Luciano Regolo e Angela Napoli nella redazione occupata dell’Ora della Calabria

Luciano Regolo e Angela Napoli nella redazione occupata dell’Ora

REGGIO CALABRIA – Leggo con grande piacere gli spiragli che si stanno aprendo su L’Ora della Calabria, anche grazie agli impegni assunti da Palazzo Chigi.
Trovo assurdo il perdurare dell’anomalo comportamento del liquidatore, il quale oltre ad aver leso la libertà di stampa e la libertà e i diritti di tutti i cittadini calabresi abbonati al quotidiano regionale, continua a ledere i diritti del direttore e di tutti i giornalisti che lavoravano per quel giornale.
Avevo già rivolto un appello,

leggi...