Si poteva fare di più, ma quanto è stato fatto rivoluziona il settore e segna una svolta

Equo compenso, grimaldello contro l’abusivismo

Franco Siddi e Giovanni Rossi

Franco Siddi e Giovanni Rossi, segretario e presidente Fnsi

ROMA – La Commissione ministeriale sull’equo compenso giornalistico, presieduta dal sottosegretario Luca Lotti, ha, dunque, concluso i propri lavori approvando la delibera proposta dal Governo. Un testo che va esaminato rapportandolo anche a quanto si sta delineando nell’ipotesi di accordo contrattuale e a ciò che prevederà il decreto del governo, che la prossima settimana dovrebbe definire i criteri di attribuzione dei fondi triennali per l’editoria.
La delibera della Commissione, che si è basata sul confronto in atto tra la Fnsi e la Fieg

leggi...
Chi scrive in un anno oltre 144 articoli spesso non è un co.co.co. ma un dipendente

Equo compenso per smascherare i falsi autonomi

fantasmiROMA – Il trattamento economico previsto nelle tabelle approvate, ieri, dalla Commissione governativa per la valutazione dell’Equo compenso nel lavoro giornalistico recita chiaramente che “la disciplina dell’accordo si applica ai giornalisti iscritti all’albo professionale, siano essi professionisti o pubblicisti, i quali forniscono alle aziende editoriali contenuti informativi sotto forma di testi e/o servizi chiusi, anche corredati da foto e/o video, che svolgano prestazioni professionali…e titolari di un rapporto di lavoro non subordinato aventi le caratteristiche individuate dalla legge, dalla delibera della commissione del 29 gennaio 2014 e dagli accordi negoziali di settore”.
Ciò significa che il perimetro di competenza è chiaro

leggi...
250 euro a pezzo per i mensili, 67 per i periodici, 20,83 per i quotidiani, 6,25 per il web

Equo compenso giornalistico: ecco le tariffe

Luca Lotti

Luca Lotti

ROMA – La Commissione governativa per la valutazione dell’Equo compenso nel lavoro giornalistico, istituita ai sensi dell’art. 2 comma 1 della legge n. 233/2012 ha raggiunto, stasera, l’accordo sull’ambito di applicazione ed il trattamento economico.
Nella riunione, presieduta dal sottosegretario all’Editoria, Luca Lotti, 6 i voti a favore (Governo, Ministero del lavoro, Ministero dello Sviluppo economico, Fnsi, Inpgi e Fieg), 1 contrario (l’Ordine dei giornalisti, che la legge non riconosce come parte sociale).
Presenti, tra gli altri, il presidente della Fnsi, Giovanni Rossi, il direttore generale della Fieg, Fabrizio Carotti, il presidente dell’Inpgi, Andrea Camporese,

leggi...
La Fnsi ringrazia il Governo per una occasione di rilancio della professione

Roma, nuova Sala Stampa aperta ai freelance

Palazzo Chigi

Palazzo Chigi

ROMA – Il protocollo d’intesa per la nuova Sala stampa nazionale a Roma, sottoscritto oggi a Palazzo Chigi dai sottosegretari Luca Lotti e Antonello Giacomelli, è di grande valore non solo simbolico.
Si vanno a definire, finalmente, misure concrete per il riconoscimento del lavoro dei giornalisti senza sede nella Capitale, in gran parte freelance, che collaborano in maniera preziosa per note testate del Lazio e del Paese.
L’intesa per l’individuazione

leggi...
Siddi a Campobasso replica a Renzi: “L’informazione locale garanzia di democrazia”

Contratto giornalisti, siamo alla resa dei conti

Il presidente ed il segretario generale della Fnsi, Giovanni Rossi e Franco Siddi

Presidente e segretario Fnsi, Giovanni Rossi e Franco Siddi

CAMPOBASSO – “Bisogna garantire la sopravvivenza del contratto nazionale di lavoro giornalistico, rigenerandolo magari con piccoli, ma significativi, avanzamenti in tema di garanzie per il lavoro autonomo e percorsi innovativi che favoriscano la nuova occupazione”. Il segretario generale della Fnsi, Franco Siddi, non cade nella trappola delle polemiche strumentali, mosse da chi dovrebbe preoccuparsi di assicurare ben altre garanzie alla professione giornalistica, ricordando che la prossima settimana sarà decisiva per verificare se esistano le condizioni per mettere un punto fermo al rinnovo del contratto.
A Campobasso, con il presidente Giovanni Rossi, per partecipare all’incontro in difesa dell’informazione locale e delle sedi regionali della Rai, promosso dall’Associazione della Stampa del Molise,

leggi...
16 su 19 Associazioni Regionali di Stampa confermano la linea della Giunta Esecutiva

