Accolto il ricorso del Sindacato Giornalisti della Calabria: Cosenza Calcio condannato

Illegittimo licenziamento della giornalista Perito

Iole Perito

Iole Perito

L’avv. Mariagrazia Mammì

L’avv. Mariagrazia Mammì

COSENZA – Il Tribunale di Cosenza ha dichiarato illegittimo il licenziamento “orale” della giornalista Iole Perito, ad opera del “Cosenza Calcio 1914”, riconoscendo la natura subordinata a tempo indeterminato e full-time del rapporto di lavoro nelle mansioni di capo ufficio stampa con la qualifica di caporedattore prevista dal contratto nazionale di lavoro giornalistico Fieg-Fnsi.
In pieno accoglimento delle tesi difensive dell’Ufficio Legale del Sindacato Giornalisti della Calabria, rappresentato dall’avv. Mariagrazia Mammì, il giudice del lavoro Silvana Ferrentino, ha inoltre  riconosciuto alla giornalista le spettanze retributive e contributive dalla data del licenziamento fino alla dichiarazione del fallimento, oltre al risarcimento danni.
“Una sentenza – afferma Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria – che rende giustizia alla giornalista e, nel contempo, conferma – se ce ne fosse ancora bisogno – l’irrinunciabile necessità dei giornalisti, al pari di tutti gli altri lavoratori, di non abbassare la testa davanti ai soprusi ed alle prepotenze

leggi...
A Civita “Giornata dell’Informazione” nel 40° del Sindacato Giornalisti della Calabria

1 Maggio: Fnsi in Calabria per la libertà e il lavoro

Giovanni Rossi e Franco Siddi

Giovanni Rossi e Franco Siddi

informazioneCIVITA (Cosenza) – “Non c’è libertà senza lavoro. In una delle stagioni più drammatiche per il Paese, caratterizzata dal protrarsi della crisi economica, dalla mancanza di lavoro e dall’insostenibile pressione fiscale, che non fanno altro che alimentare lo stato di forte difficoltà, precarietà e instabilità delle famiglie italiane, i giornalisti sono chiamati ad essere protagonisti e non testimoni passivi del collasso imprenditoriale e con esso del sistema informazione”.
Carlo Parisi, vicesegretario nazionale Fnsi e segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, introduce così i temi alla base della manifestazione del 1° Maggio (e della Giornata mondiale della libertà di stampa, che ricorre il 3 maggio) che, quest’anno, vedrà in Calabria i vertici della Federazione Nazionale della Stampa, con

leggi...
Il 12 maggio la cerimonia di intitolazione con Franco Siddi e Giovanni Rossi (Fnsi)

Trieste: un giardino in ricordo dei giornalisti uccisi

Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’Angelo

Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’Angelo

 Miran Hrovatin

Miran Hrovatin

TRIESTE – Nel ventennale delle tragedie di Mostar e Mogadiscio, nelle quali persero la vita i giornalisti e operatori dell’informazione triestini Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’Angelo e Miran Hrovatin (con Ilaria Alpi), la Commissione Toponomastica del Comune di Trieste ha accolto la richiesta

leggi...
Il giornale accusato di comportamento denigratorio. Insorgono Assostampa e Odg

Trieste: il Comitato Portuale esclude Il Piccolo

Il Piccolo

Carlo Muscatello

Carlo Muscatello

TRIESTE – Domani, martedì 29 aprile, con inizio alle ore 11, si svolgerà a Trieste una riunione del Comitato Portuale “aperto agli organi di informazione con l’unica eccezione dei rappresentanti della testata «Il Piccolo». Tale scelta è motivata da un prolungato atteggiamento denigratorio del primo porto d’Italia per traffico complessivo, con contenuti spesso distorsivi della realtà dei fatti”.
Per l’Assostampa e l’Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia, presieduti rispettivamente da Carlo Muscatello e Cristiano Degano, i dirigenti dell’Autorita Portuale “evidentemente ignorano le più elementari regole del vivere democratico e quelle che disciplinano il settore della stampa e dell’informazione nel nostro Paese”.
“Una riunione di un organismo di natura pubblica – affermano Assostampa e Odg – non è, infatti,

leggi...
La conferenza stampa nella redazione occupata dell’Ora della Calabria di Reggio

