Prima chi ha contatti con il pubblico. Prima chi ha rapporti con categorie a rischio o ambienti potenzialmente infetti. Quindi, anche i giornalisti impegnati nell’emergenza Coronavirus. Sono state fissate le nuove priorità nell’effettuazione dei test sierologici rapidi, a carico del Servizio sanitario regionale e dunque gratuiti per i cittadini, che la Toscana ha già nelle settimane scorse avviato, utili a scoprire se una persona è entrata in contatto con il virus e ha sviluppato gli anticorpi. In caso di esito dubbio o positivo del test, si procederà con il tampone per capire chi ha superato la malattia ed è immune e chi, invece, è asintomatico ma ancora potenzialmente contagioso. Priorità, sottolineano dagli uffici della Regione Toscana, che si allargheranno nelle prossime settimane in ragione delle progressiva disponibilità dei kit. Nell’ordinanza numero 39, firmata ieri pomeriggio dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, c’è anche l’elenco dei laboratori di analisi a cui rivolgersi: quaranta in tutta la regione, distribuiti su tutte e nove le province e la città metropolitana.

Sandro Bennucci

Il presidente dell’Associazione Stampa Toscana, Sandro Bennucci, rivolge un “sentito ringraziamento” al presidente della Regione che ha, dunque, confermato l’intesa con l’Ast inserendo nei test sierologici gratuiti anche i giornalisti impegnati in prima linea nell’emergenza Covid-19.
«L’ordinanza – spiega Bennucci – riguarda i cronisti (anche radiofonici e televisivi, nonostante un refuso nell’ultima stesura), i fotoreporter, i telecineoperatori e anche coloro che possono essere esposti al rischio contagio dovendo stare in redazione e quindi a contatto con altri.
La novità è che per sottoporsi ai test basta rivolgersi direttamente ai 40 laboratori indicati dalla Regione, e dislocati in tutta la Toscana, senza bisogno di inviare elenchi all’Ast. Ringrazio la Consulta sindacale, i Cdr, i fiduciari di redazione e la Commissione lavoro autonomo per la disponibilità dimostrate, ma i collaboratori stretti del presidente Enrico Rossi, hanno spiegato che al momento della stesura dell’ordinanza è stato considerato più pratico permettere a tutte le categorie di lavoratori interessati prendere contatto diretto con i laboratori che effettueranno, ripeto del tutto gratuitamente, i test».
«Questa opportunità – sottolinea Bennucci – non deve essere considerata un diritto generalizzato di categoria, bensì va considerata e apprezzata soltanto come un giusto screening su chi potrebbe essere effettivamente contagiato e a sua volta contagiante, nell’ambito e nello spirito del piano di emergenza di sanità pubblica presentato dalla Regione Toscana».
«La scelta di fare i test – sottolinea, dal canto suo, la Regione Toscana – è volontaria e, in caso di test dall’esito positivo o dubbio, nell’attesa del tampone orofaringeo che seguirà, ognuno dovrà adottare quelle misure di cautela e isolamento a tutela della salute propria e della collettività, informando dell’esito il proprio medico». (giornalistitalia.it)

I 40 LABORATORI AUTORIZZATI DALLA REGIONE TOSCANA PER I TEST

Ambulatori Misericordia (Campi Bisenzio 05589411 – 3429506677)
Bianalisi (Villafranca Lunigiana 0187493638)
Biolabor (Livorno 3403494270 – 3468404949)
Biomedical (Monsummano Terme 0572951359 – Prato 0574/604147)
Biomedix (Aulla 0187420680)
Cam (Viareggio 0584962153)
Casa Di Cura Villa Tirrena (Livorno 0586263101)
Cdl Omnia Medica (Pistoia 057326683)
Centro Analisi Cascina (Cascina 050711123)
Centro Analisi Cliniche Alba (Poggibonsi 0577600893)
Centro Diagnostico Senese (Siena 057751026)
Centro Diagnostico Valdichiana (Foiano Della Chiana 0575641106)
Centro Ricerche Cliniche (Pisa 050503020)
Data Medica (Montecatini Terme 0572/911611 – 3245612221)
Diagnosys (Prato 057431303 – 25063)
Ecol Studio (Lucca 0583808840)
Iama (Prato 3883676306)
Istituto Ecomedica (Empoli 057199281)
Istituto Fanfani (Firenze 0554970324 – 0554970486 – 0554970636)
Istituto Prosperius (Firenze 05550661)
Istituto Ragionieri (Sesto Fiorentino 0554200056)
Istituto Senese (Grosseto 056424190)
Kobiol (Pisa 3516684845)
Labgamma (Grosseto 0564451184 – 0564458999 – 335323966)
Laboratorio Analisi Bruno (Carrara 0585857987)
Laboratorio Apuano (Massa 3482894690)
Laboratorio Nuovo (Cecina 0586635170)
Laboratorio Pieroni (Camaiore 3482894690)
Laboratorio Analisi Tirreno (Carrara 0585631795)
Lacc (Pontedera 058753924)
Lam (Pisa 05044022)
Lam Sanvito (Capannori 0583936430)
Lamm Srl (Lucca 0583581491)
Lea Srl (Empoli 057143985 – 3713547896)
Multitest (Livorno 3317411339)
Nuova Igea (Firenze 055/600546 – 0556540501 – 0554376697 – 055701607)
Polo Ggb (Siena  0577381312)
San Giuseppe Analisi (Arezzo 05753734459 – 3929065215)
Sanavir Srl (Pistoia 0573506329)
Synlabmed (Sesto Fiorentino 0554211617)

LEGGI ANCHE:
Toscana, test sierologici per i giornalisti

I commenti sono chiusi