Il sindaco-giornalista di Cosenza spera che l’imprenditoria salvi “l’Ora della Calabria”

“Un giornale che chiude è un megafono in meno”

Mario Occhiuto

Mario Occhiuto

COSENZA – “Un giornale che chiude è un megafono in meno che racconta ciò che accade attorno alla gente, un respiro di vivacità intellettuale che, a prescindere dalle linee editoriali scelte, pone sempre un freno a quel pensiero unico che non garantisce la crescita di un territorio”.
Il sindaco-giornalista di Cosenza, Mario Occhiuto, interviene nella vicenda del quotidiano “l’Ora della Calabria” che, a causa della mancata ricapitalizzazione, rischia di scomparire.
“Faccio mio l’appello pubblicato oggi in prima pagina e firmato dal Comitato di redazione – aggiunge il sindaco della città calabrese – sperando che dal mondo dell’imprenditoria qualcuno lo raccolga e intervenga a rilanciare la testata. Significherebbe investire in risorse umane che

leggi...
Disperato appello del Cdr agli imprenditori onesti: “Aiutateci a non morire”

“l’Ora della Calabria” sta per chiudere

Ora della CalabriaRENDE (Cosenza) – “L’Ora della Calabria sta per chiudere i battenti. È una notizia che non avremmo mai voluto scrivere, eppure è così. C’è ancora in Calabria qualcuno con un’Idea? C’è ancora qualcuno disposto a difenderla? Se sì, che si manifesti al più presto. L’Ora della Calabria sta per chiudere i battenti”. Nel disperato appello del Comitato di redazione de “l’Ora della Calabria”, il dramma dei giornalisti del quotidiano calabrese davanti all’ipotesi, sempre più concreta, della chiusura del giornale.
“È una notizia che non avremmo mai

leggi...
Costituito il 9 marzo 1974, all’Hotel “501” di Vibo Valentia, con l’uscita dall’Associazione Napoletana della Stampa

Il Sindacato Giornalisti della Calabria ha 40 anni

Carlo Parisi

Carlo Parisi

Sindacato Giornalisti della CalabriaREGGIO CALABRIA – Sono trascorsi quarant’anni dal 1° Congresso regionale dei giornalisti calabresi che, il 9 marzo 1974 all’Hotel “501” di Vibo Valentia, sancì l’uscita dall’Associazione Napoletana della Stampa (che, paradossalmente, nei giorni scorsi è stata radiata dalla Fnsi) e la costituzione del Sindacato Giornalisti della Calabria, federato autonomamente alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

leggi...
Carlo Parisi (Fnsi): “Una grande opportunità per il rilancio delle aziende e l’occupazione dei giornalisti”

Tv: le graduatorie Corecom per i contributi 2013

Corecom CalabriaREGGIO CALABRIA – Pubblicata dal Corecom Calabria la graduatoria dei contributi, per l’anno 2013, alle emittenti televisive locali relativa ai benefici previsti dalla legge 448/98 e dal decreto ministeriale 5 novembre 2004. 
Il relativo bando, contenente il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico  24 giugno 2013, era stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 199 del 26 agosto 2013.
“Grazie al protocollo d’intesa firmato, il 7 maggio 2012, dal Corecom Calabria e dal Sindacato Giornalisti della Calabria – ricorda il vicesegretario nazionale Fnsi, Carlo Parisi

leggi...
Il vicesegretario Fnsi al Consiglio regionale della Calabria: “Bene i protocolli che puntano a qualità e dignità”

Parisi: “Care istituzioni, la pubblicità solo ai giornali veri”

Carlo Parisi

Carlo Parisi

REGGIO CALABRIA – “E’ doveroso da parte mia intervenire su quanto annunciato dal presidente del Consiglio regionale Talarico a proposito di un’iniziativa di legge sull’editoria. Iniziativa di legge che, mi preme sottolinearlo, non è rivolta solo agli editori, ma anche e soprattutto ai giornalisti”.
Così, in occasione della conferenza stampa di inizio anno ospitata ieri a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale della Calabria, il vicesegretario della Fnsi e segretario del Sindacato giornalisti della Calabria, Carlo Parisi. Che, nel suo intervento, ha tracciato un quadro sintetico, ma chiaro, della situazione: “Elemento fondamentale posto alla base della collaborazione tra il sindacato giornalisti e il Consiglio regionale è stato quello di puntare alla qualità del lavoro giornalistico.

leggi...
Risultati nel segno della continuità: eletti i quattro uscenti e il nuovo pubblicista. Soddisfatti Parisi e Soluri

Elezioni Odg: Calabria a Roma con 5 consiglieri nazionali

Andrea Musmeci

Andrea Musmeci

Cosimo Bruno

Rosario De Luca

Rosario De Luca

CATANZARO – Calabria nel segno della continuità. Alle elezioni per il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, confermati i quattro uscenti, ai quali si aggiunge il quinto rappresentante della Calabria che, da quest’anno, arricchisce di un uomo in più la delegazione calabrese a Roma.
Nel seggio unico di Catanzaro, i 388 giornalisti calabresi che si sono recati alle urne hanno, infatti, eletto Andrea Musmeci (vice caporedattore della Sede Regionale della Rai Calabria) e Attilio Sabato (direttore di Teleuropa Network e collaboratore dell’Ansa e della Gazzetta del Sud) tra i professionisti e Natalino Bianco (segretario della Commissione Amministrativa dell’Odg nazionale), Cosimo Bruno (presidente della

leggi...
Carlo Parisi (Fnsi): “Il caso di Rossana Caccavo suscita pesanti interrogativi e tocca delicati aspetti etici e deontologici”

Esperia TV licenzia in tronco il fiduciario appena eletto

Rossana Caccavo

Rossana Caccavo

EsperiaTVCROTONE – Non è tutto oro quello che luccica. Non c’è proverbio più azzeccato per definire “Esperia TV” di Crotone. Appena una settimana dopo l’elezione della rappresentanza sindacale, la giornalista Rossana Caccavo, fiduciario di redazione dell’emittente televisiva crotonese nata il 6 febbraio 2012, è stata licenziata in tronco “con effetto immediato” dall’amministratore unico, Fabiola Marrelli, nipote del presidente del Gruppo, Massimo Marrelli, e del vicepresidente della Giunta regionale della Calabria, Antonella Stasi.
Dieci righe, consegnate a mano alla giornalista, con cui la Marrelli ha comunicato ieri il “licenziamento per giustificato motivo” asserendo che “le difficili condizioni economiche che attraversa anche il nostro gruppo imprenditoriale non ci consentono di mantenere gli attuali livelli occupazionali. Dovendo, comunque, garantire una presenza estesa territorialmente – scrive ancora la Marrelli – al momento la redazione sovradimensionata è quella di Crotone”, dove operano due giornalisti, di cui uno con funzioni di direttore responsabile. Quindi, la comunicazione che “il rapporto cesserà con

leggi...
Gigliotti vice, Putrone segretario e Greco tesoriere. Parisi: “Unità della categoria in difesa della professione”

Odg Calabria: Giuseppe Soluri confermato presidente

Maurizio Putrone

Maurizio Putrone

Giuseppe Soluri

Giuseppe Soluri

CATANZARO –  Giuseppe Soluri è stato riconfermato, per la quarta volta, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. Nato a Catanzaro il 3 febbraio 1952, Soluri, giornalista professionista dall’8 giugno 1978, da 27 anni è direttore del quotidiano “Il Giornale di Calabria”, dopo essere stato, tra l’altro, corrispondente calabrese del “Corriere della Sera”.
Ad eleggerlo è stato oggi il Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti che ha, inoltre, eletto il pubblicista Giuseppe Gigliotti vicepresidente, il professionista Maurizio Putrone segretario e confermato tesoriere il professionista Pino Greco.
Nella riunione di insediamento del Consiglio regionale dell’Ordine, seguita alle elezioni del 24 febbraio scorso, erano, inoltre, presenti i consiglieri professionisti

leggi...
design   emme21