Parisi (Fnsi): “Cari giornalisti, il silenzio non paga”

leggi...
Per una rapida definizione della trattativa: lo rimarca a Siddi l’Assostampa Puglia

Giornalisti: a marcia ingranata verso il Contratto

Franco Siddi e Raffaele Lorusso

BARI – Una rapida definizione della trattativa per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro giornalistico: è quanto auspica l’Associazione della Stampa di Puglia, riunita oggi a Bari alla presenza del segretario generale della Fnsi, Franco Siddi.
L’Assostampa di Puglia, “udita la relazione del presidente Raffaele Lorusso”, ha approvato il documento in cui viene sottolineato che “la difesa del Contratto nazionale di lavoro é essenziale per il futuro del giornalismo professionale e per la difesa e la sopravvivenza dei diritti e delle garanzie individuali e collettive”.
“E’ necessario assicurare centralità al lavoro giornalistico, – si legge, ancora, nel documento – impegnandosi per la tenuta del sistema, a cominciare dalla salvaguardia dell’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, e garantire le condizioni per una ripresa del mercato del lavoro, che consenta la stabilizzazione di colleghi precari e il riassorbimento, anche graduale, dei giornalisti che hanno perso

leggi...
Vicepresidenti Massimiliano Passalacqua e Paolo Licciardello. Eletta la nuova giunta

Sicilia: Macaluso presidente dell’Assostampa

PALERMO – Giancarlo Macaluso, 50 anni, cronista di bianca del Giornale di Sicilia, è il nuovo presidente dell’Associazione siciliana della stampa. Lo ha eletto oggi a Palermo all’unanimità il Consiglio regionale nel corso della seduta di insediamento dopo il Congresso regionale di Enna. Vice presidenti sono stati eletti Massimiliano Passalacqua e Paolo Licciardello.
Il Consiglio ha, inoltre, eletto sempre all’unanimità la nuova giunta esecutiva guidata da Alberto Cicero che era stato già riconfermato segretario al Congresso di

leggi...
Domani dibattito col direttore Regolo, Mons. Morosini e il vicesegretario Fnsi Parisi

A Reggio è “L’Ora della libertà di stampa”

Lo striscione fatto – ed esposto – dai giornalisti della redazione di Reggio

REGGIO CALABRIA – “L’Ora della libertà di stampa” è il titolo della tavola rotonda in programma domani, lunedì 28 aprile, a Reggio Calabria, nella redazione de “l’Ora della Calabria” occupata dai

leggi...
A 89 anni era ancora corrispondente da Ardore della “Gazzetta del Sud”

Addio Nicola Chinè, cronista sino alla fine

Nicola Chinè

Nicola Chinè

ARDORE (Reggio Calabria) – Si è spento a Torino, all’età di 89 anni, Nicola Chinè, storico corrispondente da Ardore del quotidiano Gazzetta del Sud. Nato ad Ardore il 5 gennaio 1925, Attilio Nicola Chinè era iscritto nell’elenco pubblicisti dell’Ordine ed al Sindacato Giornalisti della Calabria dal 6 luglio 1996, aggiungendo, così, alla sua attività di direttore didattico, svolta con dedizione e grande impegno, la passione per il giornalismo.
Uomo di alta cultura, autore di diverse pubblicazioni, era attivamente impegnato nell’associazionismo cattolico. Iscritto all’Ucsi Calabria, per anni è stato, infatti, referente dei giornalisti cattolici per la Locride. La morte, di cui

leggi...
Il cronista del Corriere del Veneto, 35 anni, premiato dall’Assostampa Padova

A Riccardo Bastianello la “Penna d’oca” 2013

La consegna della Penna d’oca

PADOVA – E’ Riccardo Bastianello, 35 anni, cronista del “Corriere del Veneto”, il vincitore del Premio “Penna d’oca” 2013 promosso dall’Associazione Stampa Padovana con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti del Veneto. Un riconoscimento storico, nato dopo la seconda

leggi...
design   emme21