E’ la cifra patteggiate dal colosso editoriale per risarcire 7500 collaboratori

Condé Nast: 5,8 milioni di dollari agli stagisti

Condé NastROMA – Condé Nast, il colosso dell’editoria a cui fanno capo Vogue e Vanity Fair, pagherà 5,8 milioni di dollari, pari a circa 4,65 milioni di euro, per risolvere la disputa con alcuni stagisti, che l’hanno accusata di essere stati sottopagati.
Il patteggiamento riguarda circa 7.500 stagisti che riceveranno fra i 700 e i 1.900 dollari ciascuno.
L’azionale legale risale al giugno 2013, come riporta la Reuters, ed era stata avviata da due statisti, la laureanda Lauren Ballinger e il vignettista Matthew Leib, che hanno lavorato nelle redazioni di W Magazine e del settimanale New Yorker, guadagnando rispettivamente 12 dollari al giorno – 1 dollaro all’ora – e 300 dollari per l’intero periodo estivo.

I commenti sono chiusi