L’assessore Vecchi: “Pronti ad avviare un tavolo tra le parti a tutela dell’occupazione”

ÈTv Rete 7, la Regione non molla

Luciano Vecchi

Luciano Vecchi

Etv-Rete7BOLOGNA – “Sono pronto ad avviare quanto prima un tavolo regionale tra le parti per proseguire il confronto. La vicenda del gruppo ÈTv Rete 7 è una vertenza delicata, nella quale gli strumenti di tutela sono purtroppo in fase di esaurimento. In coerenza con quanto già fatto, la Regione proseguirà col massimo impegno affinché i giornalisti, tecnici, operatori e amministrativi possano mantenere il posto di lavoro. L’auspicio è che, in nome del diritto all’informazione, in Emilia-Romagna ci sia il massimo pluralismo senza che alcuna emittente sia costretta a chiudere redazioni”.
Lo ha sottolineato l’assessore regionale alle Attività produttive, Luciano Vecchi, a margine del Tavolo regionale sugli ammortizzatori, tenuto questa mattina in viale Aldo Moro, in merito alla richiesta dei sindacati di attivare un tavolo di crisi in Regione sulla vicenda editoriale del Gruppo Rete7, che comprende ÈTv di Bologna, Antenna1 di Modena e Teletricolore di Reggio Emilia.

I commenti sono chiusi