Carlo Parisi prende in braccio Raffaele Lorusso all’anuncio della conferma a segretario generale Fnsi. A destra Beppe Giulietti

LEVICO TERME (Trento) – Tutto secondo copione al XXVIII Congresso della Stampa Italiana. A Levico Terme, Raffaele Lorusso è stato confermato segretario generale (243 voti contro i 50 dello sfidante Paolo Di Giannantonio) incassando 30 voti in più di quelli ottenuti quattro anni fa a Chianciano Terme quando, a sfidarlo, era stato Carlo Parisi che, di voti, ne aveva conquistati 70. Stavolta, nel tourbillon del Palalevico, l’alleanza tra la lista di Lorusso (Controcorrente) e quella di Parisi (Stampa Libera e Indipendente) ha chiuso ogni gioco, tant’è che tutte le opposizioni (raggruppate nella lista “Lavoro e libertà”) hanno dovuto accontentarsi del terzo posto.
Nella votazione per i 30 consiglieri professionali in Congresso, “Controcorrente” ha, infatti, riportato 152 voti eleggendo 20 consiglieri (19 con quoziente pieno e 1 con il miglior resto), “Stampa Libera e Indipendente” 41 voti e 5 consiglieri, “Lavoro e libertà” 39 voti e 5 consiglieri.

L’intervento di Raffaele Lorusso al Congresso Fnsi a Levico Terme (foto Franco Cufari)

Da rilevare che la lista “Stampa Libera e Indipendente” era formata dalle delegazioni della Calabria guidata da Carlo Parisi, della Toscana guidata da Sandro Bennucci e del Molise guidato da Giuseppe Di Pietro, dalla maggioranza dei delegati della Sicilia (Giuseppe Gulletta, Emanuele Lauria, Michela Petrina e Orazio Raffa con Maria Pia Farinella) e dalle rappresentanze di Lazio (Paolo Corsini, Federica Corsini e Barbara Li Donni), Marche (Rosalba Emiliozzi e Luigi Luminati), Piemonte (Barbara Ferrero e Alberto Fumi con Ezio Ercole) e Abruzzo (Mimmo Marcozzi).
Nella lista “Lavoro e libertà” sono, invece, confluiti i vari tronconi dell’opposizione: i laziali di Lazzaro Pappagallo, i lombardi di Massimo Alberizzi, Daniela Stigliano, Giuseppe Gallizzi ed i campani di Ottavio Lucarelli.
Senza storia la partita dei Revisori dei conti eletti in Congresso: eletti tra i professionali Luis Cabases e Francesco Cerisano di “Controcorrente” e Giovanni Romano e Giuseppe Sarlo di “Stampa Libera e Indipendente”, mentre tra i collaboratori è stato eletto Lucio Masia (Controcorrente). Supplente Enrico Campagnoli (Lavoro e libertà).

L’intervento di Carlo Parisi al XXVIII Congresso Fnsi (foto Franco Cufari)

Infine, tra i probiviri collaboratori sono stati eletti in Congresso: Eugenio Marino, Giancarlo Travagin e Santo Gallo di “Stampa Libera e Indipendente” e Monica Soldano e Massimo Mastrolovardo di “Controcorrente”. Infine, tra i probiviri collaboratori supplenti eletti Ugo Manco, Cosimo Bruno, Eugenio Marino e Gianfranco De Franco di “Stampa Libera e Indipendente” e Alessandra Fanelli di “Lavoro e libertà”.
Conclusi i lavori del Congresso, il Consiglio Nazionale ha, quindi, proceduto all’elezione del presidente della Fnsi, che ha registrato la conferma di Giuseppe Giulietti (91 voti) che ha superato al primo turno il quorum di 71 voti. Quattro anni fa, a Chianciano, Santo Della Volpe ne aveva ottenuti 79 (quorum 71) contro i 25 di Michele Albanese. Undici mesi dopo, a causa della scomparsa di Santo Della Volpe, Giulietti era stato, invece, eletto con 78 voti sempre alla prima votazione (quorum 72).
Del nuovo Consiglio Nazionale Fnsi fanno parte, oltre al segretario generale, 91 consiglieri professionali e 25 collaboratori: 78 sono stati eletti nelle liste riconducibili a Controcorrente, 22 in quelle aderenti a Stampa Libera e Indipendente e 16 in quelle raggruppate in Lavoro e libertà.

Un momento del XXVIII Congresso Fnsi a Levico Terme (foto Franco Cufari)

Tra i 117 consiglieri nazionali 79 sono uomini (67,52%) e 38 donne (32,48%): tra i professionali 61 uomini (66,31%) e 31 donne (33,69%); tra i collaboratori 18 uomini (72%) e 7 donne (28%). La regione con la maggiore rappresentanza femminile (in proporzione agli eletti) è la Calabria (4 uomini e 4 donne), seguita da Liguria, Umbria e Abruzzo (2 e 2), Lazio (8 e 6), Emilia Romagna, Toscana, Veneto e Sardegna (3 e 2), Piemonte (4 e 2), Valle d’Aosta (2 e 1), Lombardia (15 e 6), Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (3 e 1), Campania e Puglia (4 e 1), Sicilia (5 e 1), Molise (2 e 0), Basilicata (3 e 0) e Marche (4 e 0).
Nei prossimi giorni la convocazione del Consiglio Nazionale per l’elezione della Giunta Esecutiva (11 professionali e 3 collaboratori). (giornalistitalia.it)

ELEZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE
Aventi diritto al voto 310. Votanti 308. Schede bianche 5. Schede nulle 0
Raffaele Lorusso (Puglia) 243 (eletto)

Paolo Di Giannantonio (Lazio) 50
Carlo Parisi (Calabria) 2
Alessandra Costante (Liguria) 1
Carlo Gariboldi (Lombardia) 1
Luigi Ronsisvalle (Sicilia) 1
Voti dispersi 5 (Lucio Masia, Dudù, Nusco, V. Digianantonio, Francesco Lorusso)

ELEZIONE DI 30 CONSIGLIERI NAZIONALI PROFESSIONALI
Aventi diritto al voto 234. Votanti 233. Schede bianche 0. Schede nulle 1. Voti validi 232. Quorum 7,73

Lista n. 2 Controcorrente
voti 152 consiglieri 20 (19+1 con i resti)
Giuseppe Giulietti (Veneto) 147 (eletto)
Alessandra Costante (Liguria) 134 (eletta)
Paolo Borrometi (Lazio) 123 (eletto)
Vittorio Di Trapani (Lazio) 113 (eletto)
Guido Besana (Lombardia) 110 (eletto)
Alessandra Mancuso (Lazio) 109 (eletta)
Peter Malfertheiner (Trentino Alto Adige) 109 (eletto)
Giuseppe Martellotta (Puglia) 108 (eletto)
Daniela Scano (Sardegna) 106 (eletta)
Giuseppe Ceccato (Lombardia) 105 (eletto)
Marco Bobbio (Piemonte) 104 (eletto)
Gerardo Ausiello (Campania) 99 (eletto)
Gabriella Piroli (Lombardia) 99 (eletta)
Poljanka Dolhar (Friuli Venezia Giulia) 95 (eletta)
Anna Del Freo (Lombardia) 90 (eletta)
Benoit Girod (Valle d’Aosta) 90 (eletto)
Noemi Campanella (Umbria) 89 (eletta)
Saverio Cioce (Emilia Romagna) 88 (eletto)
Gilda D’Ignazio (Abruzzo) 85 (eletta)
Giancarlo Macaluso (Sicilia) 81 (eletto)
Pier Giorgio Severini (Marche) 78
Domenico Affinito (Lombardia) 73
Giuseppe Fiorellini (Basilicata) 25

Lista n. 3 Stampa Libera e Indipendente
voti 41 consiglieri 5
Michele Albanese (Calabria) 41 (eletto)
Stefano Fabbri (Toscana) 40 (eletto)
Luciano Regolo (Calabria) 39 (eletto)
Luigi Luminati (Marche) 33 (eletto)
Emanuele Lauria (Sicilia) 30 (eletto)
Antonietta Catanese (Calabria) 28
Michaela Marcaccio (Molise) 25
Cristiano Lozito (Toscana) 20
Barbara Li Donni (Lazio) 15
Barbara Ferrero (Piemonte) 10
Serafina Morelli (Calabria) 10

Lista n. 1 Lavoro e libertà
voti 39 consiglieri 5
Giuseppe Gallizzi (Lombardia) 39 (eletto)
Lazzaro Pappagallo (Lazio) 37 (eletto)
Daniela Stigliano (Lombardia) 37 (eletta)
Alan Patarga (Lombardia) 37 (eletto)
Massimo Alberizzi (Lombardia) 36 (eletto)
Giovanni Fondi (Campania) 31
Vannina Palumbo (Lazio) 29
Luigi Ronsisvalle (Sicilia) 26
Paolo Di Giannantonio (Lazio) 21
Denis Artioli (Lombardia) 17
Roberto Monteforte (Lazio) 16
Frediana Biasutti (Lazio) 15

ELEZIONE DI 62 CONSIGLIERI NAZIONALI PROFESSIONALI IN DELEGAZIONE
LOMBARDIA 11: Paolo Perucchini, Giovanni Negri, Francesca Nardomarino, Fabrizio Cassinelli, Edmondo Rho, Domenico Affinito, Giuseppe Nardi, Silvia Bombelli, Massimo Alberizzi, Fabio Cavalera, Daniela Stigliano.
LAZIO 9: Lazzaro Pappagallo, Lidia Galeazzo, Alessia Marani, Valerio Cataldi, Maurizio Di Schino, Cristiana Fantauzzi, Elena Polidori, Gaetano Savatteri, Federica Corsini.
CALABRIA 4: Carlo Parisi, Francesco Cangemi, Raffaella Salamina, Concetta Schiariti.
EMILIA ROMAGNA 3: Serena Bersani, Mara Pedrabissi, Fabrizio Piccinini.
TOSCANA 3: Sandro Bennucci, Paola Fichera, Chiara Brilli.
PIEMONTE 3:
Stefano Tallia, Silvia Garbarino, Domenica Caligaris.
VENETO 3: Monica Andolfatto, Alessandra Vaccari, Alessio Antonini.
CAMPANIA 3: Claudio Silvestri, Fabrizio Cappella, Alfonso Pirozzi.
SARDEGNA 2: Celestino Tabasso, Paolo Paolini.
LIGURIA 2: Fabio Azzolini, Tommaso Fregatti.
TRENTINO ALTO ADIGE 2:
Rocco Cerone, Silvia Fabbi.
SICILIA 2: Roberto Ginex, Michela Petrina.
PUGLIA 2:
Cosimo Mazza, Vito Fatiguso.
FRIULI VENEZIA GIULIA 2:
Carlo Muscatello, Alessandro Martegani.
MARCHE 2: Pier Giorgio Severini, Roberto Mencarini.
UMBRIA 2: Marco Baruffi, Marta Cicci.
ABRUZZO 2: Ezio Cerasi, Patrizia Pennella.
BASILICATA 2: Umberto Avallone, Pierantonio Lutrelli.
VALLE D’AOSTA 1: Daniele Mammoliti.
MOLISE 1: Giuseppe Di Pietro.

ELEZIONE DI 25 CONSIGLIERI NAZIONALI COLLABORATORI IN DELEGAZIONE
LOMBARDIA 2: Giuseppe Alberti e Massimiliano Saggese
SARDEGNA 2: Cinzia Isola e Antonio Garrucciu
CALABRIA 2: Anna Russo e Antonella Giordano
PIEMONTE 2: Ezio Ercole ed Enrico Cocciulillo
SICILIA 2: Attilio Raimondi e Lorenzo Gugliara
CAMPANIA 1: Luciana Esposito
LAZIO 1: Tommaso Polidoro
EMILIA ROMAGNA 1: Mattia Motta
TOSCANA 1: Andrea Sbardellati
PUGLIA 1: Luciana Doronzo
BASILICATA 1: Filippo Mele
VENETO 1: Efrem Tassinato
FRIULI VENEZIA GIULIA 1: Lorenzo Mansueti
LIGURIA 1: Astrid Fornetti
MOLISE 1: Roberto Colella
MARCHE 1: Mauro Nucci
UMBRIA 1: Luana Pioppi
TRENTINO ALTO ADIGE 1: Lorenzo Basso
ABRUZZO 1: Paolo Toro
VALLE D’AOSTA 1: Simonetta Padalino

