I direttori: “Non escludiamo che sia stato arrestato per le sue attività professionali”

Tre giornali, stessa pagina: “Siamo Ivan Golunov”

Ivan Golunov (foto da Facebook)

MOSCA (Russia) – Prima pagina identica per le tre principali testate in Russia in sostegno di Ivan Golunov, il giornalista investigativo di Meduza arrestato venerdì nel centro di Mosca con l’accusa di possesso

leggi...
Il dramma del collega toscano privato dell’attrezzatura video con cui lavorava

Luca Lunedì: “Aiuto, mi hanno rubato tutto”

Luca Lunedì con la sua attrezzatura rubata alla stazione ferroviaria di Livorno

LIVORNO – «Derubato alla stazione, vi chiedo una mano. Già, oggi sono dalla parte sbagliata della notizia: mi hanno rubato tutta l’attrezzatura video. Giovedì pomeriggio, ore 15 circa, alla stazione di Livorno».

leggi...
Il sindacato dei giornalisti replica alle gravi affermazioni della parlamentare del M5S

Pennivendoli? Sen. Corrado, fuori i nomi o taccia

Da sinistra: il castello di Le Castella e la senatrice Margherita Corrado

CROTONE – «Chi sono “certi pennivendoli”? Chi sono “gli avvoltoi a pagamento”? Si riferisce forse la senatrice Margherita Corrado del Movimento 5 Stelle a giornalisti che non sono della sua stessa opinione su problemi

leggi...
Al Rotary Valsesia: il reportage di un testimone da "dietro le linee nemiche"

Tony Capuozzo e il conflitto dei Balcani

 

Tony Capuozzo con Paolo Piana di Vallemosso e Paolo Cattaneo di Novara

BORGOSESIA (Vercelli) – Un reportage dietro l’altro, per documentare le guerre di mezzo mondo. Al Rotary club Valsesia, Tony Capuozzo, firma prestigiosa della tv e volto arcinoto dei canali Mediaset, sceglie di raccontare

leggi...
Antonio Callipari intimidì Alessia Candito, Danilo Procaccianti e Fabrizio Lazzaretti

Minacciò i giornalisti a San Luca, condannato

A sinistra: la foto simbolo contro l’omertà, scattata ai funerali di Padre Puglisi, il 17 settembre 1993 a Palermo (Shobha/Contrasto); a destra: la giornalista Alessia Candito, impegnata a raccontare la Calabria criminale

ROMA – «Non tornate più a San Luca o non uscite vivi da qua»: queste le parole con cui Antonio Callipari, arrestato circa un anno fa da latitante, aveva minacciato la troupe del programma di Rai 3 “Presa diretta”, composta

leggi...
È in edicola il libro del giornalista dopo le minacce fasciste. Lunedì la presentazione

Federico Gervasoni e il cuore nero di Brescia

Federico Gervasoni e la copertina del suo primo libro “Il cuore nero della città”

BRESCIA – È in libreria “Il cuore nero della città: viaggio nel neofascismo bresciano” (Liberedizioni, pagine 100, euro 14), il libro del giornalista Federico Gervasoni, al suo debutto da scrittore dopo le minacce fasciste.

leggi...
Il direttore Luigi Contu in Calabria con l’amministratore delegato Stefano De Alessandri

L’Ansa ringrazia Michele Albanese

Michele Albanese e Luigi Contu

CATANZARO – “Grazie a Michele Albanese, collaboratore Ansa dalla Piana di Gioia Tauro che, per il suo lavoro e per quello che scrive, vive sotto scorta. Un esempio di giornalismo civico che ricorda a tutti il ruolo decisivo della

leggi...
Minacce ai giornalisti Carlo Bonini e Marco Mensurati per l’inchiesta sull’As Roma

Odio via radio: Lorusso chiama in causa l’Odg

Da sinistra: Carlo Bonini e Marco Mensurati

ROMA – Il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, ha incontrato Carlo Bonini, inviato speciale del quotidiano la Repubblica, minacciato, assieme al collega Marco Mensurati, per l’inchiesta giornalistica sulle vicende

leggi...
Dal comitato organizzatore degli Internazionali di tennis. Protestano Sindacato e Odg

Accredito ritirato al giornalista Ubaldo Scanagatta

Ubaldo Scanagatta

FIRENZE – Ha destato profondo sconcerto, in tutti gli organismi di categoria dei giornalisti, la decisione del comitato organizzatore degli Internazionali d’Italia di tennis di togliere l’accredito al collega Ubaldo Scanagatta

leggi...
Gli agenti del reparto mobile che hanno picchiato il giornalista a Genova

Pestaggio Origone: 3 poliziotti nel mirino

Il giornalista Stefano Origone preso a calci e manganellate dalla polizia

GENOVA – Almeno tre agenti del reparto mobile di Bolzaneto avrebbero picchiato il giornalista de “la Repubblica” Stefano Origone negli scontri con militanti antifascisti a Genova durante un comizio di Casapound. È quanto emerge

leggi...
design   emme21