Fnsi e Odg: “Con l’emendamento alla legge di Bilancio a rischio tanti posti di lavoro”

“Così si soffoca il pluralismo dell’informazione”

ROMA – «Federazione nazionale della Stampa italiana e Ordine dei giornalisti sono al fianco dei giornalisti di tante realtà editoriali che in queste ore vedono i loro posti di lavoro messi a serio rischio dall’emendamento alla legge

leggi...
Enrico Grazioli a Trieste e Roberta Giani al timone del quotidiano emiliano del Gnn

Il Piccolo e Gazzetta di Modena: nuovi direttori

ROMA – Enzo D’Antona lascia la direzione del Piccolo di Trieste. La sua è stata una lunga carriera svolta nel gruppo, prima al quotidiano la Repubblica e successivamente, prima di approdare a Trieste, alla direzione della Città di

leggi...
“In gioco c’è l’avvenire della stampa”. Lorusso (Fnsi): “Non si svuoti la direttiva Ue”

Copyright, i giornalisti contro i baroni del web

La sede del Parlamento europeo a Bruxelles

ROMA – Due mesi fa, il 12 settembre, «il Parlamento europeo votava in massa un progetto di direttiva che permette alla stampa e alle agenzie di sperare finalmente che venga loro pagata una retribuzione dai giganti di internet».

leggi...
I giornalisti: “Proposta irricevibile, sconcertati”, 5 i giorni di sciopero affidati al Cdr

Il Giornale, “no al taglio del 30% degli stipendi”

MILANO – «La proposta è irricevibile sia per l’entità del sacrificio economico richiesto ai dipendenti e sia per gli effetti estremamente negativi che l’impiego di una forza lavoro ridotta ogni giorno del 30% avrebbe sulla qualità del quotidiano che i lettori trovano in edicola»: è quanto ha deciso l’assemblea dei giornalisti

leggi...
Il Time dedica 4 copertine ai reporter coraggiosi, a cominciare da Jamal Khashoggi

I giornalisti “guardiani” sono le Persone dell’anno

Le prime due copertine di Time dedicate ai giornalisti, Persone dell’anno 2018

NEW YORK (Usa) – Sono i giornalisti in pericolo le Persone dell’anno di Time, in un 2018 segnato dalla strage nella redazione della Capital Gazette di Annapolis, in Maryland, e dall’assassinio del saudita Jamal Khashoggi.

leggi...
Lorusso (Fnsi): “Tagliando i fondi per l’editoria, chiuderanno molte piccole testate”

Giornalisti al Mise: “Non abbassiamo la testa”

Il presidio dei giornalisti promosso dalla Fnsi davanti al Mise (foto Giornalisti Italia)

ROMA – «Non abbassiamo la testa di fronte a nessuno meno che mai di fronte al Governo». Lo ha detto Raffaele Lorusso segretario della Fnsi, nel corso della manifestazione dei giornalisti davanti al Ministero dello

leggi...
Il Cdr dei periodici San Paolo: “Sconcertati per gli 8 licenziamenti senza un confronto”

“Tutti al fianco del Messaggero di sant’Antonio”

I giornalisti del Messaggero di Ssant’Antonio presidiano la sede del giornale a Padova

MILANO – Il Comitato di Redazione dei Periodici San Paolo (Famiglia Cristiana, Credere, Jesus, Maria con te) esprime «tutta la sua solidarietà e vicinanza umana e cristiana agli otto colleghi, e alle loro famiglie, del Messaggero

leggi...
Visita storica di Bergoglio a via del Tritone: “Vi auguro altri 140 anni e vi benedico”

Il Papa al Messaggero: “Grazie per il vostro lavoro”

Papa Francesco nella sede del Messaggero a Roma, accolto da Francesco Gaetano Caltagirone (ansa)

ROMA – Non poteva esserci modo migliore per la redazione centrale del Messaggero, a Roma, di festeggiare il giorno dell’Immacolata Concezione: Papa Francesco ieri, sabato 8 dicembre, ha fatto visita ai giornalisti dello storico

leggi...
Per trasmettere le sedute parlamentari. Il Cdr: “Un pericolo, il Governo ci ripensi”

Radio Radicale: “Vogliono dimezzarci i contributi”

ROMA – «La Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla manovra economica che prevede la proroga di un anno della convenzione tra Mise e Radio Radicale per la trasmissione delle sedute del Parlamento ma con il dimezzamento da 10 a 5 milioni del corrispettivo economico». È quanto comunica il Comitato di redazione di Radio Radicale che esprime «forte preoccupazione per la situazione che si verrebbe a creare se la

leggi...
I giornalisti: “Presa di posizione unilaterale”. Il sindacato: “Fuori da ogni decenza”

Il Messaggero di sant’Antonio licenzia tutti

PADOVA – «Increduli e feriti per l’inaudita violenza subita, un attacco alla nostra dignità umana e professionale che ci lascia stupefatti, per modalità e contenuti». Questa la prima reazione dei giornalisti del Messaggero di sant’Antonio,

leggi...
design   emme21