Ad Opera vogliono un professionista, pubblicista “o assimilabile”, che faccia il jolly

Il Comune cerca un addetto stampa tuttofare

Comune di OperaOPERA (Milano) – Il Comune di Opera ha indetto una selezione pubblica, con valutazione del curriculum e colloquio, per il conferimento di un incarico di collaborazione (ex art. 90 d.lgs. n.267/00) presso “l’ufficio comunicazione addetto stampa”, con contratto a tempo pieno e determinato, posizione economica C1.
La singolarità del bando consiste nella ricerca di una sorta di “tuttologo”, con documentata esperienza di addetto stampa, giornalista professionista, pubblicista, “o altro impiego assimilabile”, che “dovrà svolgere attività di segreteria del sindaco e pertanto dovrà occuparsi di: gestione degli appuntamenti, telefonate, relazioni interne ed esterne; organizzazione riunioni, incontri, convegni, cerimonie, inaugurazioni, impostazione progetti e programmi dell’area del sindaco; gestione corrispondenza del sindaco e degli assessori comunali, comunicazioni istituzionali, rapporti con la stampa, redazione articoli per il giornale, predisposizione provvedimenti di competenza del sindaco (decreti, nomine, ecc.); raccordo tra gli organi politici, il segretario e i capi settore; raccolta notizie di interesse attingendo da diverse fonti; attività di supporto ad iniziative che vedono protagonista il sindaco”.
Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 19 novembre 2014. il bando

I commenti sono chiusi