In Marocco con l’accusa di aver tentato di danneggiare la sicurezza interna dello Stato

Condannato il giornalista Hamid el Mahdaoui

Hamid el Mahdaoui

RABAT (Marocco) – Il giornalista Hamid el Mgahdaoui è stato condannato a scontare 3 anni di reclusione per “omessa denuncia di un tentativo di danneggiare la sicurezza interna dello Stato” nell’ambito del processo che, in

leggi...
Rigettata l’istanza del legale del quotidiano e degli indagati che salgono a quattro

Il Mattino di Padova: il Riesame dice no

VENEZIA – Il Tribunale del Riesame di Venezia ha rigettato l’istanza presentata dal legale del quotidiano Il Mattino di Padova e dei giornalisti indagati per “favoreggiamento alla mafia” e “divulgazione di segreto istruttorio” per

leggi...
Assurda accusa delle autorità saudite a Shireen al-Rifaie della tv Al Aan di Dubai

“Vestiti indecenti”, giornalista sotto inchiesta

Shireen al-Rifaie in studio e nel video ritenuto “scandaloso” dalle autorità saudite

RIAD (Arabia Saudita) – Le autorità saudite hanno aperto un’inchiesta contro una giornalista televisiva, accusata di essere stata vestita in modo “indecente” durante un servizio per strada in cui presentava la fine del bando per le

leggi...
Era stato condannato all’ergastolo con l’assurda accusa di essere un golpista

Scarcerato il giornalista turco Mehmet Altan 

Mehmet Altan

ANKARA (Turchia) – È stato disposto il rilascio in Turchia del giornalista Mehmet Altan, che ha trascorso 21 mesi in carcere e che a febbraio è stato condannato all’ergastolo insieme a suo fratello Ahmet con l’accusa di aver

leggi...
Pubblicata dai nazionalisti dell’Mhp alleati di Erdogan sui quotidiani filo-governativi

Vergogna turca: la lista dei giornalisti “nemici”

ANKARA (Turchia) – I nazionalisti dell’Mhp, alleati decisivi dell’Akp di Recep Tayyip Erdogan, hanno pubblicato su diversi quotidiani filo-governativi turchi una lista di giornalisti, accademici e sondaggisti che – si legge – hanno diffamato il partito durante la campagna elettorale.
“Messaggio di ringraziamento (Diffamazione, Accusa, Calunnia)” è il titolo della pagina che ritrae il leader dell’Mhp, Devlet Bahceli, con sullo sfondo la bandiera nazionale turca e l’immagine di una manifestazione elettorale.
Nella lista, riporta l’agenzia di stampa Dpa, figurano 70 nomi di individui e organizzazioni che, secondo il partito, avrebbero travisato il messaggio dell’Mhp nel corso di una “campagna di diffamazione lunga mesi, intensa e faticosa”.
“Non dimenticheremo mai quello che hanno fatto, quello che hanno scritto, ciò che hanno distrutto”, si afferma nell’annuncio, aggiungendo che prosegue così:

leggi...
Il segretario del Sindacato dei giornalisti somali, Omar Faruk Osman, nella sede Fnsi

Corruzione e impunità imbavagliano la Somalia

Da sinistra: Shukri Said, Omar Faruk Osman e Raffaele Lorusso (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Con il nuovo presidente, Mohamed Abdullahi Mohamed, detto Farmajo, insediatosi un anno e mezzo fa, la Somalia ha intrapreso un percorso per garantire maggior rispetto dei diritti fondamentali come quello

leggi...
A Roma il segretario generale del Sindacato dei giornalisti somali Omar Farouk Osman

Più sicurezza per i giornalisti in Somalia

Omar Faruk Osman e il segretario generale aggiunto della Fnsi Carlo Parisi, al Congresso Ifj di Angers nel 2016, rivendicano giustizia per l’assassinio della giornalista somala Sagal Salad Osman, 24 anni, uccisa a Mogadiscio

ROMA – Alle ore 11.30, nella sede della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, in Corso Vittorio Emanuele II, a Roma, si terrà una conferenza stampa sui temi della libertà di stampa e della sicurezza dei giornalisti in Somalia,

leggi...
Cancellato il post su Facebook Viale Mazzini minaccia “opportuni provvedimenti“

Migranti, Raisport condivide la “tolleranza zero”

ROMA – Rai Sport insegue “Il Primato nazionale”, ma non solo ai Mondiali di calcio appena iniziati. Più prosaicamente su Facebook, dove condivide la linea della tolleranza zero sui migranti del quotidiano di Casapound.

leggi...
Dal Consiglio regionale solidarietà al collega Lucio D’Amico e alla Gazzetta del Sud

Odg Sicilia: “Indignati per gli attacchi di De Luca”

Da sinistra: Cateno De Luca e Giulio Francese

PALERMO – ll Consiglio dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, presieduto da Giulio Francese, esprime «indignazione e preoccupazione a fronte degli attacchi, a tratti anche allusivi», portati durante il comizio dal candidato sindaco di

leggi...
Impedita l’uscita di Al-Tayar, Alyoum Altaly e Al-Jareeda. Interrogati i giornalisti

Sudan: i servizi segreti sequestrano 3 quotidiani

KHARTOUM (Sudan) – Le edizioni di tre quotidiani sudanesi sono state sequestrate questa settimana a Khartoum e ne è stata impedita l’uscita in edicola da parte del Servizio nazionale di sicurezza e intelligence (Niss). La

leggi...
design   emme21