A Roma la premiazione delle scuole vincitrici del concorso promosso dal Miur

“News contro le mafie” nel ricordo di Fava

Giuseppe Fava

Giuseppe Fava

ROMA – Fare propria la lezione del giornalista Giuseppe Fava, ucciso dalla mafia a Catania il 5 gennaio 1984, e raccontare illegalità e ingiustizie inferte al proprio territorio attraverso foto, articoli e video in grado di stimolare il senso civico e il proprio impegno contro le mafie.
È l’obiettivo del concorso promosso dalla direzione generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione del Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Fava, in collaborazione con l’Ansa, che ieri a Roma, nella sede del Miur, ha premiato le scuole vincitrici.
Il bando, dedicato a Fava e intitolato “News contro le mafie. Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia,

leggi...
Il sottosegretario Luca Lotti illustra le linee guida: 45 milioni di euro entro fine giugno

Con il Fondo Editoria mille nuovi assunti in tre anni

Luca Lotti

Luca Lotti

ROMA – Mille nuovi posti di lavoro per giornalisti a tempo indeterminato e determinato in tre anni. E’ l’obiettivo che si pone Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Editoria, nel mettere a punto il decreto della presidenza del Consiglio che definisce le linee guida per l’erogazione del fondo straordinario all’editoria.
A quanto si apprende da fonti di governo, stamane Lotti ha illustrato tali linee alla riunione dei parlamentari Pd, indicando in 45 milioni l’entità del fondo per il 2014, di cui circa 20, da replicare nei due anni successivi, dedicati alla nuova occupazione. Poco meno della metà del fondo andrà in ristrutturazioni e prepensionamenti

leggi...
Il Garante: “Sciopero illegittimo”. Camusso (Cgil): “Allora abbassate il canone”

Tagli Rai confermati, ma sedi regionali salve

RaiROMA – Via libera dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato all’articolo 21 del decreto Irpef. Si conferma, così, il taglio di 150 milioni a carico della Rai. Via libera anche all’emendamento dei relatori che “salva” le sedi regionali della televisione pubblica e che consente la dismissione di quote di Rai Way e la possibilità di non mantenere Rai World.
L’Autorità di garanzia per gli scioperi nei servizi pubblici essenziali ha, intanto, “ha valutato come non conforme alla legge la proclamazione dello sciopero dei sindacati dei lavoratori della Rai per il prossimo 11 giugno”.
“Noi insistiamo – ha detto il segretario della Cgil, Susanna Camusso – perché le vertenze si fanno così. E’ grave sostenere che lo sciopero è umiliante.

leggi...
Nuovo attacco del premier turco. E il reporter della Cnn arrestato diventa un “lacchè”

Erdogan: “I giornalisti? Spie che portano il caos”

Erdogan

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan

ANKARA (Turchia) – Un nuovo attacco ai media internazionali è arrivato dal premier turco Recep Tayyip Erdogan, che li ha accusati di spionaggio e di voler diffondere il caos nel Paese.
“I media internazionali che sono venuti a Istanbul per trasmettere servizi provocatori ed esagerati sono rimasti a

leggi...
Il Governo potrebbe presentare oggi un emendamento sull’obbligo di presenza

Tagli alla Rai, mediazione per le sedi regionali

RaiROMA – Potrebbe cambiare tono già oggi, a quanto apprende l’Adnkronos, la polemica sull’informazione regionale legata ai tagli alla Rai, scoppiata dopo la cancellazione per decreto dell’obbligo per la televisione pubblica di avere una sede in ogni regione. Il governo, infatti, potrebbe presentare nella Commissione Bilancio del Senato, un emendamento che mantiene l’obbligo

leggi...
La talpa che ha svelato al mondo il programma di sorveglianza segreto degli Usa

Nsgate, Snowden chiede asilo politico in Brasile

Edward Snowden

Edward Snowden

BRASILIA (Brasile) – Edward Snowden ha reso noto di aver chiesto asilo politico in Brasile. “Mi piacerebbe tantissimo vivere in Brasile”, ha dichiarato la talpa che ha svelato al mondo il programma di sorveglianza segreto della National Security Agency americana, in un’intervista a Globo Tv.
L’asilo temporaneo concesso a Snowden dalla Russia scade ad agosto e gli Stati Uniti hanno revocato il passaporto all’ex tecnico informatico, limitando le sue opzioni di viaggio.


leggi...
Pc “zombie” in grado di infettare tra 500mila e 1 milione di computer nel mondo

Polizia Postale ed Fbi smantellano una rete hacker

hackerROMA – Un’operazione congiunta di Polizia Postale e Fbi ha portato allo smantellamento di una Botnet, ossia una rete di pc “zombie”, in grado di infettare ben 500mila-1 milione di computer nel mondo, 10mila in Italia. Si stima un danno economico nell’ordine di 100 milioni di euro.
Il nome dato all’operazione è “Game Over Zeus”, dal virus informatico utilizzato per infettare i computer delle vittime. Questo malware, che rientra

leggi...
Ladri negli studi della M&C Saatchi, a Milano. Il bottino è di circa 80mila euro

Rubati 40 computer ai “maestri” della pubblicità

Gli studi di M&C Saatchi a Milano

Gli studi di M&C Saatchi, in viale Montenero a Milano

MILANO – Un furto è stato messo a segno negli studi dei pubblicitari della M&C Saatchi, a Milano. I ladri hanno portato via 40 pc per la grafica professionale e due grandi televisori per un valore di circa 80 mila euro.
A chiamare la polizia, stamani, sono stati alcuni

leggi...
Accusati di aver pubblicato “materiale illegale” sulla versione nazionale di Twitter

Arrestati ad Hong Kong due giornalisti cinesi

Yazhou ZhoukanYazhou ZhoukanHONG KONG (Cina) – Le autorità cinesi hanno arrestato due giornalisti di Hong Kong per aver pubblicato materiale “illegale”. Lo ha reso noto la polizia della città di Shenzen, con un post su Weibo, la versione cinese di Twitter.
I due uomini sono stati identificati con i soli cognomi, Wang e Guo, che secondo il South China Morning Post pubblicavano due magazine dedicati al gossip del continente. Secondo un altro quotidiano, Apple Daily, identifica i due come Wang Jianmin e Guo Zhongxiao, e sostiene che entrambi lavoravano per il settimanale di Hong Kong, Yazhou Zhoukan.

leggi...
Accusate di uso fraudolento di una testata giornalistica non più pubblicata

Riviste di ippica truffavano contributi pubblici

Ippica: Mack Grace sm fa il bis nel Lotteria della rinascitaROMA – I finanzieri del Nucleo Speciale per la Radiodiffusione e l’Editoria hanno sequestrato immobili e conti correnti per un valore di oltre un milione di euro, al fine di  garantire il successivo recupero erariale di contributi statali  illegalmente percepiti da due imprese editrici lombarde, specializzate nella pubblicazione di testate giornalistiche nel settore dell’ippica.
Il sequestro è avvenuto

leggi...
design   emme21