Da sinistra: Giuseppe Di Pietro e Antonio Chiatto

CAMPOBASSO – Costituito anche in Molise il Gus Gruppo uffici stampa, che raccoglie i giornalisti degli uffici stampa, pubblici e privati. L’assemblea del gruppo di specializzazione del sindacato dei giornalisti, tenutasi nella sede dell’Associazione della Stampa del Molise, ha eletto presidente del Gus Molise, Antonio Chiatto, giornalista professionista, responsabile dell’Ufficio Stampa della Fondazione “Giovanni Paolo II” e vice presidente Valentina Fauzìa, giornalista professionista, già addetto stampa del Comune di Termoli.
Dicendosi “onorato della fiducia che i colleghi hanno riposto nella mia persona”, Chiatto ha sottolineato che “inizia oggi un cammino importante, ricco di sfide. Il nostro obiettivo è offrire alla comunità una comunicazione istituzionale di qualità. Per fare questo è necessario valorizzare gli Uffici stampa. Ci impegneremo per questo con tenacia e grande dedizione”.

Valentina Fauzia

“L’Associazione della Stampa del Molise – ha dichiarato, dal canto suo il presidente Giuseppe di Pietro, componente della Giunta Esecutiva Fnsi – integra i suoi strumenti operativi con il Gruppo Uffici Stampa. Un punto di riferimento per il comparto, ma anche un mezzo per combattere il lavoro irregolare e l’esercizio abusivo della professione, soprattutto nella pubblica amministrazione. Auguri ad Antonio Chiatto, Valentina Fauzìa e a tutti i colleghi che dedicheranno una stagione di impegno per migliorare la comunicazione istituzionale, regolata dalla legge 150/2000, e le condizioni di lavoro dei giornalisti – comunicatori”.
Il Gus è nato a Milano nel 1965, per iniziativa di alcuni giornalisti che esercitavano la funzione di capo Ufficio Stampa, con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere una nuova specializzazione del giornalismo. Nell’aprile del 1972 ha ottenuto il riconoscimento della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. In epoca più recente, in relazione agli intensi e rapidi movimenti evolutivi, soprattutto dal punto di vista tecnologico, il Gus ha esteso la propria attività all’aggiornamento ed allo sviluppo culturale della professione.
Oltre a rappresentare e tutelare gli interessi dei giornalisti che operano in questo settore, il Gus si propone anche di valorizzare il ruolo degli Uffici Stampa: la struttura primaria dell’informazione giornalistica verso l’esterno. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *