Storico inviato del quotidiano partenopeo, ha raccontato l’Italia. Aveva 74 anni

Addio a Raffaele Indolfi, un “pezzo” del Mattino

Raffaele Indolfi

Raffaele Indolfi

NAPOLI – Il Mattino piange il suo Fefè,“il mitico Fefè”, scrivono i colleghi del quotidiano partenopeo nel dare la notizia della scomparsa di Raffaele Indolfi, avvenuta all’ospedale Gemelli di Roma. Si era trasferito, da tempo, nella capitale.
«Un altro pezzo di storia del Mattino è andato via», sottolineano, con tristezza, i giornalisti che hanno lavorato al suo fianco e ricordano Indolfi come “sornione, ironico, acuto: Fefè era un fine intellettuale, ma lui se ne scherniva”.

leggi...
Un video postato sui social scatena il delirio contro la cronista, ora sotto protezione

Insulti e minacce alla giornalista Claudia Marra

Un fermo immagine del video contro Claudia Marra

NAPOLI – Pesanti commenti sui social e anche in via privata da persone sconosciute – «fino a minacce di morte» – hanno indotto la giornalista Claudia Marra, della trasmissione Rai “I Fatti Vostri” a presentare una denuncia alle autorità di polizia, assistita dall’avvocato Maurizio Zuccaro, dopo la pubblicazione di un video realizzato e postato da un familiare di uno dei tre napoletani scomparsi in Messico.
Così Il Mattino racconta quanto accaduto alla giornalista Rai: la vicenda – scrive il quotidiano di Napoli –, in seguito alla quale è stata predisposta una protezione per la professionista da parte della polizia, è stata resa nota dal legale della cronista attraverso una nota: «Quanto è accaduto è di una tale gravità che non può lasciare indifferenti. Il video postato su Fb – scrive l’avvocato Maurizio Zuccaro – da parte di chi doveva essere intervistato sta generando una “spirale” pericolosa nella quale è stata avvolta la mia assistita, che da sempre con grande professionalità e competenza svolge il delicato

leggi...
Nell’ambito del Premio Ischia di giornalismo. Tra i vincitori anche Massimiliano Lanzi

Simone Bemporad è il Comunicatore dell’anno

Simone Bemporad

Simone Bemporad

ROMA – Simone Bemporad, classe 1970, direttore della Comunicazione di Generali Spa, è il “Comunicatore dell’anno” 2018 del Premio Ischia di giornalismo. Riconoscimento speciale a Massimiliano Lanzi, manager del Centrostudi Giornalismo e Comunicazione.
Lo ha deciso la giuria del Premio, riunitasi a Roma sotto la presidenza di Gerardo Capozza, capo del Cerimoniale e consigliere della Presidenza del Consiglio, e composta da Marco Bardazzi, Alessandro Bracci, Leonardo Bartoletti, Giovanni Buttitta, Nicola Cerbino, Danilo Di Tommaso, Ludovico Fois, Carlo Gambalonga, Flavio Natalia, Massimiliano Paolucci, Stefano Porro, Valeria Speroni Carli e Luciano Tancredi.

leggi...
Carmine Benincasa autore di una scottante video inchiesta. Altri due episodi simili

Giornalista di Fanpage: in fiamme il bar del papà

Carmine Benincasa

Carmine Benincasa

CAVA DE’ TIRRENI (Salerno) – Un incendio ha gravemente danneggiato, l’altra notte a Cava de’ Tirreni, il Bar Rosa gestito dal padre del giornalista Carmine Benincasa. Il cronista lavora a Fanpage, la testata giornalistica nei giorni scorsi al centro dell’inchiesta sulla Sma Campania legata al business dei rifiuti.
L’incendio si è sviluppato all’interno del locale di via Atenolfi, da alcuni giorni chiuso per lavori di ristrutturazione. Le fiamme sono divampate intorno alle 3,35 e per domarle è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.
A condurre le indagini sono i carabinieri del Reparto di Nocera Inferiore, chiamati ad accertare se l’episodio sia collegato all’incendio

leggi...
Il direttore Mauro Fellico: “85mila visualizzazioni in meno di 2 mesi. Pronti per la Fim”

Radio Svago, una piccola rivoluzione nel web

Radio SvagoNAPOLI – “Il nostro obiettivo non è mai stato solo quello di raccontare storie ma di lanciare sfide per coinvolgere gli ascoltatori, risolvere problemi, e accogliere proposte e nuove idee. Non basta far ascoltare le notizie, i fatti, ma

leggi...
Il presidente della Fnsi Giulietti a Napoli in visita alla redazione di Fanpage

