Rivolto a tutti i giornalisti che approfondiscano il tema dell’innovazione 4.0

Debutta il Premio “Ricerca per l’impresa”

MILANO – Al via la prima edizione del Premio giornalistico “Ricerca per l’impresa”, promosso dal Centro Ricerche e Studi dei Laghi (Crs Laghi), organismo di ricerca nato nel 2017 e riconosciuto dal Miur con l’obiettivo di sviluppare progetti di ricerca e studio e favorire relazioni virtuose tra università e imprese.
«La cosiddetta rivoluzione industriale 4.0 – fanno notare gli organizzatori del Premio, spiegando l’obiettivo del loro progetto – impone al mondo imprenditoriale un adeguamento strutturale, tecnologico e organizzativo per mantenersi competitivo sui mercati globali. Il Premio “Ricerca per l’impresa” vuole favorire l’approfondimento giornalistico degli aspetti economici, normativi e di riorganizzazione del lavoro legati all’introduzione nelle aziende dell’innovazione 4.0».
Possono partecipare al bando le giornaliste e i giornalisti pubblicisti, praticanti e professionisti che abbiano pubblicato articoli o inchieste su testate giornalistiche cartacee, web, radio-televisive e agenzie di stampa tra il 1 settembre 2019 e il 28 febbraio 2020 e pervenuti entro l’8 marzo 2020 tramite il formulario presente sul sito internet del Centro Ricerche.
Il vincitore (o i vincitori in caso di un lavoro collettivo) riceverà un premio tecnologico del controvalore di duemila euro (€ 2.000).
La giuria – tiene a sottolineare il Crs – si riserva inoltre la facoltà di assegnare delle menzioni speciali anche ad altri lavori particolarmente significativi. (giornalistitalia.it)

IL BANDO

I commenti sono chiusi