Il Giornale denuncia il caso dell’agenzia, il sottosegretario replica, ma viene smentito

Askanews: Falso? Il Cdr bacchetta Crimi

Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria

ROMA – «Nella storia dell’agenzia di stampa Askanews, il paradosso è che ad essere insolvente – per quasi cinque milioni di euro – non è solo genericamente lo Stato, ma più precisamente Palazzo Chigi». La denuncia è

leggi...
Per l’assenza di risposte degli amministratori giudiziari sugli stipendi non pagati

La Gazzetta del Mezzogiorno in sciopero

BARI – I giornalisti della Gazzetta del Mezzogiorno hanno incrociato le braccia, al termine dell’assemblea di Redazione che si è protratta per tutta la giornata, pertanto il giornale domani, martedì 8 gennaio, non sarà in edicola.

leggi...
Contro il concordato preventivo, 27 esuberi e il mancato pagamento degli stipendi

Askanews: disperato appello dei giornalisti

Da sinistra: il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ROMA – Continua la vertenza dei giornalisti di Askanews contro il concordato preventivo, 27 esuberi e il mancato pagamento degli stipendi di dicembre. Attraverso i propri legali, il Comitato di redazione dell’agenzia di stampa ha

leggi...
AAA Cercasi editore disperatamente. Astenersi perditempo, prestanome e rottamatori

La Gazzetta del Mezzogiorno deve vivere!

Pippo Mazzarino (a destra) con il vicepresidente dell’Assostampa di Puglia, Mimmo Mazza, a Taranto

TARANTO – Bene il primo passo, la giornata di diffusione straordinaria del 29 dicembre (venduto il triplo delle copie diffuse nel giorno medio). Adesso va preparato in tempi brevi in numero speciale da vendere a 10 euro, nelle

leggi...
I giornalisti: “Inaccettabili le continue minacce dell’azienda”. Agitazione e sciopero

La Città di Salerno, “no ai licenziamenti”

SALERNO – «La Edizioni Salernitane srl ha comunicato l’intenzione di procedere a una “riduzione strutturale dei posti di lavoro”, dando il via alle procedure di licenziamento. La decisione aziendale giunge dopo che dallo scorso

leggi...
Dalla Sicilia piena solidarietà di Stampa Libera e Indipendente ai giornalisti in lotta

Difendiamo le redazioni di Ansa e Askanews

PALERMO – Stampa Libera e Indipendente, la componente di maggioranza della Fnsi in Sicilia, esprime solidarietà alle colleghe e ai colleghi di Ansa e Askanews, alle prese con delicate vicende contrattuali che mettono

leggi...
Agenzia ferma oggi e domani, la Fnsi: “Dopo lacrime e sangue, no a colpi di mano”

Askanews in sciopero: “No ad altri 27 esuberi”

ROMA – L’assemblea dei redattori di Askanews ha proclamato due giorni di sciopero per le giornate di oggi, venerdì 21 e domani, sabato 22 dicembre, «per protestare contro l’ipotesi di ricorso al concordato preventivo all’ordine

leggi...
Giornalisti in sciopero, la Fnsi: “L’azienda viene meno agli impegni annunciati”

“Nessuna prospettiva di sviluppo”, si ferma l’Ansa

La schermata del sito dell’Ansa con l’avviso dello sciopero in corso

ROMA – «Il Cdr dell’Ansa prende atto della volontà dei vertici aziendali di non procedere con un reintegro dell’organico redazionale al termine del piano di crisi che ha consentito il raggiungimento dell’equilibrio di bilancio».

leggi...
I giornalisti scrivono a Mattarella: “Dopo la confisca, niente stipendi né prospettive”

Il grido d’allarme della Gazzetta del Mezzogiorno

BARI – L’assemblea dei giornalisti de La Gazzetta del Mezzogiorno ha affidato al Comitato di redazione una lettera da inviare al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per lanciare un grido d’allarme sulla situazione

leggi...
I giornalisti: “Proposta irricevibile, sconcertati”, 5 i giorni di sciopero affidati al Cdr

Il Giornale, “no al taglio del 30% degli stipendi”

MILANO – «La proposta è irricevibile sia per l’entità del sacrificio economico richiesto ai dipendenti e sia per gli effetti estremamente negativi che l’impiego di una forza lavoro ridotta ogni giorno del 30% avrebbe sulla qualità del quotidiano che i lettori trovano in edicola»: è quanto ha deciso l’assemblea dei giornalisti

leggi...
design   emme21