Inchiesta rifiuti: “Un obbligo dare le notizie”

Giuseppe Giulietti

Giuseppe Giulietti

NAPOLI – Quando c’è rilevanza sociale “le notizie vanno date sempre e comunque”. Lo ha detto il presidente della Federazione nazionale della stampa italiana, Beppe Giulietti, che è stato in visita alla redazione di Fanpage. La testata giornalistica online ha realizzato un’inchiesta giornalistica sull’illecito smaltimento dei rifiuti.
“Se c’è interesse del cittadino a sapere”, ha proseguito Giulietti, “la notizia va data sempre e comunque. Non è una facoltà del giornalista, è un obbligo del cronista dare tutte le notizie che possano avere rilevanza sociale”.
Il presidente della Fnsi ha detto ancora che “se uno si sente leso nei suoi diritti può tranquillamente querelare, ma certi

leggi...
Palermitano di nascita, napoletano per lavoro (alla Tgr Rai) e passione, aveva 55 anni

Addio a Carlo Carione, ha raccontato il Napoli

Carlo Carione

Carlo Carione

NAPOLI – Giornalismo napoletano in lutto: è scomparso improvvisamente, all’età di 55 anni, Carlo Carione, giornalista sportivo della Tgr Rai della Campania.
Originario di Palermo, Carione ha raccontato le gesta del Napoli calcio per tanti anni dai microfoni della Rai, dove aveva iniziato a lavorare nel 2000 per poi essere assunto a tempo indeterminato nel 2009, dopo essersi fatto le ossa, giovanissimo, in un’agenzia di stampa partenopea, la Rotopress.
«Ci lascia un professionista serio, scrupoloso e sempre informato – sono le parole di Antonello Perillo, capo della redazione della Tgr Rai Campania – un cronista estremamente competente, legatissimo alla famiglia.

leggi...
In sala Piero e Roberto De Luca, una donna si avventa contro la cronista di Fanpage

La giornalista Gaia Bozza aggredita al comizio

Gaia Bozza

Gaia Bozza

ROMA – La redazione di Fanpage denuncia l’aggressione di una sua giornalista, Gaia Bozza, durante un comizio di Piero De Luca, figlio del presidente della Campania candidato con il Pd alle politiche.
“Durante la presentazione della candidatura di Piero De Luca – si legge sul sito di Fanpage – una nostra giornalista è stata presa a schiaffi, spintonata e insultata mentre cercava di porre alcune domande a Roberto De Luca (fratello del candidato Pd alle politiche, coinvolto nell’inchiesta Sma, ndr) il tutto alla presenza del governatore Vincenzo De Luca”.
L’episodio accade nel giorno in cui Roberto De Luca si è dimesso dall’incarico di assessore al Bilancio a Salerno. Con una mossa a sorpresa, prendendo la parola nel corso di un appuntamento elettorale, il figlio

leggi...
Coinvolti nell’inchiesta sulla Sma Campania. Il direttore: “Assurdo, abbiamo rischiato”

Corruzione: tra gli indagati, i giornalisti di Fanpage

Il direttore di Fanpage Francesco Piccinini

Il direttore di Fanpage Francesco Piccinini

NAPOLI – Perquisizioni a Napoli negli uffici della Sma Campania, società in house della Regione Campania impegnata nella prevenzione e nel contrasto degli incendi boschivi, e negli uffici del consigliere regionale campano di Fratelli d’Italia Luciano Passariello nella sede del Consiglio regionale al Centro direzionale di Napoli. Passariello è anche candidato alla Camera nel collegio plurinominale di Napoli in posizione di capolista per Fratelli d’Italia.
L’attività è coordinata dalla Procura di Napoli e sarebbe stata svolta

leggi...
Venerdì a Salerno “Libri in Teatro” ricorda l’ex segretario generale aggiunto Fnsi

Mimmo Castellano e La forza del giornalismo

La Giunta esecutiva Fnsi al XXI Congresso della Stampa Italiana celebrato a Pugnochiuso nel 1992, da sinistra: Franco Siddi, Filippo Galatà, Mario Petrina, Giorgio Santerini, Franco Fiori (dietro), Vittorio Roidi, Federico Pirro, Lorenzo Del Boca, Mimmo Castellano, Giuseppe Giulietti e Fausto Pellegrini

SALERNO – Al via la prima edizione de i “Libri in Teatro”, una rassegna letteraria di forte spessore culturale, ideata da Francesco Grillo, direttore e curatore della rassegna “Raitolibri” e da Claudio Tortora, direttore artistico

leggi...
design   emme21