Per “false affermazioni circa un suo ruolo nella diffusione delle notizie”

Caso Boffo: il cardinal Bertone querela l’Espresso

Il cardinale Tarcisio Bertone

Il cardinale Tarcisio Bertone

ROMA – Il cardinale Tarcisio Bertone ha querelato l’Espresso “in relazione alla recente pubblicazione – si legge in un comunicato – di false affermazioni circa un suo ruolo nella diffusione delle notizie che portarono alle dimissioni di Dino Boffo dalla direzione di Avvenire”.
“Si rende noto – precisa il comunicato – che il cardinale Bertone, con l’assistenza dell’avvocato Michele Gentiloni Silverj, ha proceduto a depositare un atto di denuncia-querela presso la Procura della Repubblica di Roma per il reato di diffamazione aggravata commesso in suo danno”.
“L’atto – conclude la nota – è rivolto non solamente nei confronti dei giornalisti de l’Espresso ma altresì di chiunque altro abbia diffuso o comunque abbia concorso nel diffondere, a qualunque titolo, le false notizie”. (Ansa)

I commenti sono chiusi