Esposto alla Procura del sen. De Gregorio: “Non avrebbe potuto avere concessioni tv”

“Berlusconi proprietario di fatto dell’Avanti!”

Da sinistra: Silvio Berlusconi, Valter Lavitola e Sergio De Gregorio

ROMA – «Silvio Berlusconi era proprietario ed editore di fatto del quotidiano “Avanti!”, l’organo di stampa della Cooperativa International Press scarl di Valter Lavitola. In questo ruolo, laddove accertato dalla magistratura, non avrebbe potuto detenere concessioni televisive fin dalla metà del 1998…». È quanto sostiene l’ex senatore Sergio De Gregorio, già “socio fondatore” del Pdl, in un esposto-denuncia presentato alla Procura della Repubblica di Roma.
«Ho indicato fatti e riscontri – scrive De Gregorio in un comunicato – per favorire l’accertamento della verità da parte dei magistrati. A più riprese Valter Lavitola ha confermato di essere un dipendente di Berlusconi e di aver ricevuto cospicue sponsorizzazioni da parte del suo “dominus”, dal quale riceveva i dettagli della linea editoriale da seguire… Poi, nel mese di luglio, lo stesso Lavitola ha depositato una citazione a carico di Berlusconi presso l’Organo di Mediazione Forense del Tribunale di Roma, chiedendogli una rendicontazione e, di conseguenza, il saldo delle debitorie della Cooperativa editrice, dichiarata fallita dal Tribunale di Roma».
«Ritengo – prosegue – che lo stesso Berlusconi, nel ruolo di “dominus” del giornale quotidiano, avrebbe dovuto rispondere della bancarotta fraudolenta del quotidiano, reato per il quale Lavitola sta attualmente scontando gli arresti domiciliari».
Sergio De Gregorio sottolinea infine di aver «anche documentato i fatti inviando una memoria dettagliata al prof. Paolo Savona, presidente di Consob, l’organo cui la stessa Mediaset ha di recente indirizzato un esposto contro presunti “sabotaggi” della maxi fusione transnazionale oggetto dell’Assemblea degli azionisti della società, prevista per il prossimo 4 settembre». (adnkronos)

 

I commenti sono chiusi