Nominata da Luciano Fontana guiderà anche la sede romana al posto di Roberto Gressi

Corriere della Sera: Fiorenza Sarzanini vicedirettore

Fiorenza Sarzanini

ROMA – Fiorenza Sarzanini, 55 anni, è stata nominata vicedirettore del Corriere della Sera. Lo ha annunciato all’Adnkronos il direttore del quotidiano edito da Rcs, Luciano Fontana, spiegando che la giornalista assumerà le funzioni di capo della sede romana al posto di Roberto Gressi, che diventa inviato per occuparsi in particolare di politica.
Nata a Roma il 27 settembre 1965, Fiorenza Sarzanini è giornalista professionista iscritta all’Ordine del Lazio dal 25 luglio 1990.

Fiorenza Sarzanini

Assunta come praticante al quotidiano “Il Messaggero” il 1° ottobre 1988, vi ha lavorato fino al 31 dicembre 2000 occupandosi di cronaca giudiziaria e di sicurezza seguendo in particolare il Ministero dell’Interno e tutti i problemi legati all’immigrazione e al terrorismo.
Dal 1 gennaio 2001 lavora al Corriere della Sera dove ha continuato a seguire gli stessi temi con la qualifica di inviato e da maggio 2015 di caporedattore della “giudiziaria”. Tra i casi di cui si è occupata il G8 di Genova segnato dalla morte di Carlo Giuliani, l’omicidio di Novi Ligure, la morte della contessa Francesca Vacca Agusta, gli arresti dei nuovi brigatisti con i delitti di Marco Biagi e Massimo D’Antona, le inchieste giudiziarie che hanno riguardato le scalate bancarie e gli scandali legati a Vallettopoli, la strage di Duisburg, lo tsunami di Sri Lanka, il terremoto in Abruzzo, le indagini sui “Grandi Appalti” e sulle feste del presidente del Consiglio Berlusconi, gli arresti dei parlamentari accusati di aver rubato i fondi pubblici destinati alle spese dei partiti, fino all’attuale emergenza Covid-19.

Fiorenza Sarzanini

Ha pubblicato, tra l’altro, i libri “Amanda e gli altri” (Bompiani, 2008), “Concordia, la vera storia” (Solferino, 2013) con Mario Imarisio, “Che cos’è l’Isis” (Solferino, 2015) con vari autori, “Come nasce un’epidemia. La strage di Bergamo. Il focolaio più micidiale d’Europa” (Rizzoli, 2020) con Marco Imarisio e Simona Ravizza.
È stata componente del Comitato esecutivo dell’Ordine dei giornalisti con Lorenzo Del Boca ed Enzo Iacopino presidenti. Ha vinto il Premio Ischia Internazionale di Giornalismo 2020. (giornalistitalia.it)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *