Lo chef più amato d’Italia al Coccia di Novara con un testo scritto da Luca Baccolini

Cannavacciuolo: un giornalista lo porta a teatro

Antonino Cannavacciuolo

NOVARA – Per la prima volta, lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo sarà su un palcoscenico a interpretare se stesso. Sarà il protagonista di “Mettici il cuore” (dal titolo di uno dei suoi libri), novità assoluta del format “Opera Live Cooking” in scena al Teatro Coccia di Novara, domenica prossima, 10 novembre, alle ore 20.30.
Il soggetto è stato scritto dal giornalista Luca Baccolini – pubblicista, classe 1987, collabora con la redazione bolognese di Repubblica e con il mensile Classic voice – che ha lavorato a quattro mani con il librettista Vincenzo De Vivo, ambienta questa nuova opera nella cucina dello chef che ospita eccezionalmente un ciclo di lezioni a numero chiuso.
La struttura drammaturgica dell’opera prevede il “tradizionale” susseguirsi di arie, recitativi, concertati e duetti alternati a momenti parlati dello chef, impegnato in scena nella creazione di un vero e proprio piatto di alta cucina, le sue celebri linguine con calamaretti spillo e salsa di pane di segale.
«È un’emozione poter salire sul palcoscenico – ha detto Cannavacciuolo –. Quando sono entrato per la prima volta al bistrot che ho in gestione a fianco del teatro ho pensato: “chissà se un giorno riuscirò a salire sul palcoscenico”. È un sogno che si realizza. Ma sono anche molto soddisfatto del clima che ho trovato, con giovani cantanti pieni d’entusiasmo e che davvero… ci mettono il cuore». (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *