Dall’esplosione di un colpo di mortaio a Soledar nella repubblica del Donetsk

Ferita la giornalista Anastasia Yelsukova

Anastasia Yelsukova

SOLEDAR (Ucraina) – La giornalista russa Anastasia Yelsukova, 19 anni, è rimasta ferita dall’esplosione di un colpo di mortaio a Soledar nella repubblica del Donetsk. Era impegnata a girare un video per “Readovka” quando è stata investita dallo scoppio che l’ha ferita alla coscia e al ginocchio.

Anastasia Yelsukova

Dopo i primi soccorsi sul campo è stata trasferita in un ospedale di Mosca.
L’episodio, filmato con il telefonino della giornalista, è stato pubblicato dalla redazione di Readovka ed è subito diventato virare in rete.
«Quando siamo arrivati alla stazione di Sol, – ha spiegato Anastasia – abbiamo iniziato a lavorare filmando l’edificio della stazione e raccogliendo le testimonianze dei militari. Ho cercato di non uscire all’area aperta rimanendo sulla soglia dell’edificio. Volevo registrare un’altra scena e andarmene, ma una volta lì mi sono appassionata e non mi sono mossa fin quando mi hanno colpita». (giornalistitalia.it)

IL FERIMENTO E I PRIMI SOCCORSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *