Editoria al collasso. L’Associazione Stampa Toscana lancia un appello alla Regione

Ast: “Un aiuto per radio, tv e testate on line”

Sandro Bennucci (presidente dell’Associazione Stampa Toscana) e Stefano Fabbri (consigliere nazionale Fnsi)

FIRENZE – Il presidente dell’Associazione Stampa Toscana, Sandro Bennucci, a nome del Consiglio direttivo del sindacato dei giornalisti, lancia un appello alla Regione Toscana sollecitando «un aiuto immediato sia per la realtà radiotelevisiva, sia per le testate online».
«Il mondo dell’editoria locale, nella nostra regione, – ricorda Bennucci – in questo momento sta lavorando bene, fornendo un’informazione puntuale, ma soffre per la forte riduzione delle entrate pubblicitarie. L’intervento regionale potrebbe essere ad integrazione, oppure sostitutivo per quelle aziende che non dovessero rientrare nell’eventuale provvedimento statale.
La Regione Toscana, fra l’altro, avrà davanti tre mesi in più di attività amministrativa, grazie allo slittamento delle elezioni previsto dal Governo, quindi disporrà di tempi sufficienti per poter mettere a punto, rapidamente, la provvidenza richiesta. Che è auspicabile – conclude Bennucci –nell’interesse comune, ossia dei cittadini toscani, informati in tempo reale sulla pandemia Coronavirus, che purtroppo ha inciso profondamente, sotto tutti gli aspetti, anche sulla Toscana». (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *