E’ un freelance, 33 anni, che lavorava in Liberia per la Nbc. Rimpatriato

Un giornalista americano infettato dall’Ebola

EbolaNEW YORK (Usa) — Un giornalista freelance americano di 33 anni è stato reimpatriato dalla Liberia dopo essere risultato infetto dal virus Ebola. L’uomo, che lavorava per Nbc News come cameraman e redattore, è, dunque, il quinto americano, e il primo giornalista, ad avere contratto il virus.
E’ stata la stessa emittente statunitense, che non ha voluto, però, rendere note le generalità del giornalista, a provvedere al suo rimpatrio.
“Il freelance contagiato era stato reclutato martedì – fa sapere la Nbc – come secondo cameraman del corrispondente di Nbc News, Nancy Snyderman” ed “ha cominciato a presentare dei sintomi mercoledì, – spiega la Nbc – con affaticamento e dolore. Nel quadro di un controllo di routine della sua temperatura corporea, è stato scoperto che aveva una leggera febbre”.
Altri 4 operatori della Nbc, che si trovavano in Liberia, saranno rimpatriati, anche se al momento non sembrano mostrare alcun sintomo riconducibile al virus che sta terrorizzando il mondo.

I commenti sono chiusi