ELEZIONE DI 4 REVISORI DEI CONTI EFFETTIVI E 1 SUPPLENTE
Aventi diritto al voto 234. Votanti 233. Schede bianche 7. Schede nulle 6. Voti validi 220
Luis Cabases (Piemonte) 177 (eletto effettivo)
Francesco Cerisano (Lombardia) 123 (eletto effettivo)
Giovanni Romano (Molise) 99 (eletto effettivo)
Giuseppe Sarlo (Calabria) 94 (eletto effettivo)
Andrea Montanari (Lombardia) 26 (eletto supplente)
Lucio Masia 7 (nullo/collaboratore)
Alberto Cicero (Sicilia) 5
Giuseppe Fiorellini (Basilicata) 2
Massimo Mastrolonardo (Campania) 2 (nullo/collaboratore)
Monica Soldano (Lazio) 2 (nullo/collaboratore)
Marino 2 (nullo)
Pietro Rauber (Friuli Venezia Giulia) 1
Simona Bellocci (Toscana) 1
Stefano Fabbri (Toscana) 1
Paola Fichera (Toscana) 1
Raffaella Salamina (Calabria)  1
Giovanni Molinari (Basilicata) 1
Regina Cozzi (Basilicata) 1

ELEZIONE DI 1 REVISORE DEI CONTI COLLABORATORE E 1 SUPPLENTE
Aventi diritto al voto 76. Votanti 75. Schede bianche 25. Schede nulle 1
Lucio Masia (Sardegna) 32 (eletto effettivo)
Enrico Campagnoli (Lombardia) 6 (supplente)

Giuseppe Petralia (Sicilia) 3
Nazzareno Bisogni (Toscana) 1

ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI PROBIVIRI IN DELEGAZIONE (titolari e supplenti)
ABRUZZO (Angelo De Nicola, Fabrizio Masciangioli).
BASILICATA (Giovanni Molinari, Regina Cozzi).
CALABRIA (Giuseppe Nano, Giuseppe Sarlo).
CAMPANIA (Francesca Ghidini, Paolo Animato).
EMILIA ROMAGNA (Stefano Pileri, Alessandro Alvisi).
FRIULI VENEZIA GIULIA (Fulvio Sabo, Floriana Bulfon).
MOLISE (Franco Mancini, Antonia Ruoto).
LAZIO (Silvia Resta, Carla Cucchiarelli).
LIGURIA (Lorenzo Orsini, Andrea Carotenuto).
LOMBARDIA (Marco Volpati, Costantino Muscau).
MARCHE (Giuseppe Porzi, Roberto Fiaccarini).
PIEMONTE (Paolo Griseri, Maria Paola Arbeia).
PUGLIA (Felice Salvati, Lucia Schinzano).
SARDEGNA (Antonio Ghiani, Stefano Lenza).
SICILIA (Franco Cicero, Giuseppe Scibetta).
TOSCANA (Maurizio Naldini, Daniele Magrini).
TRENTINO ALTO ADIGE (Fabrizio Franchi, Chiara Bert).
UMBRIA (Paolo Giovagnoni).
VALLE D’AOSTA (Roberto Moranduzzo, Nathalie Grange).
VENETO (Angelo Pangrazio, Enrico Ferri).

ELEZIONE DI 5 PROBIVIRI COLLABORATORI EFFETTIVI
Aventi diritto al voto 76. Votanti 75. Schede bianche 3. Schede nulle 1
Eugenio Marino (Calabria) 53 (eletto)
Monica Soldano (Lazio) 39 (eletta)
Massimo Mastrolonardo (Campania) 35 (eletto)
Giancarlo Travagin (Piemonte) 31 (eletto)
Santo Gallo (Sicilia) 28 (eletto)
Rosa Iozzo (Piemonte) 24
Marino Iozzo 15
Alessandra Fanelli (Lombardia) 8
M. Iozzo 2
Antonio Fiasconaro (Sicilia) 1

ELEZIONE DI 5 PROBIVIRI COLLABORATORI SUPPLENTI
Aventi diritto al voto 76. Votanti 75. Schede bianche 3. Schede nulle 1
Ugo Manco (Calabria) 19 (eletto)
Cosimo Bruno (Calabria) 17 (eletto)
Eugenio Marino (Calabria) 16 (eletto)
Gianfranco De Franco (Calabria) 16 (eletto)
Alessandra Fanelli (Lombardia) 2 (eletta)
Francesco De Franco 1
Giuseppe Sabbella (Lombardia) 1

ELEZIONE DEL PRESIDENTE (DAL CONSIGLIO NAZIONALE)
Aventi diritto al voto 117. Votanti 110. Schede bianche 11. Schede nulle 4
Giuseppe Giulietti (Veneto) 91 (eletto)
Alessandra Costante (Liguria) 2
Paolo Borrometi (Lazio) 1
Carlo Parisi (Calabria) 1

Comments are closed.