Contratto giornalisti, mandato forte a Franco Siddi

Franco Siddi, segretario generale Fnsi

Franco Siddi, segretario generale Fnsi

ROMA – Siamo ad uno snodo delicatissimo del rinnovo quadriennale del contratto nazionale di lavoro giornalistico, scaduto nel 2013. Bene ha fatto la Giunta Esecutiva della Fnsi a dare un mandato forte al segretario generale, Franco Siddi, per andare a vedere fino in fondo le intenzioni della controparte, “carte alla mano”.
Cogliamo in pieno e con preoccupazione la complessità e la delicatezza di una trattativa in cui, a vario titolo, sono coinvolti più soggetti: le parti sociali, l’Inpgi e il Governo, quest’ultimo con un ruolo strategico sul fronte dell’occupazione.
Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega per l’editoria, Luca Lotti, si appresta a varare il regolamento del Fondo straordinario per l’editoria e il

leggi...
Disco verde dalla Giunta Esecutiva e dalla Consulta Fnsi al segretario generale

Contratto giornalisti Fieg Fnsi alla stretta finale

Contratto Fieg FnsiROMA – Disco verde dalla Giunta Esecutiva della Fnsi e dalla Consulta delle Associazioni Regionali di Stampa (solo un astenuto per parte) alla stretta finale sul contratto nazionale di lavoro giornalistico Fieg-Fnsi. Il segretario generale Franco Siddi è stato, infatti, autorizzato a chiudere al più presto,  assieme al direttore Giancarlo Tartaglia, la trattativa con gli editori incassando, tra l’altro, lo storico risultato di aprire le porte del contratto ai lavoratori autonomi e far confluire la contribuzione dei co.co.co. all’Inpgi 1 con enormi vantaggi per tutti i giornalisti. Nel “promemoria” della Fnsi, lo “stato dell’arte” della trattativa ed i relativi “nodi” da sciogliere, con particolare riferimento all’ex fissa, agli ammortizzatori sociali e al mercato del lavoro.

leggi...
“Giornalisti Italia” intervista il presidente Fnsi, Giovanni Rossi, 14 anni dopo la 150

Giornalisti, tra uffici stampa e libera professione

ROMA – Renzo Santelli per “Giornalisti Italia” intervista il presidente della Fnsi, Giovanni Rossi, sullo stato dell’arte della professione. Dal rinnovo contrattuale ai temi legati ad un giornalismo sempre più tecnologico e multimediale che ha bisogno di giornalisti preparati e qualificati.
In una drammatica stagione di crisi dell’editoria che, di conseguenza, fa registrare il

leggi...
Andrea Camporese: “Ed ora bandi con le Regioni, Erasmus e uniformità fiscale”

Fondi europei per le libere professioni

Andrea Camporese e Marina Calderone

Andrea Camporese e Marina Calderone

BRUXELLES (Belgio) – “L’importanza di queste iniziative è duplice sia per il sostegno finanziario per i giovani professionisti sia per il riconoscimento del valore sociale delle professioni”.
Marina Calderone, presidente del Comitato unitario permanente degli Ordini e Collegi professionali, sottolinea come “proprio da Joanna Drake della DG Enterprise and Industry della Commissione Europea è arrivato un segnale fortissimo con l’indicazione del sistema ordinistico italiano come modello da adottare negli altri Paesi”.
“Ora – afferma la Calderone – dovremo vigilare in Italia affinché non ci siano intralci burocratici in fase di applicazione di quanto deliberato in sede comunitaria”.

leggi...
Dopo la Calabria, un’altra regione riconosce la rappresentanza dei lavoratori esterni

Rappresentanti dei collaboratori anche in Veneto

Il Giornale di VicenzaVICENZA – “I collaboratori strategici del Giornale di Vicenza hanno eletto i propri rappresentanti, al termine di una partecipata riunione che ha visto i lavoratori riunirsi con i rappresentanti del Comitato di redazione e del Sindacato giornalisti del Veneto”. Lo rende noto il Sindacato giornalisti del Veneto spiegando che sono “quattro i colleghi individuati dall’assemblea che, in rappresentanza dei diversi territori e settori, avranno un ruolo importante: si rapporteranno con le strutture sindacali per segnalare i problemi e contribuire alla loro soluzione, per rafforzare le tutele nell’unità tra tutte le identità del lavoro giornalistico”.

leggi...
design   emme21