L’ultimo saluto del giornalista Edmondo Rho alla compagna di lavoro e di vita

“Ciao, Rossella, amore mio…”

Edmondo Rho e Rossella Minotti (Facebook)

Ciao Rossella, amore mio, ti ricordi la storia del Nunzio Apostolico a Costantinopoli durante la Seconda Guerra Mondiale? In un incontro con la stampa, un giornalista gli chiese: «Monsignore, come fa a conciliare la sua Fede

leggi...
Edmondo Rho risponde ai colleghi di Cairo Editore ed Editoriale Giorgio Mondadori

Ingiustificato allarmismo sulle pensioni Inpgi

Inpgi

Edmondo Rho

Edmondo Rho

MILANO – Caro Consigliere d’amministrazione, in questi giorni stai per approvare la nuova riforma dell’Inpgi. Da quanto si è potuto capire, leggendo alcune anticipazioni di stampa, le modifiche previste all’attuale normativa saranno assai pesanti per tutta la categoria e, in particolare, penalizzanti per molti di noi. Ci riferiamo a quei colleghi a cui 

leggi...
Per 6 anni segretario Fnsi, per 12 presidente della Lombarda, “un Maestro per molti”

Giorgio Santerini e quel decalogo così attuale

Giorgio Santerini

Giorgio Santerini

MILANO – Ci ha lasciati il 14 settembre 2013: esattamente 30 mesi fa, due anni e mezzo senza Giorgio Santerini, un’assenza che pesa sulla sua famiglia, sui suoi amici, su tutti i giornalisti italiani. Perché Giorgio è stato un Maestro per molti di noi, che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di avere le sue confidenze, ed è stato un grande sindacalista della nostra categoria: ha lavorato all’Avanti! e al Corriere della Sera, ha fondato Stampa Democratica insieme a Walter Tobagi e, dopo il suo assassinio, è stato per 12 anni Presidente dell’Associazione Lombarda Giornalisti e per 6 anni Segretario della Fnsi, a lui e alla sua squadra di Giunta si devono i

leggi...
Il componente del Cda Inpgi cede il posto in Consiglio Nazionale Fnsi a Fausta Chiesa

Edmondo Rho: “Serve unità tra i giornalisti”

Edmondo Rho e Giuseppe Giulietti

Edmondo Rho e Giuseppe Giulietti

MILANO – Care Colleghe e Colleghi, come avevo già preannunciato, nei giorni scorsi ho rassegnato le mie dimissioni da consigliere nazionale della Fnsi. Si tratta di una scelta che consente una turnazione degli incarichi all’interno della delegazione lombarda: gli altri colleghi della lista Non Rubateci Il Futuro primi dei non eletti dopo di me, Gabriele Eschenazi e Sergio Rotondo, hanno a loro volta

leggi...
Sgravi contributivi totali e molto consistenti, per 3 anni, fino ad 8.060 euro annui

Entro il 31 dicembre assumere giornalisti conviene

Edmondo Rho

Edmondo Rho

InpgiMILANO –  Ultimi 4 giorni per assumere lavoratori ottenendo un beneficio più alto: infatti le assunzioni a tempo indeterminato che avvengono entro il prossimo 31 dicembre 2015 danno diritto a sgravi contributivi totali e molto consistenti, per tre anni, fino a un massimo di 8.060 euro su base annua. Ciò significa che assumere oggi dà diritto a sgravi fino a 24.180 euro nel prossimo triennio: contro un beneficio

leggi...
Lettera aperta ad un’amica e collega che continuerà a vivere nei nostri cuori

Vera Schiavazzi, il vero amore per il prossimo

Edmondo Rho, Simonetta Rho e Vera Schiavazzi

Edmondo Rho, Simonetta Rho e Vera Schiavazzi, una domenica nelle Langhe, a Bossolasco, 1987

MILANO – “Voglio però ricordarti com’eri, pensare che ancora vivi, voglio pensare che ancora mi ascolti e che come allora sorridi”. Ciao Vera, spero che la citazione di Guccini ti piaccia. Ho aspettato due giorni a scriverti

leggi...
Edmondo Rho: “Nella riforma delle pensioni maggiori tutele per le donne disoccupate”

Inpgi: la bufala delle esodate, in realtà tutelate

Edmondo Rho

Edmondo Rho

InpgiMILANO – La riforma delle pensioni votata dal Consiglio d’amministrazione dell’Inpgi lo scorso 27 luglio (che deve ancora ottenere l’approvazione ministeriale) ha l’obiettivo di riequilibrare i conti nel medio e lungo periodo: ma nell’immediato, il Cda si è anche preoccupato di tutelare le colleghe e i colleghi che per colpa della crisi hanno perso il posto di lavoro, varando numerose clausole di salvaguardia. Queste clausole sono di tre tipi, e occorre spiegarle bene:

leggi...
Da inviato di Panorama a libero professionista senza approfittare della legge 416

Il giornalista Edmondo Rho lascia la Mondadori

Edmondo Rho

Edmondo Rho

MILANO – Ho chiuso il mio rapporto di lavoro con la Mondadori, dopo 19 anni e 10 mesi. Potevo approfittare del prepensionamento, ma ho fatto un’altra scelta: quella di rimanere un giornalista attivo, che versa i suoi contributi all’Inpgi 1 e 2. Una decisione ben ponderata e, per me, importante.
Mi mancheranno i tramonti californiani di Segrate con vista sull’Idroscalo, le ragazze meravigliose della segreteria di redazione di Panorama, gli incontri in piazzetta e al bar spesso incentrati sulla Juve. Gli amici e i colleghi della Mondadori, invece, non mi mancheranno. So già che c’incontreremo anche oltre il laghetto…
Per anni sono stato il consulente di centinaia, forse di

leggi...
Rho: “Basta aggiungere 500 nuove assunzioni al «pacchetto» per invertire rotta”

Riforma Inpgi, primo passo per reagire al declino

Edmondo Rho

Edmondo Rho

Inpgi

VENEZIA – La riforma approvata dal Consiglio d’amministrazione Inpgi, il 27 luglio scorso, risponde a tre principi: “equità, sostenibilità e serietà”, come ha ricordato Raffaele Lorusso, il segretario della Fnsi. Il Sindacato dei giornalisti, con le sue proposte, ha dato un contributo importante a migliorare l’impianto riformatore. In particolare, sono state ampliate le clausole di salvaguardia per i colleghi colpiti dalla crisi, come si può vedere nel nuovo regolamento delle prestazioni previdenziali e

leggi...
Il patrimonio dell’istituto continua a far gola allo Stato. Ecco conti, fondi e prospettive

Le pensioni Inpgi dei giornalisti sono al sicuro

Edmondo Rho

Edmondo Rho

InpgiMILANO – I giornalisti devono sapere che le loro pensioni sono al sicuro. Ma devono anche sapere che le casse di tutti i professionisti italiani fanno gola allo Stato, sempre alla ricerca di soldi ‘di altri’. Ogni volta che si legge o si ascolta qualcosa a proposito dell’Inpgi e in generale delle casse dei professionisti, è bene ricordare due dati: il nostro patrimonio, quello che costituisce il fondo di riserva a garanzia delle pensioni, supera i 2,6 miliardi di euro (circa 2 miliardi e 200 milioni la gestione principale Inpgi, oltre 400 milioni la gestione separata per il lavoro autonomo, la cosiddetta Inpgi 2 e tutte insieme le 20 casse pensionistiche privatizzate gestiscono valori, mobiliari e immobiliari, per oltre 60 miliardi.

leggi...
design   emme21