Una risata non salverà il mondo, ma ci impedirà di trasformare Dio in simbolo dell’odio

Charlie Hebdo, una tragedia dalle molte facce

Je suis CharlieROMA – La strage al settimanale Charlie Hebdo è una tragedia dalle molte facce che rischia di fare troppe vittime. Le prime sono i giornalisti, i vignettisti e i poliziotti caduti sotto il fuoco della follia integralista degli attentatori. Poi i familiari, che piangono i loro parenti uccisi brutalmente. Poi i musulmani di tutto il mondo, che sull’onda dello sdegno e della paura che sta montando, rischiano in quanto tali di essere assurdamente equiparati ai terroristi e di farne le spese ingiustamente. Infine, ultime vittime ma non meno importanti, ci sono la ragionevolezza, l’arte delle distinzioni, la tolleranza, lo spirito del dialogo e la libertà religiosa, che sono

leggi...
Il pontefice a Santa Marta: “Preghiamo per tutti”. E lancia l’hashtag #PrayersForParis

Charlie Hebdo, il Papa: “La crudeltà umana”

Preghiere per ParigiROMA – #PrayersForParis: è questo l’hashtag lanciato da Papa Francesco, attraverso il suo account @Pontifex, seguito da oltre 18 milioni di follwers, in un tweet che richiama la strage di Parigi. Il pontefice ha pregato

leggi...
Il giornalista irlandese fu il più illuminante interprete del Concilio Vaticano II

L’Osservatore Romano onora Desmond Fisher

Desmond Fisher

Desmond Fisher

L’Osservatore Romano

CITTA’ DEL VATICANO – “Per apprezzare nella giusta misura il valore del giornalista cattolico irlandese Desmond Fisher è illuminante il giudizio del cardinale austriaco Franz König. «Ho capito — dichiarò il porporato — che cosa stava avvenendo al concilio leggendo i suoi superbi articoli piuttosto che ascoltando sul posto»”.
L’Osservatore Romano rende, così, omaggio al giornalista scomparso il 30 dicembre all’età di 94 anni. “Del resto – scrive il quotidiano della Santa Sede – la fama di Fisher si lega principalmente ai reportage sul Vaticano II (sessioni 1963-1964) realizzati per «The Catholic Herald» e «Irish Press Group». 
Eppure, come ricorda il «National Catholic Reporter»

leggi...
Gli arcivescovi giornalisti Nunnari e Morosini presentano la Nota pastorale della Cec

La ‘ndrangheta è solo disonore e debolezza

Gli arcivescovi giornalisti Salvatore Nunnari e Giuseppe Fiorini Morosini durante la conferenza stampa

Gli arcivescovi giornalisti Salvatore Nunnari e Giuseppe Fiorini Morosini durante la conferenza stampa

REGGIO CALABRIA – La Nota della Cec ha un titolo e un sottotitolo. Probabilmente è il sottotitolo quello che attrae di più, magari anche i giornalisti, perché lì si parla di una Nota Pastorale sulla ’ndrangheta. Mentre il titolo

leggi...
Papa Francesco entusiasta dell’albero di Natale che da ieri svetta in Piazza San Pietro

Arriva dalla Calabria il simbolo della riscossa

E’ calabrese l’albero di Natale che svetta in Piazza San Pietro

E’ calabrese l’albero di Natale che svetta in Piazza San Pietro

ROMA – Ieri notte l’albero di Fabrizia, donato dalla Provincia di Catanzaro alla Santa Sede, coi suoi addobbi natalizi, svettava in Piazza San Pietro, con una sua magia tutta particolare. Un simbolo di festa, certo, ma anche di riscossa per una terra

leggi...
Mons. Galantino: “40 milioni di italiani vivono in provincia, ma nessuno li racconta”

Media cattolici non siano professionisti del lamento

Mons. Nunzio Galantino

Mons. Nunzio Galantino

CITTA’ DEL VATICANO – “Davanti al degrado al quale assistiamo, che ci potrebbe paralizzare, dobbiamo chiederci: che cosa possiamo fare oltre ad essere i professionisti del lamento?”. A porre questa domanda ai media cattolici e ai loro operatori è stato il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, in occasione della celebrazione del decennale del direttorio per i media varato dai vescovi italiani.
“I professionisti del lamento – ha spiegato il presule – non mi piacciono, non mi interessano”. “Se non investiamo seriamente sulla comunicazione rischiamo l’irrilevanza e la marginalità, ma dobbiamo farlo con lo stile della Chiesa in uscita”, ha affermato Galantino.
Nel suo intervento il vescovo di Cassano Ionio ha ricordato la raccomandazione di Papa Francesco a non essere troppo prudenti: “meglio rischiare di rompersi un ginocchio che morire di piaghe da decubito”, ha osservato sollecitando il coraggio di “professionalità serie e credibili, che possano

leggi...
Mentre il sito internet del quotidiano dei vescovi è rimasto disattivato per quasi 2 giorni

Avvenire colpito dal maltempo: edizione ridotta

AvvenireMILANO – Anche il quotidiano Avvenire è stato colpito dal forte maltempo che ha flagellato la Lombardia. Oggi, dunque, l’edizione cartacea è regolarmente in edicola, anche se con foliazione ridotta. Mentre il sito www.avvenire.it è rimasto disattivato da sabato sera alle 21.30 fino alle 16.25 di ieri.
“Sono le pesanti conseguenze – spiega la direzione di Avvenire – dei danni subiti dal nostro giornale a causa dell’alluvione che si è abbattuta sulla città di Milano a partire dal pomeriggio di sabato, e che ha colpito soprattutto la zona in cui è situata la redazione. In particolare, rilevanti danni sono stati causati alla struttura della sede di

leggi...
Luciano Regolo: “Ci lascia, come la sua più cara amica, una preziosa eredità di fede”

Il Cielo accoglie Italia Giampà, che ritrova Natuzza

Italia Giampà con Natuzza Evolo

Italia Giampà con Natuzza Evolo

CATANZARO – Padre Umberto, nell’intensa omelia, l’ha immaginata gioiosa, frenetica, a fare un po’ di confusione in Paradiso, non sapendo dove correre per prima: dal marito Libero, dall’amica speciale Natuzza Evolo cui stette accanto per oltre sessanta anni, da padre Pio di cui fu figlia spirituale e dal quale accompagnò anche la mistica calabrese nel lontano 1962. Italia Diodati Giampà ha ricevuto l’ultimo saluto oggi, in un’atmosfera di grande serenità, al Conventino, la

leggi...
E’ morta a 78 anni per una malattia “la migliore critica televisiva italiana”

Addio a Mirella Poggialini e alle sue pagelle

Mirella Poggialini

Mirella Poggialini

ROMA – E’ morta, vinta da una brutta malattia, a 78 anni, Mirella Poggialini, giornalista e critica televisiva di Avvenire, molto conosciuta anche come autrice della “Pagella” su Tv Sorrisi e Canzoni. Una grande critica dei programmi della tv, la migliore, sottolineano i colleghi del quotidiano cattolico. Che la ricordano con affetto e una stima infiniti: “‘Mi raccomando, quando scriverai della mia morte, non

leggi...
Oggi a Sibari e Scalea, domani nel capoluogo. Nel seggio di Roma hanno votato in 51

Congresso Fnsi e Direttivo Sgc: si vota a Cosenza

L’Ordinario Militare, mons. Santo Marcianò, ha votato nel seggio di Roma

L’Ordinario Militare, mons. Santo Marcianò, ha votato nel seggio di Roma

MARINA DI SIBARI (Cosenza) – Seconda giornata di voto per le elezioni del Segretario, del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Probiviri, del Collegio dei Revisori dei Conti del Sindacato Giornalisti della Calabria, dei delegati al XXVII Congresso della Stampa Italiana, del Consiglio Direttivo del Gruppo Pensionati Calabria e del delegato al VI Congresso dell’Ungp.
Oggi, domenica 9 novembre, si vota in provincia di Cosenza, a Marina di Sibari dalle ore 10.30 alle ore 14, al Circolo della Stampa “Pollino-Sibaritide” (Cantieri Nautici dei Laghi di Sibari), ed a Scalea dalle ore 18 alle ore 21 (in via Fiume Lao, 9). Domani, invece, lunedì 10 novembre sarà la volta di Cosenza, dalle ore 10 alle ore 18

leggi...
design   emme21