Assostampa, Odg e Ussi Toscana denunciano: "Giornalisti discriminati”

La Fiorentina ha violato il diritto di cronaca

Paolo Ciampi (presidente Ast)

Paolo Ciampi (presidente Ast)

Fiorentina acfFIRENZE – “Una violazione del diritto di cronaca, che non può accettare discriminazioni tra diversi operatori dell’informazione”. Associazione Stampa Toscana, Ordine dei Giornalisti della Toscana e Gruppo Toscano dei Giornalisti Sportivi Ussi commentano, così, quanto accaduto ieri, quando ad un incontro con i vertici della Acf Fiorentina sono stati invitati solo alcuni giornalisti e non tutti quelli che rappresentano le varie testate che si occupano di sport.

leggi...
Recentemente declassificati dal Governo saranno disponibili per posta elettronica

Dal 23 maggio i documenti segreti su Ilaria Alpi

Miran Hrovatin e Ilaria Alpi

Miran Hrovatin e Ilaria Alpi

ROMA – Da venerdì 23 maggio sarà possibile ricevere copia in posta elettronica dei documenti delle Commissioni parlamentari di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin recentemente declassificati dal Governo e da altri soggetti su richiesta della Presidenza della Camera dei deputati.

leggi...
Il video della conferenza stampa a Montecitorio con i parlamentari e il direttore Regolo

M5S: “Con l’Ora contro ogni condizionamento”

ROMA – “Siamo qui perché vogliamo denunciare il grave condizionamento dell’informazione in Calabria. Oggi da deputati, ma anche da cittadini che fino a ieri stavano fuori dalle istituzioni”. Nelle parole di Dalila Nesci, giornalista e deputata calabrese del Movimento Cinque Stelle,

leggi...
L’incontro col prefetto Tomao riaccende la speranza di affidare la testata ai giornalisti

L’Ora della Calabria presto tornerà on line

Ora PrefetturaCOSENZA –  Il liquidatore dell’Ora della Calabria, Giuseppe Bilotta, ha espresso la propria “disponibilità ad esibire la documentazione necessaria per l’eventuale proposta di gestione diretta della testata da parte dei lavoratori, e il proprio impegno alla riattivazione, in un termine breve, del sito web anche al fine di evitare il maturare di ulteriori oneri passivi”.
Questo l’esito dell’incontro che, questa mattina, il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, su richiesta del vicesegretario nazionale della Fnsi, Carlo Parisi, ha avuto con il direttore responsabile del quotidiano “L’Ora della Calabria”, Luciano Regolo, unitamente ai componenti del Comitato di Redazione, ai rappresentanti sindacali

leggi...
La conclusione cui sono giunti i consulenti tecnici nominati dalla Procura di Cosenza

Nessun guasto alla rotativa dell’Ora della Calabria

Umberto De Rose

Umberto De Rose

rotativaCOSENZA – Nessun guasto alla rotativa. E’ questa la conclusione a cui sono giunti i consulenti tecnici nominati dalla Procura di Cosenza nell’ambito della vicenda giudiziaria nota con il nome “Oragate”.
Prende sempre più corpo, dunque, l’ipotesi che la sera del 18 febbraio, qualcuno staccò di proposito la spina per impedire così l’uscita in edicola dell’Ora della Calabria.

leggi...
In carcere da 8 anni per “terrorismo”, fuori grazie ad una nuova legge

La Turchia libera 3 giornalisti

Fusun Erdogan

ANKARA (Turchia) – Tre giornalisti turchi, in carcere da otto anni per fatti di “terrorismo”, sono stati liberati in virtù di una nuova legge che limita la durata massima dalla carcerazione provvisoria. Lo ha annunciato il sindacato dei giornalisti turchi Tgs.
I tre liberati sono Fusun Erdogan, fondatrice e direttrice della radio alternativa “Ozgur Radyo” (Radio Libera), che ha la doppia nazionalità turca e olandese, Bayram Namaz, cronista del periodico Atilim, e Arif Celebi, giornalista della stessa pubblicazione.
A novembre 2013 sono stati condannati all’ergastolo insieme a una ventina di altri imputati, riconosciuti colpevoli di appartenenza al

leggi...
Interrogazione del deputato Alfredo D’Attorre (Pd) che chiede l’intervento del Governo

Il caso “l’Ora della Calabria” in Parlamento

Ora della Calabria

Alfredo D’Attorre

Alfredo D’Attorre

ROMA – La brutale sospensione delle pubblicazioni de “l’Ora della Calabria” finisce in Parlamento e sarà oggetto di discussione a Montecitorio. Il deputato Alfredo D’Attorre (Pd) ha, infatti, presentato un’interrogazione a risposta orale al presidente del Consiglio dei ministri e ai ministri del Lavoro e dello Sviluppo economico chiedendo l’intervento del Governo sullo stop delle pubblicazioni del quotidiano calabrese.
“Il 18 febbraio – ricorda D’Attorre – scoppia il caso relativo all’Ora della Calabria, giornale edito dalla società C&C e diretto da fine dicembre da Luciano Regolo. In quella data il giornale si prepara a pubblicare

leggi...
“Finanziamento pubblico a chi garantisce pluralità dell’informazione e libertà”

L’Ora: “Il ministro Lanzetta in linea con la Fnsi”

Il direttore Luciano Regolo ed il ministro Maria Carmela Lanzetta nella redazione occupata dell’Ora

Il direttore Luciano Regolo ed il ministro Maria Carmela Lanzetta nella redazione occupata dell’Ora

RENDE (Cosenza) – “E’ stato un incontro toccante quello di oggi con il ministro agli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, e non solo per lo sprone che ha dato a tutta la redazione per la continuazione della nostra battaglia in difesa della testata e dei posti di lavoro. La sua presenza è il segno di un concreto interesse

leggi...
Il ministro in visita alla redazione occupata “per una battaglia di legalità”

Lanzetta: “Al fianco dei giornalisti dell’Ora”

RENDE (Cosenza) – “Sono qui per testimoniare l’importanza che ha per tutti, ed in particolare in Calabria, la libertà di stampa e per cercare di scongiurare la perdita del posto di lavoro dei molti giornalisti

leggi...
Redattori e collaboratori in lotta contro la chiusura del giornale decisa dal liquidatore

L’Ora, presidiata anche la redazione di Siderno

Redattori e collaboratori della redazione di Siderno dell’Ora

Redattori e collaboratori della redazione di Siderno dell’Ora

SIDERNO (Reggio Calabria) – Anche i giornalisti della Locride de “L’Ora della Calabria” hanno presidiato la redazione di Siderno, nell’ambito dell’occupazione che vede coinvolte le sedi di Rende e Reggio Calabria a seguito dello stop delle pubblicazioni della testata.

leggi...
design   emme21