Il 30 maggio nuovo incontro in Prefettura. Regolo: “Torneremo comunque in edicola”

L’Ora: 1 mese di occupazione e 13mila fans

Ora della Calabria

I giornalisti ed il direttore Luciano Regolo con il vicesegretario Fnsi, Carlo Parisi, davanti alla Prefettura di Cosenza

RENDE (Cosenza) – È da un mese che il direttore e i giornalisti dell’Ora della Calabria occupano la redazione centrale. “Quello che era il nostro luogo di lavoro – ricordano i giornalisti sulla loro pagina Facebook «l’Ora siamo noi» – è diventata la nostra casa, il luogo della speranza di ripartire liberi

leggi...
Subito dopo il lancio. E al posto di “14ymedio.com” appare un sito contro la blogger

Cuba blocca il giornale on line della Sanchez

Yoani SanchezL’AVANA (Cuba) – Il nuovo quotidiano on line lanciato dalla blogger e dissidente cubana Yoani Sanchez è stato bloccato pochi minuti dopo il suo lancio. Lo riferiscono utenti cubani, secondo cui nel digitare l’indirizzo del sito di informazione

leggi...
Luciano Regolo: “Bilotta si rassegni: non riuscirà a liquidare le nostre menti”

L’Ora che non ha paura dei cinghiali non morirà

Ora siamo noi

Luciano Regolo

Luciano Regolo

RENDE (Cosenza) – Non so più quante volte ho ragionato, in questi cinque mesi di lavoro in Calabria, sui silenzi e sulle spudoratezze dei potentati che si permettono ogni sopruso, consci di potere sempre, in un modo o nell’altro, farla franca. Ma questa “liquidazione” della nostra casa editrice, oltre ad aver inanellato una serie di inaudite violazioni delle libertà sindacali, colpito la nostra dignità professionale e personale, e cercato di costringerci con metodi grossolani e grevi al silenzio e alla resa, ha assunto oramai dei contorni paradossali,

leggi...
Solidarietà al direttore Luciano Regolo. Parisi: “Governo e Magistratura accelerino”

L’Ora della Calabria, Lotti riaccende la speranza

Luca Lotti e Luciano Regolo

Il sottosegretario all’Editoria, Luca Lotti, esprime solidarietà al direttore dell’Ora della Calabria, Luciano Regolo

CATANZARO – Un incontro breve, ma intenso, quello tenutosi a Catanzaro fra il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria, Luca Lotti, e una delegazione de “L’Ora della Calabria”, in assemblea permanente dal 18 aprile scorso ed in stato di occupazione dal 25 aprile.
Lotti si è mostrato al corrente di tutta la situazione vissuta dai giornalisti del quotidiano calabrese ed ha espresso al direttore Luciano Regolo ed ai lavoratori in lotta la massima solidarietà.
Il vicesegretario nazionale Fnsi, Carlo Parisi, nel ringraziare il sottosegretario Lotti dell’attenzione rivolta dal Governo al caso “L’Ora della Calabria” che, nei giorni scorsi, aveva già registrato la visita del ministro Maria Carmela Lanzetta nella redazione centrale di Rende occupata dai giornalisti, chiede

leggi...
Dall’esercito, che ha proclamato la legge marziale. E via le antenne a 10 Tv

Thailandia: ordinata la censura di tutti i media

ThailandiaBANGKOK (Thailandia) – L’esercito thailandese, che ha dichiarato la legge marziale, ha tolto, oggi, le antenne a dieci canali televisivi, accusati di “distorcere l’informazione” e “aggravare il conflitto”. Non solo: l’esercito ha anche ordinato la censura di

leggi...
Il ministro degli Esteri si rivolge all’Osce per liberare i due reporter di Lifenews

La Russia chiede l’immediato rilascio dei reporter

Oleg Sidyakin e Marat Saichenko

Oleg Sidyakin e Marat Saichenko

MOSCA (Russia) – Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha chiesto all’Osce di adottare “con urgenza” tutte le misure necessarie per il rilascio “immediato” dei due giornalisti russi di LifeNews, Oleg Sidyakin e Marat Saichenko, arrestati

leggi...
Oleg Sidyakin e Marat Saichenko bloccati dai militari alla periferia di Kramatorsk

Due giornalisti di LifeNews arrestati in Ucraina

LifenewsKRAMATORSK (Ucraina) – I giornalisti del canale televisivo russo LifeNews, Oleg Sidyakin e Marat Saichenko, sono stati arrestati nei pressi di Kramatorsk, nella regione dell’Ucraina orientale di Donetsk.
“L’ultima volta che i giornalisti sono entrati in contatto con la redazione risale a poche ore fa e in quel momento si trovavano vicino ad uno dei posti di blocco dei militari ucraini alla periferia di Kramatorsk”,

leggi...
Assostampa, Odg e Ussi Toscana denunciano: "Giornalisti discriminati”

La Fiorentina ha violato il diritto di cronaca

Paolo Ciampi (presidente Ast)

Paolo Ciampi (presidente Ast)

Fiorentina acfFIRENZE – “Una violazione del diritto di cronaca, che non può accettare discriminazioni tra diversi operatori dell’informazione”. Associazione Stampa Toscana, Ordine dei Giornalisti della Toscana e Gruppo Toscano dei Giornalisti Sportivi Ussi commentano, così, quanto accaduto ieri, quando ad un incontro con i vertici della Acf Fiorentina sono stati invitati solo alcuni giornalisti e non tutti quelli che rappresentano le varie testate che si occupano di sport.

leggi...
Il quotidiano attacca la testata regionale che replica col Cdr: “Motivi d’interesse”

Citazione delle fonti: è scontro tra La Sicilia e Tgr

Tgr SiciliaLa SiciliaCATANIA – “Il Tg3 siciliano copia le notizie, ma si dimentica la fonte”. A dar fuoco alle polveri è stato, ieri mattina, Tony Zermo con un articolo pubblicato sulla prima pagina de “La Sicilia”, contestando al telegiornale regionale di avere aperto l’edizione di domenica con la notizia in assoluta esclusiva del quotidiano catanese.
“Quando si riporta una notizia appresa da altri organi di informazione – ricorda Zermo – si cita la fonte, è una elementare norma di correttezza professionale. Ieri il Tg3 regionale delle 14 ha aperto con la notizia in assoluta esclusiva del nostro giornale riportata con la dovuta evidenza in prima pagina con il titolo: «Le mani di Messina Denaro sulla sanità siciliana». L’unica fonte possibile

leggi...
Il video della conferenza stampa a Montecitorio con i parlamentari e il direttore Regolo

M5S: “Con l’Ora contro ogni condizionamento”

ROMA – “Siamo qui perché vogliamo denunciare il grave condizionamento dell’informazione in Calabria. Oggi da deputati, ma anche da cittadini che fino a ieri stavano fuori dalle istituzioni”. Nelle parole di Dalila Nesci, giornalista e deputata calabrese del Movimento Cinque Stelle,

leggi...
design   emme21